Notizie Serie TVL'attore Anya di Buffy non permetterà a Joss Whedon...

L’attore Anya di Buffy non permetterà a Joss Whedon di contaminare l’esperienza della controversia

-


Emma Caulfield Ford, che ha interpretato in modo memorabile Anya in Buffy l’ammazzavampiri, riflette sul non permettere a Joss Whedon di definire la sua esperienza con lo show. Come uno dei relativamente pochi membri del cast principale del dramma adolescenziale seminale, Caulfield Ford ha lasciato un’impressione indelebile nei panni dell’ex demone della vendetta Anya Jenkins. Le sue lotte per adattarsi all’umanità hanno regalato alle stagioni successive alcuni dei suoi momenti più divertenti, ma anche alcuni dei suoi più toccanti. Questo è stato il caso del monologo straziante di Anya nell’episodio di Buffy “The Body” dopo la morte della madre di Buffy, Joyce Summers.

Negli ultimi anni, i fan del creatore della serie Whedon sono stati alle prese con accuse dettagliate del suo comportamento tossico mentre si trovavano sul set di Buffy e del suo spinoff Angel. Spinti dall’attrice Charisma Carpenter, che ha offerto nuovi dettagli su un’inquietante interazione con Whedon, molti altri ragazzi di Buffy e membri della troupe hanno parlato dei loro incontri negativi con lo sceneggiatore-regista. Ciò include Caulfield Ford, che ha pubblicato a sostegno dei suoi ex co-protagonisti.

Tuttavia, in una nuova intervista a Vanity Fair, mentre condivideva la sua diagnosi di SM e rivelando il suo ritorno nei panni di Dottie in Agatha: Coven of Chaos, Caulfield Ford ha chiarito che non lascerà che Whedon intacchi i suoi ricordi positivi di Buffy l’ammazzavampiri. All’inizio, quando le è stato chiesto dello spettacolo, l’attrice ha detto che era solo un lavoro. Ma quando le viene data la possibilità di approfondire ulteriormente, l’affetto di Caulfield Ford per Buffy diventa evidente – un affetto che non permetterà a Whedon di definire. Lo scambio è incluso di seguito.

Qual è il tuo rapporto con Buffy l’ammazzavampiri in questi giorni?

Non ne ho la sensazione. Voglio dire, era un lavoro.

È stata una parte così importante della tua carriera e della tua vita.

Sì, lo era. Mi ha aiutato a comprare la mia prima casa. Ho fatto degli amici per tutta la vita lì. Ho avuto modo di interpretare qualcuno di super ridicolo, il che è stato davvero divertente. Mi ha permesso di scoprire che potevo essere divertente. Voglio dire, non il secco sarcasmo di Emma, ​​ma in realtà prendi una battuta e dici: “Va bene, lo modificherò su questo”, rendilo qualcosa di completamente strano che faccia ridere la gente. È stato qualcosa di molto divertente per me rendermi conto che potevo farlo. Penso di aver affinato questa abilità abbastanza bene a questo punto. Tutta la roba con Joss e tutte quelle rivelazioni? Come, sì, lo sapevamo tutti. È come, “Oh, è uscito ora? Grande. Uff.’

Questo complica i tuoi sentimenti riguardo allo spettacolo?

Affatto. Tutto ciò che ha funzionato in quello spettacolo ha funzionato. È nel caveau. Non puoi tornare indietro e guardarlo e dire: “Beh, fanculo a quello spettacolo a causa di Joss”. Come mai? Non voglio perdere tempo a parlare di Joss Whedon in questo momento. Ho passato così tanto tempo a parlare di quell’uomo e non desidero continuare a parlarne.

Tutto bene. Va benissimo.

Lascialo andare da qualche altra parte. Ho preso tutto alla grande da quel periodo della mia vita.

Il successo di Buffy riguardava più di Joss Whedon

Whedon ha creato quello che è senza dubbio uno degli spettacoli migliori e più influenti di tutti i tempi. Whedon ha anche abusato orribilmente del suo potere, in parte perché era incoraggiato dal nascondiglio di ciò che aveva creato. Fan diversi concilieranno questi fatti in modi diversi. Ma come afferma chiaramente Caulfield Ford, Buffy era qualcosa di più di lui. Tutti gli attori, tutti i membri della troupe e tutti gli spettatori devoti che hanno contribuito a rendere lo spettacolo quello che era durante gli anni ’90, quando il fandom online era agli inizi, hanno mantenuto lo spettacolo vitale nei molti anni dalla sua fine. Celebrare ciò significa allontanarsi dall’idea che un uomo sia l’unico responsabile dell’eredità.

Questo tipo di separazione è comprensibilmente più difficile per coloro che hanno avuto scontri diretti con Whedon. Caufield Ford ne ha comunque una visione ammirevole. Per molti versi, Buffy l’ammazzavampiri era solo un lavoro. Ha scelto di ricordare le parti migliori, come il modo in cui ha interpretato l’indimenticabile Anya, un personaggio che è ancora emulato e referenziato nella cultura pop di oggi.

Fonte: Vanity Fair

Ultime News

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Spiegazione del finale dell’episodio 4 di The Last Of Us

Avvertimento! Questo articolo contiene spoiler sia per l'episodio 4 di The Last of Us che per il...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te