Asiatica Film Mediale

L’anime di Boruto ha appena peggiorato il grande nerf di Naruto

L’anime di Boruto ha appena peggiorato il grande nerf di Naruto
Debora

Di Debora

03 Marzo 2023, 20:09


Attenzione: SPOILER per l’episodio #289 di BorutoÈ ben noto tra i fan che Boruto ha dovuto rendere i personaggi principali di Naruto molto più deboli di quanto non fossero nella serie originale. Un recente episodio dell’anime di Boruto lo ha rafforzato ancora di più, affermando che Naruto non ha alcuna possibilità di sconfiggere il nuovo cattivo del sequel, Code.

L’episodio #289 di Boruto, “Qualification” vede lo shinobi di Konohagakure prepararsi ad affrontare la prossima minaccia, Code, l’ultimo membro dell’Inner Circle di Kara, che vuole vendicarsi per la morte del suo “dio”, Isshiki Otsutsuki, al mani di Naruto e Sasuke. L’ex scienziato di Kara, Amado, ha cambiato squadra ed è andato a Konoha. Parlando con Kawaki della necessità di recuperare i suoi poteri karmici, Amado dice che, se Naruto dovesse affrontare Code ora che ha perso il chakra di Kurama, il Settimo Hokage probabilmente morirebbe.

Boruto rende il codice più forte di Naruto con pochissime spiegazioni

È vero che per sconfiggere Isshiki, Kurama ha sacrificato la propria vita, e ora Naruto è rimasto senza i poteri della Volpe a Nove Code. Inoltre, Amado sta usando questo come argomento per convincere Kawaki ad accettare un’operazione che gli restituirà il suo Karma, che servirà agli scopi ancora misteriosi dello scienziato, quindi è possibile che Amado stia consapevolmente esagerando. Tuttavia, considerando che sia Amado che Kawaki sono consapevoli che i poteri di Code sono attualmente ridotti dai limitatori messi nel suo corpo, quell’affermazione suona ancora come un enorme affronto nei confronti di Naruto e delle sue abilità.

Questo è stato un problema ricorrente per Boruto. Naruto e Sasuke erano semplicemente troppo potenti alla fine della serie originale, quindi il sequel doveva presentare minacce ancora più potenti, sotto forma di Otsutsuki. Tuttavia, poiché questa serie in teoria riguarda gli shinobi della nuova generazione, sono loro che devono sconfiggere i cattivi, il che significa che Boruto ha dovuto far sembrare Naruto e Sasuke molto meno capaci di quanto dovrebbero essere. In questo caso, la perdita di Kurama dovrebbe rendere Naruto più debole di Code, ma quell’affermazione ha ben poco senso per i fan che hanno seguito il franchise fin dall’inizio. Lasciando da parte il fatto che il potere di Code è interamente basato su presupposti, Naruto non può essere liquidato così facilmente solo perché ha perso la coda a nove code.

Perdere Kurama non rende Naruto debole

L’altro famoso Jinchuuriki di Naruto, Gaara of the Sand, ha già dimostrato che, anche dopo aver perso un Cercoterio, il suo ospite mantiene molte delle sue abilità e può ancora essere un formidabile combattente. Naruto ha molte armi nel suo arsenale, inclusa la sua padronanza di Senjutsu (Sage Arts). Certo, perdere il chakra di Kurama fa male, ma Naruto è anche la reincarnazione di Asura Otsutsuki e un parente del clan Senju, il che significa che ha enormi riserve di chakra da solo. Tuttavia, le necessità della trama di Boruto richiedevano che il Codice fosse più forte del Settimo Hokage, il che è un’offesa ancora più grande per il personaggio, considerando che la forte convinzione di Naruto nel duro lavoro e nella perseveranza gli faceva detestare le scorciatoie per ottenere potere, come il Karma di Otsutsuki.

Boruto è attualmente in streaming Crunchyroll.


Potrebbe interessarti

Why Better Call Saul ha trasformato Chuck in un cattivo nonostante il piano originale
Why Better Call Saul ha trasformato Chuck in un cattivo nonostante il piano originale

La star di Better Call Saul, Rhea Seehorn, rivela che Chuck inizialmente non doveva essere un cattivo. Uno spin-off di Breaking Bad, Better Call Saul è stato presentato per la prima volta nel 2015 ed è giunto a una drammatica conclusione la scorsa estate. La serie, che racconta la lenta discesa di Jimmy McGill (Bob […]

Young Sheldon EP difende la creazione di tutti quei buchi nella trama della teoria del Big Bang
Young Sheldon EP difende la creazione di tutti quei buchi nella trama della teoria del Big Bang

Il giovane produttore esecutivo di Sheldon, Steve Holland, difende lo show prequel per aver creato così tanti buchi nella trama di The Big Bang Theory. Sebbene l’idea iniziale per lo spin-off non fosse legata alla sitcom incentrata sui nerd, è stata riorganizzata per funzionare come la storia delle origini di Sheldon. Nonostante presumibilmente esista nella […]