Asiatica Film Mediale

L’attore della Justice League pensa che Will Smith debba restituire il suo Oscar

L’attore della Justice League pensa che Will Smith debba restituire il suo Oscar
Erica

Di Erica

10 Aprile 2022, 02:26


L’attore della Justice League di Zack Snyder, Harry Lennix, crede che Will Smith dovrebbe restituire il suo Oscar per ripristinare l’onore del premio. La 94a edizione degli Academy Awards si è tenuta il 27 marzo; tuttavia, tutte le discussioni sui film del 2021 si sono praticamente sciolte dopo l’incidente di Smith. Durante lo spettacolo, il conduttore degli Oscar, Chris Rock, ha fatto una battuta sulla moglie di Smith, Jada Pinkett Smith, chiamandola “GI Jane” in riferimento al suo taglio di capelli corto. La battuta non è andata bene, poiché Jada è stata aperta sulla sua lotta con l’alopecia. Quindi, Smith si è avvicinato a Rock e lo ha schiaffeggiato in faccia, in diretta in TV, prima di tornare al suo posto.

Il momento ha scioccato tutti, poiché gli spettatori hanno rapidamente registrato che il momento non era stato sceneggiato. Ciò che è seguito è stata un’intensa discussione sulla condotta e l’intolleranza all’aggressione. Molti si sono affrettati a reagire con disprezzo alle azioni di Smith, ed è stato rivelato che la polizia era pronta ad arrestare Smith quella notte per il suo assalto. Di conseguenza, Smith si è dimesso dall’Accademia e ha anche ricevuto un divieto di 10 anni dagli Oscar. Tuttavia, molti ritengono che non sia ancora abbastanza, poiché gli è stato permesso di mantenere l’Oscar che ha vinto come miglior attore, pochi istanti dopo aver schiaffeggiato Rock.

Lennix, in un articolo scritto per Variety, ha affermato che Smith deve restituire il suo Oscar per ripristinare l’onore del premio. Lennix ha criticato Smith per aver commesso un’aggressione di fronte a milioni di persone, così come l’Accademia per avergli dato un premio un’ora dopo e non averlo espulso dalla cerimonia. Inoltre, ha definito il divieto di Smith un semplice “time-out” e ha suggerito che l’unica soluzione è che Smith restituisca il suo Oscar con le scuse e il riconoscimento di non meritare i “94 anni di onore conferiti” il premio. Dai un’occhiata alla sua dichiarazione di seguito:

A questo punto, l’unica persona che può riscattare l’integrità degli Oscar è lo stesso Smith. Ha bisogno di fare i conti con la gravità dell’offesa che ha commesso: slapping Rock, live il 27 marzo davanti a milioni sul palco degli Academy Awards. Smith ha bisogno di spedire il suo trofeo d’oro per posta all’Accademia e di dichiarare pubblicamente qualcosa del tipo: “Per rispetto per i 94 anni di onore conferiti a questo premio, in coscienza non mi sento degno di esserne il custode. ” La brutalità di Smith ha spogliato l’intera serata del suo prestigio. Ciò è stato dimostrato quando i partecipanti all’Oscar sbalorditi hanno fatto una standing ovation a qualcuno che aveva appena commesso un’aggressione davanti ai loro occhi… La macchia sulla Motion Picture Academy non può essere risolta facilmente. L’unica speranza per una grazia giustificabile deve coinvolgere Smith che restituisce volontariamente il suo premio come miglior attore.

Oltre a questo, Lennix ha anche trovato difetti nel discorso di accettazione di Smith per il suo premio come miglior attore, che ha vinto per aver interpretato Richard Williams in King Richard. Durante il discorso, Smith si è scusato in lacrime per le sue azioni. Tuttavia, Smith ha anche menzionato come Williams fosse un difensore della sua famiglia e come stesse semplicemente facendo ciò che sentiva che “Dio” lo aveva chiamato a fare in quel momento. Lennix lo vedeva come Smith che abdicava a se stesso dalla responsabilità insinuando che un potere superiore lo influenzava piuttosto che ammettere il suo errore del tutto umano. Lennix crede che le azioni di Smith abbiano contaminato l’onore e il prestigio degli Oscar e l’unico modo per rimediare è che Smith restituisca il suo premio. Tuttavia, questo deve essere fatto volontariamente da Smith per motivi di onore.

L’articolo di Lennix non usa mezzi termini, ed è la risposta focosa e schietta che si può prendere a cuore. Mentre molte celebrità hanno reagito alle azioni di Smith con shock o hanno espresso simpatia e sostegno per Rock, non molte di loro hanno articolato così chiaramente il problema e la soluzione necessaria. Sebbene la performance di Smith in King Richard fosse chiaramente meritevole del premio come miglior attore, semplicemente non era giusto per lui rivendicare un onore così prestigioso pochi istanti dopo aver commesso un’aggressione. Anche se si è sinceramente scusato e ha ricevuto una dura punizione, questa è una questione d’onore. Come suggerito dall’attore della Justice League, il premio come miglior attore porta con sé 94 anni di onore e sia la recitazione che il vero personaggio devono essere degni di tale onore.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

I Guardiani della Galassia Ravagers potrebbero tornare nel MCU, afferma James Gunn
I Guardiani della Galassia Ravagers potrebbero tornare nel MCU, afferma James Gunn

James Gunn, il regista dei film Guardiani della Galassia, suggerisce che i Ravagers potrebbero tornare nel Marvel Cinematic Universe. Basato sui supereroi Marvel che sono stati nelle pagine dei fumetti Marvel dagli anni ’70, il primo film dei Guardiani è uscito nell’agosto del 2014 come parte della Fase Due del MCU. Il suo seguito, Guardiani […]

Il nuovo dinosauro di Jurassic World Dominion è come il Joker, afferma il regista
Il nuovo dinosauro di Jurassic World Dominion è come il Joker, afferma il regista

Colin Trevorrow, il regista di Jurassic World: Dominion, dice che il nuovo dinosauro del film è come il Joker. Il film d’avventura di fantascienza sarà presentato in anteprima il 10 giugno 2022 e funge da sesto capitolo dell’iconico franchise di Jurassic Park, dopo i disastrosi tentativi di creare un parco a tema pieno di dinosauri […]