Notizie Serie TVLa vera storia di King Canute e quello che...

La vera storia di King Canute e quello che gli succede in Vikings: Valhalla

-


Attenzione: spoiler per Vikings: Valhalla di Netflix.

Re Canuto, in seguito noto come Canuto il Grande nella storia, appare in Vikings: Valhalla come uno dei suoi personaggi principali, e gran parte della sua trama e ciò che gli accade nello spettacolo segue la vera storia della vera figura storica. Il resto dei vichinghi: il cast di Valhalla ha una base storica reale, sebbene varie libertà creative siano state prese con quella base storica reale e Canuto non fa eccezione. Tuttavia, a differenza di alcuni personaggi storici del Valhalla irriconoscibili come Leif Eriksson, la storia di Canuto in Vikings: il Valhalla rappresenta meglio la sua vera controparte storica.

Finora, le gesta di Canute nello show sono state certamente abbondanti, ed è chiaro che le sue ambizioni sono più grandi di quelle che ha attualmente. Dopo aver conquistato con successo il trono inglese, Canuto guarda alla parte successiva del suo piano per realizzare il suo sogno di un impero nel Nord Europa, qualcosa di cui parla più apertamente dopo la sua conquista di Londra. Mentre è giusto dire che gli eventi storici su cui si basa lo spettacolo sono stati in qualche modo condensati e romanticizzati, è altrettanto giusto riconoscere le storie vere su cui si basa lo spettacolo.

Dietro la trama principale dello spettacolo c’è una storia vera che pone una fine straziante per molti dei Vichinghi: i personaggi e le trame di Valhalla. Coloro che sono consapevoli della rilevanza storica nella vita reale di Canute sapranno già che è destinato a un certo livello di grandezza all’interno dello spettacolo, apparentemente confermato dalle ambizioni espresse da Canuto. Resta da vedere quale sia quella vera storia, tuttavia, e quale livello di grandezza raggiungerà Canute oltre a ciò che lo spettacolo ha già raccontato. Ecco come si confrontano la versione degli eventi dello spettacolo e il vero Canuto.

Com’è diverso il canuto nei vichinghi: Valhalla

Il personaggio di Canuto in Vikings: Valhalla appare come un individuo feroce e astuto, aperto sia alla religione pagana che a quella cristiana, e alcune di queste non sembrano troppo inverosimili dalla verità storica. Una delle parti più notevoli della personalità del Canuto storico è la sua pietà e dedizione alla Chiesa, in particolare a quella inglese, sebbene i suoi motivi siano forse più sfumati. Vichinghi: la storia del cristianesimo contro il paganesimo nordico del Valhalla suona abbastanza fedele alla storia. Mentre il vero Canuto era davvero un cristiano, devoto alla sua religione, va notato che lo stile di vita norreno/vichingo prevaleva molto negli scandinavi rispetto agli inglesi.

Anche se questo scontro culturale è sicuramente rappresentato nella trama dello spettacolo, viene mostrato in una luce diversa. Lo spettacolo mette apparentemente due fazioni di vichinghi l’una contro l’altra, coloro che si sono convertiti al cristianesimo e coloro che seguono gli Dei Antichi, lasciando leader come Canuto nel mezzo, cercando di bilanciare i due. Anche se questo non è affatto inverosimile, ignora in gran parte il momento difficile nella vita reale del rapporto ecclesiastico di Canuto, apparentemente riparato comprando la Chiesa con donazioni e riparazioni. La vera storia di Vikings: i personaggi di Valhalla è in definitiva più complicata di quanto lo spettacolo vorrebbe far credere allo spettatore. Sebbene le convinzioni religiose di Canuto e persino alcuni dei suoi tratti personali rappresentati nello spettacolo siano vere, è probabile che fosse ancora più spietato nella vita reale e che i suoi successi storici fossero il risultato del potere d’acquisto anziché della buona volontà.

Come e quando Canute divenne davvero re d’Inghilterra

Nonostante la rappresentazione in qualche modo fedele della personalità storica di Canuto all’interno dello spettacolo, la sequenza temporale degli eventi è leggermente meno chiara e persino meno storicamente accurata. Il massacro del giorno di San Brice che mette in atto la trama dello spettacolo, in realtà, è avvenuto circa 14 anni prima dell’ascesa di Canuto al trono inglese, e l’invasione di rappresaglia norrena è stata in realtà guidata dal padre di Canuto, Sweyn Forkbeard. Vichinghi: Valhalla non riesce a evitare errori nella sequenza temporale e, sebbene Canuto possa essere stato presente all’invasione di suo padre, non ha avuto un impatto significativo su di essa.

Invece, l’invasione di Canuto sarebbe avvenuta anni dopo e le battaglie che hanno avuto luogo non sono state così rapide come si vede dallo spettacolo. Le battaglie si estendevano in tutta l’Inghilterra, dal Dorset e Wessex, alle occupazioni della Northumbria e alle battaglie nell’Essex. Il tradimento di individui come Eadric Streona mostrato nello spettacolo è storicamente vero, anche se il tempo e il luogo non sono così tanti. La sconfitta finale di re Edmund vide Canuto governare le terre a nord del Tamigi, con il resto dell’Inghilterra promessogli alla morte di Edmund, un evento che si sarebbe verificato settimane dopo in circostanze perse nella storia. Tuttavia, mentre l’esatta sequenza temporale e l’accuratezza storica di Vikings: Valhalla sono distorte, molte delle battute della storia rimangono vere.

Quando Canuto diventa re di Danimarca

Un cambiamento più sconcertante che Vikings: Valhalla apporta rispetto alla linea temporale di Canuto è che inizia con lui come re di Danimarca. Nella vita reale, Canuto raggiunse effettivamente il trono d’Inghilterra prima di raggiungere la Danimarca, perché suo fratello Harald (non lo stesso Harald dello spettacolo) sedeva sul trono danese. È probabile che lo spettacolo abbia condensato questi fratelli in un unico personaggio per la facilità della narrativa dello spettacolo e per non avere troppi Harald mescolati nella trama (dato il coinvolgimento di Harald Sigurdsson nel Valhalla). Tuttavia va notato che Canuto non era re prima della sua vittoria sugli inglesi.

Rispetto allo spettacolo, la storia racconta dell’ascesa di Canuto al trono danese a seguito della morte di suo fratello, con Canuto che si reca in Danimarca per salire al trono. Sebbene sia relativamente insignificante per la narrativa dello spettacolo, è comunque strano considerando che Canute apparentemente si allontana dall’Inghilterra in un lasso di tempo simile nello spettacolo comunque. Indipendentemente da ciò, nel giro di solo un paio d’anni, Canuto si consolidò come re sia di Danimarca che d’Inghilterra. Tuttavia, le sue aspirazioni non si fermarono qui.

Il sogno dell’Impero del Nord di Canuto è reale e ha avuto successo?

Oltre a desiderare il trono inglese, Canuto parla di stabilire un impero settentrionale nello spettacolo, all’altezza delle aspirazioni della sua controparte storica. L’ineguagliabile eredità del Ragnar dei Vichinghi rimane importante per i personaggi dei Vichinghi: Valhalla, che ispira grandezza a tutti coloro che desideravano la gloria, un desiderio di gloria che anche lo storico Canuto nutriva. Nella vita reale, i sogni di Canuto di un impero settentrionale si sono sicuramente avverati, portati in vita dal suo impero del Mare del Nord, un’unificazione dei troni di Inghilterra, Danimarca, Norvegia e persino aree della Svezia e della costa baltica.

Sebbene la costruzione di questo impero fosse un processo cumulativo, con la Norvegia incorporata nell’Impero 10 anni dopo la Danimarca e solo sette anni prima della morte finale di Canuto, era da vedere. La mappa dei Vichinghi: Valhalla e le sue posizioni geografiche rimangono per il momento alquanto limitate; tuttavia, se lo spettacolo cerca di seguire i risultati realistici di Canute, anche l’ambito geografico dello spettacolo dovrà espandersi. Il potere e la portata dell’impero di Canuto rivaleggiavano con la potenza di alcuni dei più potenti imperi dell’epoca, come il Sacro Romano Impero (anche se brevemente), e di conseguenza Canuto sarebbe stato ricordato nella storia come forse il sovrano più efficace di Inghilterra anglosassone.

Perché Canuto scompare dalla storia di Valhalla e cosa succede dopo

Nella seconda metà di Vikings: Valhalla stagione 1, Canute viene chiamato via dall’Inghilterra per affrontare un popolo chiamato Wends. Mentre storicamente questo si riferisce a una vasta gamma di persone, lo spettacolo si riferisce probabilmente ai litigi di Canuto con la gente della regione baltica. Sebbene differiscano notevolmente dai Vichinghi in molti modi, i Wend a cui si fa riferimento nel Valhalla probabilmente occupano la stessa area geografica che Ragnar si stancò di razziare per scarse ricompense, spingendolo in primo luogo a salpare per l’Inghilterra. Sebbene sia un leggero e forse anche non intenzionale cenno all’inizio dello spettacolo originale, rimane anche in qualche modo fedele alla storia della vita reale di Canuto, poiché non solo governava le terre della regione, ma dichiarò anche guerra nella regione dopo essere asceso all’Inghilterra trono. Forse la parte più notevole dell’assenza di Canuto, tuttavia, è che Godwin rimase in Inghilterra; storicamente, accompagnò Canuto nel suo viaggio per combattere i Wend e le sue azioni gli valsero la fiducia unica del re.

Il potenziale per la loro relazione di crescere altrove, tuttavia, rimane, poiché l’importanza di Godwin per la trama fa parte di Vikings: l’impostazione di Valhalla per dare a Rollo un’ultima vittoria su Ragnar. Storicamente parlando, il figlio di Godwin, Harold, salì al trono inglese nel 1066. L’avrebbe perso poco dopo in una sequenza di battaglie che avrebbero visto Guglielmo di Normandia, discendente di Rollo, salire al trono inglese. L’ulteriore ascesa di Godwin alla ribalta sarà senza dubbio esplorata dallo spettacolo mentre si precipita verso questo periodo tumultuoso della storia, con Godwin che guadagna influenza alla corte di Canuto.

La conquista dell’Inghilterra da parte di Canuto ha quindi messo in moto una sequenza di eventi che non può più essere fermata. Mentre la condensazione e la riscrittura della storia è chiara in Vikings: Valhalla, è anche chiaro che intende rispettare i ritmi narrativi della storia vera, avendo già iniziato a creare conflitti che potrebbero aver luogo nelle stagioni successive. Prima di Vikings: Valhalla si tuffa troppo nel futuro, tuttavia, c’è ancora molta storia di Canute da raccontare, con molte cose eccitanti della sua vera storia che aspettano di essere ritratte.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il video di Doctor Strange 2 rivela Clea di Illuminati e Charlize Theron

Il filmato ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness rivela l'introduzione degli Illuminati e della Clea...

Star Wars: Le immagini di Tales of the Jedi rivelano il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano

Immagini da Star Wars: I racconti dello Jedi rivela il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano. Ahsoka...

Star Wars Exec spiega come Boba Fett Armor ha influenzato i soldati clone

Il vicepresidente della Lucasfilm, Doug Chiang, spiega come l'armatura di Boba Fett abbia influenzato il design di Clone...

Dave Filoni di Star Wars dirigerà gli episodi dello spinoff di Ahsoka

Dave Filoni dirigerà diversi episodi della prossima serie di Star Wars Ahsoka con Rosario Dawson. Filoni è...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te