RecensioniLa tragedia di Macbeth Review: un adattamento fedele e...

La tragedia di Macbeth Review: un adattamento fedele e visivamente sbalorditivo

-


Per decenni, Joel ed Ethan Coen hanno lavorato in tandem come uno dei duetti di registi più singolari del settore, realizzando di tutto, dagli amati cult preferiti agli acclamati drammi vincitori dell’Oscar. I due sono così legati che è strano considerarli l’uno senza l’altro, il che è ciò che rende La tragedia di Macbeth così affascinante. Joel è l’unico regista e il film è stato realizzato senza il coinvolgimento di Ethan in qualche modo. Questo, combinato con un cast corale di talento guidato da Denzel Washington e Frances McDormand, ha reso The Tragedy of Macbeth un’uscita interessante in questa stagione di premi. Fortunatamente, è per lo più all’altezza del suo potenziale sulla carta. La tragedia di Macbeth è un adattamento shakespeariano visivamente sbalorditivo e fedele alimentato dalle accattivanti esibizioni delle sue stelle.

La tragedia di Macbeth presenta Washington come personaggio titolare, un signore che riceve una profezia da tre streghe che affermano che un giorno sarà re. Spinto dai propri desideri e spinto all’azione da sua moglie Lady Macbeth (McDormand), Macbeth trama per uccidere King Duncan (Brendan Gleeson) in modo che possa prendere il trono. Consumato dalla sua stessa paranoia e dalla brama di potere, gli intrighi di Macbeth potrebbero alla fine rivelarsi la sua rovina.

Frances McDormand ne La tragedia di Macbeth

La sceneggiatura, scritta da Coen, non cerca di aggiornare la prosa di Shakespeare per il pubblico moderno, rimanendo invece fedele al linguaggio classico del drammaturgo. Ciò significa che The Tragedy of Macbeth potrebbe non essere completamente accessibile a tutti gli spettatori (o anche a tutti i fan dei fratelli Coen), il che potrebbe influire sul chilometraggio che il pubblico ne trae. Anche se può essere avvincente vedere grandi attori come Washington e McDormand dare il loro contributo ai famosi monologhi di Shakespeare, a volte sembra che restare così vicini al materiale originale abbia indebolito Coen della sua voce individuale come scrittore. Gli adattamenti possono essere un equilibrio difficile da realizzare, ma i Coen hanno attinto da fonti esterne più volte in passato per ottenere un effetto maggiore. La tragedia di Macbeth sembra mancare di una dose extra di brio nella scrittura, poiché i fratelli Coen sono sempre stati famosi per i loro dialoghi distinti.

Anche se a The Tragedy of Macbeth manca metà di un talentuoso team di registi, dimostra che Joel Coen è un forte artigiano solista. La produzione cinematografica in mostra, sostenuta dalla splendida fotografia in bianco e nero di Bruno Delbonnel, dalla scenografia di Stefan Dechant e dai costumi accurati dell’epoca, riporta gli spettatori in un altro tempo e luogo. Se non fosse per la presenza di attori contemporanei, La tragedia di Macbeth potrebbe tranquillamente passare per qualcosa realizzato in un’altra epoca. Il rapporto di aspetto retrò 4:3 completa ulteriormente questo approccio e aggiunge alla sua autenticità come un classico adattamento di Shakespeare. È un film sorprendente in termini di immagini, che assicura che gli spettatori saranno ancora in grado di seguire i ritmi della storia nel corso di una rapida durata di meno di due ore.

Kathryn Hunter in La tragedia di Macbeth

Non sorprende che The Tragedy of Macbeth sia una vetrina di recitazione, in particolare per Washington. Gestisce l’arco di Macbeth con una performance tipicamente avvincente che trasmette conflitto interiore, ambizione e una distruttiva brama di potere che è in mostra in ogni scena. Cattura l’attenzione del pubblico ogni volta che è sullo schermo. McDormand è anche eccellente come Lady Macbeth, che sta attraversando il suo tragico viaggio, che è altrettanto affascinante da guardare quanto quello di Washington. La cosa impressionante dell’insieme complessivo è che nessuno sembra fuori posto in un adattamento tradizionale di Shakespeare. Tutti nel cast di supporto (in particolare Kathryn Hunter nei panni della strega inquietante) scivolano nei loro ruoli e si adattano al mondo che Coen ha creato, il che significa che il pubblico a bordo dell’approccio di The Tragedy of Macbeth non dovrebbe mai essere escluso dal film. Le performance degli attori aiutano il film a diventare più coinvolgente.

La tragedia di Macbeth è una bestia intrigante che uscirà durante le festività natalizie. I fratelli Coen non sono mai stati conosciuti per le loro abilità al botteghino, ma questo potrebbe essere ancora più di nicchia di alcuni dei loro altri film. Mentre The Tragedy of Macbeth sta ricevendo una versione cinematografica limitata, è anche impostato per lo streaming su Apple TV +, che sembra una casa forte per questo. È il tipo di progetto che ha maggiori possibilità di prendere piede tra gli spettatori a casa piuttosto che fare colpo nei cinema (soprattutto in questo clima). Solo per la grafica, gli irriducibili appassionati di Shakespeare e i fan di Coen potrebbero essere inclini a cercare spettacoli sul grande schermo se si sentono al sicuro, ma chiunque altro sia interessato può aspettare lo streaming. E, sebbene questo sia un film ben fatto e ben recitato, manca del fascino crossover dei precedenti lavori di Coen.

The Tragedy of Macbeth esce in versione limitata nelle sale americane il 25 dicembre e inizierà lo streaming su Apple TV+ il 14 gennaio 2022. Dura 105 minuti ed è classificato come R per la violenza.

Date di uscita principali The Tragedy of Macbeth (2021)Data di uscita: 25 dicembre 2021

Latest news

Sam Raimi reagisce al ritorno di Tobey Maguire in Spider-Man: No Way Home

Sam Raimi, regista della trilogia originale di Spider-Man, ha condiviso la sua reazione a Spider-Man: No Way Home,...

Le riprese del prossimo film di Bradley Cooper come regista inizieranno a maggio

Il prossimo progetto di Bradley Cooper come regista, Maestro, inizierà le riprese a maggio. L'attore quattro volte...

Perché Taylor Lautner non è tornato come Sharkboy in We Can Be Heroes

Taylor Lautner spiega perché ha deciso di non tornare come Sharkboy per We Can Be Heroes di Robert...

La star di Eternals non vedeva Harry Styles come un supereroe prima del casting dell’MCU

La star di Eternals, Lia McHugh, rivela che inizialmente non poteva pensare all'idea di Harry Styles come supereroe...

Le star di The Office John Krasinski e Steve Carell si riuniscono in un nuovo film

Gli ex co-protagonisti di Office Steve Carell e John Krasinski si riuniranno nel nuovo film della Paramount If,...

La Disney risponde alle critiche al film Biancaneve di Peter Dinklage

La Disney ha risposto alle critiche dell'attore Peter Dinklage sul nuovo adattamento live-action di Biancaneve. Basato sul...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you