Notizie FilmL'attacco dei cloni ha il miglior finale in Star...

L’attacco dei cloni ha il miglior finale in Star Wars

-


Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni ha il miglior finale in Star Wars. Quando George Lucas è tornato a Star Wars per creare la trilogia prequel, molto probabilmente si aspettava lo stesso tipo di risposta che ha ottenuto con la trilogia originale. Sfortunatamente la risposta iniziale è stata a dir poco divisa, anche se è migliorata nel tempo, in parte perché la generazione di fan che è cresciuta con i prequel è diventata maggiorenne.

Questa nuova generazione di spettatori riconosce i difetti dei prequel, in particolare i dialoghi di Lucas, ma è disposta a guardare oltre, indicando il complesso simbolismo e la notevole simmetria tra i prequel e la trilogia originale. Aiuta il fatto che la Disney si sia impegnata a “aggiustare” i prequel, usando i tie-in per aggiungere maggiore profondità, per esplorare sottili sfumature e per aiutare il pubblico a capire esattamente cosa Lucas stava cercando di realizzare. La preparazione del 20° anniversario di Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni è stata accompagnata da una serie di romanzi ambientati poco dopo il film, che esplorano tutto, dal matrimonio di Anakin Skywalker e Padmé Amidala al complicato Maestro-Padawan relazione tra Anakin e Obi-Wan Kenobi.

Ora è possibile condurre una valutazione molto più equa dei prequel, in particolare Attack of the Clones. Guardando indietro, è chiaro che questo film è in realtà invecchiato bene e il suo finale in particolare si è rivelato particolarmente importante in Star Wars. È, infatti, facilmente il miglior finale di Star Wars fino ad oggi, come dimostra la sfumatura nelle quattro scene finali.

Il finale di Attack of the Clones rivela che i Sith hanno già vinto

La prima di queste scene finali vede il conte Dooku recarsi a Coruscant, dove incontra Darth Sidious. La visione di Coruscant è agghiacciante, con la luce riflessa che copre l’ecumenopoli di un rosso Sith; La colonna sonora di John Williams gioca su questo, aiutando tutto ciò che riguarda la scena a sembrare così sinistro. Le ciminiere della zona industriale di Coruscant sembrano incendi accesi, un accenno al destino della galassia. E, nonostante Lucas sia pesantemente criticato per i suoi dialoghi, la breve conversazione tra Dooku e Darth Sidious funziona perfettamente. È immediatamente chiaro che Dooku stava effettivamente dicendo la verità a Obi-Wan quando ha affermato che Coruscant e il Senato erano già sotto il controllo dei Sith; la Repubblica è già caduta nel lato oscuro, tanto che Sidious può accogliere Dooku “a casa”.

Star Wars: Episodio II – Il finale di Attack of the Clones rivela effettivamente che Coruscant è già caduto. Le Guerre dei Cloni sono una trappola per i Jedi, semplicemente il mezzo attraverso il quale i Sith estenderanno il loro regno in tutta la galassia. Quando gli spettatori hanno sentito per la prima volta menzionare l’eroismo di Obi-Wan Kenobi durante le Guerre dei Cloni nel primo Star Wars, hanno pensato che avrebbero raccontato una storia di trionfo, ma questo finale li riformula come una tragedia.

Il finale di Attack of the Clones prefigura la caduta degli Jedi

Questo è seguito da un incontro nelle camere del Consiglio Jedi. È significativo che siano presenti solo tre Maestri Jedi, il che rappresenta la diminuzione dello status dei Jedi e la loro drammatica riduzione di numero dopo la Battaglia di Geonosis, quando caddero anche i Maestri Jedi. I tre presenti sono Yoda, Mace Windu e Obi-Wan Kenobi, tre le cui decisioni daranno forma alla galassia. L’inclusione di Obi-Wan in questa piccola cerchia è un momento importante, indicando il fatto che Obi-Wan siederà nel Consiglio Jedi al momento di Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith, anche se gli mancano la saggezza e il discernimento di Yoda. È interessante notare che Mace Windu è quello che chiede di Anakin Skywalker; possiede un raro potere della Forza noto come punto di rottura, un’abilità di percepire la più grande debolezza in qualsiasi persona o situazione, e l’amore di Anakin per Padmé era il vero punto di rottura della galassia. Forse Mace sentiva che era così, ma non riusciva a capire cosa stesse provando.

“Il velo del lato oscuro è caduto”, osserva il Maestro Yoda mentre guarda un cielo colorato di rosso Sith. “Iniziata, la Guerra dei Cloni è iniziata.” Questo commento inquietante è stato, in parte, spiegato dal romanzo di Charles Soule La luce dello Jedi; sebbene ambientato in un’era diversa, ha rivelato che un Jedi perde la capacità di attingere alla Forza quando è circondato da dolore, angoscia e sofferenza. Questo è il motivo per cui i Jedi stavano perdendo la capacità di attingere alla Forza e avrebbero continuato a farlo mentre le Guerre dei Cloni imperversavano in tutta la galassia. La loro vista stava diventando compromessa dal lato oscuro e non avrebbero visto l’inevitabile tradimento di Palpatine arrivare fino a quando non fosse stato troppo tardi.

Il finale di Attack of the Clones prefigura l’ordine 66

La fine di Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni prefigura persino l’Ordine 66. I Jedi credevano che l’esercito di cloni fosse alleato nelle Guerre dei Cloni, ma vengono mostrati mentre operano in quel rosso Sith sempre più scuro e mentre si preparano per gli spettatori della guerra ascolta la marcia imperiale. Questo dà un senso imperiale agli Star Destroyer che si lanciano nei cieli, lanciandoli come conquistatori che soggiogano la galassia – in nome della Repubblica. I Jedi rimangono completamente all’oscuro di questa verità, accecati dal velo del lato oscuro, ma non tutti coloro che hanno visto l’esercito di cloni sono stati ingannati; la telecamera mostra una sottile e inorridita reazione del senatore Bail Organa, che percepisce chiaramente ciò che sta arrivando.

La Disney ha trasformato Bail Organa in uno dei più grandi eroi di Star Wars, un senatore che ha sfidato Palpatine in innumerevoli occasioni durante le Guerre dei Cloni e che è diventato uno dei fondatori dell’Alleanza Ribelle. Cauzione era colui che capì che sarebbe stata necessaria la forza militare per opporsi all’Impero, e iniziò a unire le cellule ribelli in tutta la galassia pronte per il giorno in cui sarebbero state unite contro l’Impero. Ma, poiché era presente alla nascita di Luke Skywalker e di sua figlia adottiva Leia, capì anche che questa battaglia non era semplicemente quella combattuta tra due forze militari rivali; era un conflitto tra luce e oscurità, Jedi e Sith, e doveva essere rimandato fino a quando Luke e Leia non fossero maggiorenni. È così appropriato che sia lì, a guardare con orrore mentre guarda l’esercito dei cloni.

Il matrimonio di Anakin e Padmé condannerebbe la galassia

La scena finale di Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni è il matrimonio di Anakin e Padmé. A prima vista sembra esserci una strana discontinuità in questo, perché sembra un momento di ottimismo; ma in verità, questo è, come notato, il punto di rottura dell’intera galassia. L’attacco dei cloni ha confermato che è possibile lasciare i Jedi – lo stesso Conte Dooku era uno dei Venti Perduti – eppure Anakin non ha scelto di farlo. Invece, vivrà una vita di ipocrisia, legato da due attaccamenti in competizione; a Padmé e ai Jedi. Il matrimonio di Anakin con Padmé lo lascerà vulnerabile alla manipolazione dei Sith, portando infine alla sua trasformazione in Darth Vader. Così è così che muore la luce; con un bacio.

L’attacco dei cloni crea più Star Wars che altro

George Lucas ha sfruttato i suoi punti di forza con le ultime quattro scene nel finale di Attack of the Clones. Non è un maestro nei dialoghi, ma per fortuna il finale del film non prevede troppe conversazioni. Invece, l’attenzione si concentra su immagini straordinarie, con ogni aspetto delle varie scene che lavorano insieme per riassumere l’intera Guerra dei Cloni in pochi istanti. È la narrazione al suo meglio e Lucas deve essere rispettato per averlo realizzato così bene.

Il vero potere di Attack of the Clones è dimostrato al meglio dal numero di spinoff e tie-in che il finale ha ispirato. Ci sono stati innumerevoli romanzi e fumetti (alcuni non più canonici, altri nuovi e vitali) e un’intera serie TV di sette stagioni Star Wars: The Clone Wars. Considerando la ricchezza di contenuti che è stata creata – per non parlare dell’effetto duraturo che questo finale avrebbe sul canone nel suo insieme, portando alla fine alla creazione dell’Impero e dell’Alleanza, alla caduta di Anakin e altro ancora – è abbastanza notevole notare che è sempre stata una narrazione coerente che li attraversa, anche nei libri e nei fumetti pubblicati prima di Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith. Questo perché il finale di Attack of the Clones è stato uno dei segnali più efficaci nella storia di Star Wars.

Date di rilascio chiave Rogue Squadron (2023)Data di rilascio: 22 dicembre 2023

Ultime News

Nancy dovrebbe stare con Steve o Jonathan? La star di Stranger Things risponde

Cose più strane La star Natalia Dyer ha parlato del triangolo amoroso della quarta stagione tra Nancy, Jonathan...

Il poster di Clerks 3 rivela il primo sguardo a Jay e Bob al Quick Stop

L'ultimo poster per il prossimo film di Kevin Smith Impiegati 3 offre ai fan il loro primo...

James Cameron è molto sincero sulle prospettive al botteghino di Avatar 2

Il regista da record James Cameron, vincitore di un Oscar, ha parlato in modo molto schietto delle prospettive...

Downton Abbey 3 Potenziali trame affrontate da Hugh Bonneville

Hugh Bonneville considera che tipo di trame potrebbe presentare un potenziale Downton Abbey 3. L'amato dramma britannico...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te