Asiatica Film Mediale

L’attore del gioco Squid risponde alle teorie dei fan di Ali Survival

L’attore del gioco Squid risponde alle teorie dei fan di Ali Survival
Debora

Di Debora

20 Giugno 2022, 20:11


L’attore di Squid Game Anupam Tripathi risponde alle teorie dei fan secondo cui Ali potrebbe essere sopravvissuto agli eventi dello spettacolo. Presentato in anteprima su Netflix nel 2021, Squid Game è diventato rapidamente uno degli spettacoli più popolari dello streamer, ottenendo recensioni entusiastiche da parte del pubblico e della critica. Creato da Hwang Dong-hyuk, Squid Game racconta la storia di un gruppo di poveri cittadini sudcoreani che partecipano volontariamente a una serie di giochi mortali per bambini per vincere un grande montepremi.

Mentre il personaggio centrale di Squid Game è Seong Gi-hun di Lee Jung-jae, lo spettacolo include molti personaggi secondari, ma quasi tutti vengono eliminati in vari punti della serie. Tra i membri del cast di supporto c’è Ali Abdul di Tripathi, alias Giocatore 199. Ali stringe rapidamente un’alleanza con Gi-hun e lo rende vivo durante il primo, il secondo e il terzo gioco. Durante il quarto gioco, tuttavia, quando Ali viene accoppiato con Cho Sang-woo di Park Hae-soo per una partita a biglie, la natura fiduciosa di Ali gli permette di essere ingannato dalle sue biglie rimanenti, e quindi apparentemente viene colpito e ucciso- schermo da una delle guardie vestite di rosso di Squid Game.

In una nuova intervista con Gold Derby, Tripathi risponde alle teorie dei fan secondo cui Ali potrebbe essere ancora vivo, rivelando che spera che abbiano ragione. Pur esprimendo gratitudine per la commovente risposta che il suo personaggio ha generato dai fan, Tripathi spiega che è entusiasta di vedere cosa si propone Dong-hyuk per la seconda stagione, anche se non include il ritorno di Ali. Detto questo, continua a sostenere che forse Ali in qualche modo è riuscito a sopravvivere. Dai un’occhiata al commento completo di Tripathi sulle teorie dei fan di Ali di seguito:

“Ne ho sentito parlare. Le persone adorano il personaggio, si associano a quel personaggio. E quando dicono “Ali meritava di meglio” e “Ali merita giustizia”, ​​sembra che credano ancora nell’umanità.

“Ho letto tutte quelle teorie, sai, è divertente. Mi vogliono di nuovo nella stagione 2. Ma continuo sempre, tipo, speriamo in quella che sarebbe l’immaginazione dei registi o degli sceneggiatori. Penso che quel tipo di spazio tu devo dare loro perché sappiamo che sono come molti personaggi morti, e vediamo cosa succede dopo.

“Sono davvero fiducioso per tutto. Speriamo per il bene.”

Mentre Tripathi sembrerebbe altrettanto all’oscuro dei fan riguardo al destino di Ali, l’attore è aperto a un ritorno se la storia lo consente. Mentre Squid Game non ha esitato a uccidere i personaggi amati in modi raccapriccianti, la morte di Ali è stata particolarmente brutale a causa della gentilezza e dell’ingenuità del personaggio. Sebbene la scena della morte di Ali sembrasse piuttosto conclusiva, Squid Game ha tirato fuori una finta simile con Oh Il-nam (Oh Yeong-su), con quel personaggio che è stato colpito fuori dallo schermo solo per riapparire nel finale con la rivelazione di essere il uno responsabile della creazione del gioco.

Non è chiaro se Ali farà un ritorno nella stagione 2 di Squid Game, ma il precedente stabilito dallo show con Oh Il-nam suggerisce che non è fuori dal regno delle possibilità. Naturalmente, se Ali in qualche modo sopravvive, lo spettacolo rischia di prendere l’abitudine di morti false, per le quali The Walking Dead è stato pesantemente criticato nella sesta stagione con la famigerata trama di sopravvivenza del cassonetto di Glenn. Mentre resta da vedere se Ali tornerà per Squid Game stagione 2, Tripathi è felice che il suo personaggio abbia colpito gli spettatori ed è fiducioso per il futuro dello show.

Fonte: derby d’oro

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Perché l’idiota preferito di Dio è così popolare (nonostante le recensioni negative)
Perché l’idiota preferito di Dio è così popolare (nonostante le recensioni negative)

La sitcom di Melissa McCarthy God’s Favorite Idiot è uno dei nuovi titoli più visti su Netflix nonostante i revisori offrano critiche aspre alla serie, il che significa che c’è qualcosa nello spettacolo che i critici si stanno perdendo. Storicamente, le collaborazioni di Melissa McCarthy e Ben Falcone non sono state amate dalla critica. La […]

Perché CSI: La stagione 2 di Vegas sembrerà più simile alla serie originale
Perché CSI: La stagione 2 di Vegas sembrerà più simile alla serie originale

Anche se CSI: Vegas stagione 2 non avrà tutti i volti famosi dello show originale, il ritorno dello spinoff è già destinato a sembrare più simile a CSI rispetto alla stagione 1. È sempre difficile per gli spinoff basarsi sui loro predecessori in franchising senza sentirsi dei cloni. di spettacoli precedenti e più originali. Ad […]