Notizie Serie TVL'ammissione dello showrunner scioccante di Doctor Who rivela il...

L’ammissione dello showrunner scioccante di Doctor Who rivela il suo vero problema

-


Un’ammissione scioccante dello showrunner uscente di Doctor Who Chris Chibnall evidenzia un problema fondamentale con lo spettacolo. Nonostante un inizio promettente, l’incarico del creatore di Broadchurch come boss di Doctor Who ha visto la serie della BBC perdere la scintilla che un tempo la rendeva televisiva imperdibile. Questo calo di qualità è stato accompagnato da un calo degli spettatori e molti Whoviani danno la colpa alla debole epoca di Doctor Who di Chibnall come showrunner.

Con Chibnall che ha scritto il suo ultimo episodio dello show, di recente si è seduto con Doctor Who Magazine per riflettere sul suo tempo come showrunner. Sebbene generalmente positivo riguardo al suo incarico, lo scrittore ha ammesso la sua insoddisfazione per il finale della stagione 11, “The Battle of Ranskoor Av Kolos”, definendo l’episodio il peggiore della sua corsa. Con la storia valutata con un modesto 5,3 dagli utenti su IMDB , è chiaro che Chibnall non è stato l’unico a essere deluso dall’episodio, ma la spiegazione dello showrunner sul perché il finale ha avuto prestazioni inferiori dovrebbe scioccare allo stesso modo i suoi difensori e critici.

Sorprendentemente, l’intervista retrospettiva di Chibnall ha visto lo scrittore rivelare che la versione de “La battaglia di Ranskoor Av Kolos” che è andata in produzione era solo la sua prima bozza. Con la stagione 11 di Doctor Who con metà dei suoi episodi scritti dai debuttanti di Doctor Who, gran parte del tempo dello showrunner è stato impiegato per assicurarsi che le loro sceneggiature non stagionate fossero adatte alla produzione, lasciandogli meno tempo per lavorare sulle proprie storie. Tuttavia, questo non indica che Chibnall sia uno showrunner incompetente o singolarmente povero nella gestione del tempo. Piuttosto, sottolinea che Doctor Who ha un problema fondamentale con la sua cultura di produzione, in cui viene esercitata troppa pressione creativa su uno showrunner ed è necessario uno sforzo erculeo per mantenere a galla lo spettacolo.

In effetti, con Chibnall che aveva precedentemente ammesso a Doctor Who Magazine che lo spettacolo è “uno dei più difficili” da produrre, è facile capire perché lo sceneggiatore fosse riluttante ad accettare il lavoro di showrunner in primo luogo. Mentre i suoi predecessori, Russell T Davies e Steven Moffat, potrebbero essere stati in grado di prosperare sotto così tanta pressione creativa, il loro successo maschera quello che alla fine è un arrangiamento imperfetto e insostenibile. La stagione 11 ha richiesto a Chibnall di fornire cinque episodi completi, oltre a contribuire a rivedere e rivedere nuovamente quel numero, il che significa un onere ben oltre lo standard del settore. Se il boss di Doctor Who non era disposto a fare una notevole quantità di straordinari per perfezionare i suoi script, questo non riflette una sorta di colpa del personaggio unico, ma un sistema che deve cambiare in futuro.

Naturalmente, il budget notoriamente ristretto di Doctor Who ha probabilmente giocato un ruolo significativo in questa struttura che dura da oltre un decennio. Tuttavia, con le future stagioni dello spettacolo che saranno realizzate dalla società di produzione privata Bad Wolf – un allontanamento senza precedenti dal controllo della BBC – potrebbe finalmente avere i soldi per assumere il supporto tanto necessario per il suo showrunner. Questo può aiutare ad alleviare il peso su una polena totemica mantenendo il livello costantemente alto di narrazione che gli spettatori meritano.

Con la riconferma di Russell T Davies come showrunner, è difficile non essere entusiasti del futuro di Doctor Who. Tuttavia, il fatto che lo show non sia riuscito a trovare una nuova persona disposta ed esperta a sufficienza per prendere il posto di Chris Chibnall è un vero motivo di preoccupazione. Con il passaggio dello show a Bad Wolf, Doctor Who ha finalmente la possibilità di affrontare i suoi problemi di carico di lavoro e assicurarsi che il ruolo di showrunner sia ambito e confortevole. Anche se questo arriva troppo tardi per salvare la corsa di Chibnall, potrebbe aiutare Doctor Who ad allontanarsi dalla sua insostenibile cultura lavorativa e presentare allo spettacolo un percorso verso un successo sostenibile a lungo termine, lasciando le prime bozze finali un ricordo del passato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

I Metallica rispondono alla scena finale di Eddie della quarta stagione di Stranger Things

I Metallica hanno risposto alla scena finale dell'assassino di Stranger Things di Eddie Munson. La serie originale...

Il trailer di Paper Girls mostra i preadolescenti che viaggiano nel tempo cercano di salvare il mondo

Il nuovo trailer della serie televisiva Paper Girls mostra i preadolescenti che viaggiano nel tempo mentre tentano di...

L’artista VFX di Stranger Things critica Netflix affermando che Venca non ha CGI

Un artista di effetti visivi che ha lavorato alla stagione 4 di Stranger Things confuta un post cancellato...

Abbiamo DAVVERO bisogno di un altro spin-off di Vampire Diaries dopo Legacies?

Dopo quattro stagioni, il dramma fantasy della CW Legacies si è concluso e, sulla sua scia, ci sono...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te