Notizie FilmL'apertura di 'Eternals' al box office coreano è la...

L’apertura di ‘Eternals’ al box office coreano è la migliore del 2021

-

- Advertisment -spot_img


Il film della Marvel “Eternals” ha goduto del più grande weekend di apertura di qualsiasi film quest’anno in Corea del Sud. È arrivato mentre alcuni cinema coreani si sono avvicinati al funzionamento normale.

“Eternals” ha guadagnato 10,2 milioni di dollari tra venerdì e domenica, e ben 14,3 milioni di dollari nei suoi cinque giorni di apertura, secondo i dati di Kobis, il servizio di monitoraggio del box office gestito dal Korean Film Council (Kofic).

Giocato su 2.650 schermi, “Eternals” ha rappresentato l’82,4% del box office nazionale del fine settimana. In termini di presenze, il film ha ottenuto 1,61 milioni di biglietti venduti in cinque giorni.

L’apertura potente del film ha portato il box office nazionale aggregato del fine settimana a 13,1 milioni di dollari. Questo è il fine settimana di box office più alto in Corea quest’anno.

Al contrario, “The Legend of Shang-Chi” ha aperto con 4,76 milioni di dollari nel weekend di vacanza di Chuseok. A luglio, “Black Widow” ha debuttato con un numero di schermi simile e ha guadagnato 8,82 milioni di dollari nel suo weekend di apertura (e 12,1 milioni nei primi cinque giorni). Il totale del fine settimana di “Black Widow” è stato di 11,0 milioni di dollari.

L’industria cinematografica coreana era stata soggetta alle restrizioni del COVID-19 che includevano restrizioni di posti a sedere, divieti di cibo e bevande, e coprifuoco che riducevano le proiezioni serali.

I cinema hanno risposto creando dei “pass per i vaccini” per gli spettatori che possono dimostrare di essere completamente vaccinati contro il COVID-19. Kofic ha anche ripristinato il suo schema di coupon di sconto per riportare il pubblico nei cinema.

Con un tasso di frequentazione pro capite molto alto, la Corea era stata il quarto più grande mercato di incassi al mondo in tempi pre-COVID, dietro solo a Nord America, Cina e Giappone. Ma gli avventori nervosi se ne sono andati in massa. I distributori di film coreani, che dipendono fortemente dagli incassi in sala per i loro profitti, hanno cancellato o ritardato l’uscita di molti titoli locali.

Dopo la vendita di biglietti per 227 milioni nel 2019, il numero di spettatori è crollato a 59,5 milioni nel 2020. Il totale ad oggi nel 2021 è di 47,6 milioni, secondo Kobis.

Nell’ultimo weekend “Dune” si è piazzato secondo con 1,18 milioni di dollari per un totale di 9,01 milioni di dollari dall’uscita del 20 ottobre 2021. “Venom: Let There Be Carnage” ha guadagnato 421.000 dollari al terzo posto, per un totale di 17,4 milioni di dollari dal debutto del 13 ottobre.

Due film che hanno aperto in competizione con “Eternals” hanno fatto affari minuscoli. “Seberg” ha guadagnato 50.500 dollari in cinque giorni. “Gli Stati Uniti contro Billie Holliday” ha preso 36.000 dollari in cinque giorni per il decimo posto.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you