Asiatica Film Mediale

La terrificante scena della metropolitana di Ghostface in Scream 6 era quasi stata tagliata.

La terrificante scena della metropolitana di Ghostface in Scream 6 era quasi stata tagliata.
Erica

Di Erica

18 Marzo 2023, 03:16



Attenzione: SPOILER in arrivo per Scream 6!

Nonostante fosse presente in modo prominente nella campagna di marketing del film, la terrificante scena della metropolitana di Ghostface di Scream 6 ha rischiato di essere tagliata durante lo sviluppo. Il nuovo capitolo della saga slasher, che è già diventato un successo di critica e di pubblico, ha segnato la terza volta in cui si è spostato al di fuori di Woodsboro, portando in questa occasione Ghostface a New York City per la sua ultima serie di omicidi. Questo ha portato a una serie di incontri molto più intensi con il killer, tra cui uno in una metropolitana affollata di persone che festeggiano Halloween, tra cui diversi indossatori di maschere di Ghostface.

In onore dell’uscita del film, CBR ha parlato con il gruppo di regia e produzione Radio Silence per scomporre Scream 6. Quando gli è stato chiesto dei problemi riscontrati durante le riprese della terrificante scena di Ghostface nella metropolitana, il co-direttore Matt Bettinelli-Olpin e il produttore esecutivo Chad Villella hanno rivelato che è stata quasi tagliata completamente dal film durante lo sviluppo a causa della pura logistica nel metterla insieme. Ecco quello che hanno condiviso i due sotto:

“Il problema di portare questo sullo schermo è cominciato in fase di pre-produzione, quando abbiamo scoperto che non avevamo idea di come avremmo fatto a fotografarla, in termini di come ottenere un vagone della metropolitana. Nella parte posteriore delle nostre menti, abbiamo pensato: ‘Prenderemo una metropolitana e la adatteremo, la renderemo giusta’. Poi abbiamo scoperto che non c’era niente da fare. Abbiamo provato a farne entrare un paio, ma erano troppo pesanti e si stavano capovolgendo. Sarebbe costato un miliardo di dollari. Abbiamo avuto così tante conversazioni a riguardo. Il 30% della pre-produzione era come dire: “Come facciamo questa sequenza della metropolitana?” Non c’è stato un momento in cui abbiamo pensato di tagliarla. Questa è stata una testimonianza di quanto fosse grande tutta la troupe. Tutti hanno lavorato insieme per capire, ‘Come possiamo farlo? Come possiamo costruirlo? Come possiamo creare qualcosa che sembra che si stia muovendo?’ È stata una stretta di mano tra tutti i dipartimenti, compreso quello dei costumi. “Oh, dobbiamo fare 200 costumi diversi? Non possono sembrare tutti professionisti?” È stato un lungo modo di dire che è stata una stretta di mano tra tutti i dipartimenti, e tutti hanno superato le nostre aspettative. Ricordo che quando siamo arrivati sul set, la reazione è stata: “È solo la metropolitana. Sento come se fossimo a New York”, che è esattamente ciò che volevamo. Non sembrava un set. Sembrava che fossimo lì”.

Sebbene le puntate precedenti della saga possano essersi allontanate da Woodsboro, Scream 6 andando a New York ha creato la scala più grande finora per la serie di film horror. A differenza di Scream 3 ambientato a Hollywood, l’ultimo capitolo ha sfruttato al meglio l’ambientazione popolata per costruire la tensione per i protagonisti mentre venivano cacciati da Ghostface, stabilendo anche la minaccia che esso rappresentava uccidendo i passanti che cercavano di aiutare.

La scena della metropolitana di Scream 6 è stata fondamentale per evocare questo senso di tensione per il pubblico con la nuova ambientazione del film. I trailer per il film possono aver rivelato chi Ghostface avrebbe alla fine mirato sul locomotiva, con Mindy di Jasmin Savoy Brown che si è trovata ancora una volta al centro dell’attenzione del nuovo assassino. Tuttavia, il momento è stato reso ancora più potente dalla difficoltà di Mindy nel ottenere l’attenzione di chi le era vicino per chiedere aiuto o determinare quale Ghostface fosse il killer.

Per fortuna per coloro che si sono innamorati del personaggio, Mindy avrebbe continuato a sopravvivere agli eventi di Scream 6 insieme ai suoi compagni superstiti, Sam, Tara, suo fratello Chad, Gale Weathers e Kirby Reed. Mentre Paramount non ha ancora annunciato nulla, il record di apertura di incassi del nuovo film segna un segnale promettente per Scream 7 che molti sperano includa il ritorno di Neve Campbell. Con New York e Hollywood che sono già intrisi del sangue delle vittime di Ghostface, sarà interessante vedere dove potrà andare il franchise slasher.


Potrebbe interessarti

Tom Cruise ha visto il film The Flash: ecco cosa ne pensa.
Tom Cruise ha visto il film The Flash: ecco cosa ne pensa.

Il film di The Flash rappresenta un evento importante per la DC e la star di Hollywood Tom Cruise ha avuto la fortuna di vedere un’anteprima del film prima della sua uscita prevista a giugno. Ezra Miller guida la loro prima avventura solista nel ruolo di velocista titolare in The Flash. Il film presenta Barry […]

Il thriller di sopravvivenza ottiene una sorprendente annunciata di sequel dopo il enorme successo su Netflix.
Il thriller di sopravvivenza ottiene una sorprendente annunciata di sequel dopo il enorme successo su Netflix.

Il thriller di sopravvivenza Fall avrà un sequel dopo essere diventato un successo sorpresa su Netflix dopo la sua uscita cinematografica. Fall è uscito per la prima volta nei cinema lo scorso agosto, e seguiva due amici, Becky (Grace Caroline Currey) e Hunter (Virginia Gardner), che lottano per la sopravvivenza dopo essere stati bloccati su […]