Asiatica Film Mediale

La strana ragione per cui Daniel Craig è il perfetto James Bond, secondo Jason Isaacs

La strana ragione per cui Daniel Craig è il perfetto James Bond, secondo Jason Isaacs
Erica

Di Erica

07 Aprile 2022, 20:56


Jason Isaacs rivela il motivo esilarante per cui Daniel Craig è l’attore perfetto per James Bond. Dopo essere apparso per la prima volta in Casino Royale del 2006, Craig sarebbe apparso come personaggio in quattro film successivi, tra cui Quantum of Solace, Skyfall, Spectre e, più recentemente, No Time To Die. Servendo come il canto del cigno di Craig nei panni dell’iconica superspia britannica, No Time To Die è stato rilasciato nell’autunno del 2021 e si è rivelato un successo sia di fan che di critica. Dopo numerosi ritardi dovuti alla pandemia di COVID-19, il film ha ottenuto buoni risultati al botteghino, guadagnando oltre 774 milioni di dollari.

Mentre No Time To Die è stato per lo più accolto positivamente, la corsa di Craig nei panni di Bond è stata piena di alti e bassi. Casino Royale rimane uno dei film di 007 preferiti da molti fan, ma la prossima uscita di Craig, Quantum of Solace, è ampiamente considerata come una delle sue voci minori. Skyfall, tuttavia, ha dimostrato ancora una volta che Craig’s Bond è una delle iterazioni più popolari del personaggio prima che Spectre si rivelasse ancora una volta generalmente deludente. La reazione dei fan a No Time To Die suggerirebbe che, sebbene non abbia raggiunto le stesse vette di Casino Royale o Skyfall, segna un miglioramento significativo rispetto a Quantum of Solace e Spectre.

In una nuova intervista con The Guardian, Isaacs, che è meglio conosciuto per il ruolo di Lucius Malfoy nel franchise di Harry Potter e che recita nell’imminente Operazione Mincemeat, afferma che Craig è davvero l’attore perfetto per interpretare Bond. Isaacs spiega in modo esilarante che, dopo aver lavorato con Craig in una commedia nei primi anni ’90 e aver scoperto il comfort dell’attore con la nudità, è arrivato a credere che Craig sia l’attore per eccellenza per il personaggio. Dai un’occhiata al commento completo di Isaacs qui sotto:

“…Daniele [Craig] è stato scelto subito dopo che avevamo recitato insieme [Angels in America]. È una delle poche persone sul pianeta che si sente più a suo agio nuda che con i vestiti addosso, motivo per cui è stato – e sarà – il Bond perfetto per molto tempo a venire”.

I film di James Bond, storicamente, hanno sempre coinvolto la nudità in una forma o nell’altra. Sebbene qualsiasi nudità grafica effettiva sia coperta e i film rimangano PG o PG-13 (nonostante alcune richieste per uno 007 R-rated), la natura seducente di Bond è una parte fondamentale del personaggio e viene spesso mostrato a letto con vari amori interessi. Mentre Isaac sembrerebbe almeno in parte scherzare, i commenti dell’attore chiariscono che apparire senza vestiti non sarebbe mai stato un problema per Craig in nessuno dei suoi film di Bond.

Sebbene il futuro del franchise di James Bond sia in qualche modo nell’aria dopo No Time To Die e l’audace decisione di eliminare effettivamente la versione di Bond di Craig, molti fan, specialmente i più giovani, considerano Craig come la migliore iterazione del personaggio ancora. Resta da vedere chi sarà il prossimo James Bond, ma il commento di Isaacs mette in evidenza il fatto che chiunque assumerà il ruolo dovrà anche sentirsi a suo agio con la nudità in una certa misura. James Bond è sicuro di sé e soave e quei tratti dovrebbero anche essere trasferiti al personaggio del personaggio quando non indossa abiti, qualcosa che Isaacs evidentemente credeva che Craig avesse assolutamente inchiodato.

Fonte: Il Guardiano

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Le repliche delle bambole Chucky Good Guys a grandezza naturale sono spaventose e costose
Le repliche delle bambole Chucky Good Guys a grandezza naturale sono spaventose e costose

L’arrivo di una nuovissima bambola Good Guy a grandezza naturale dal franchise di film Child’s Play dovrebbe portare molta paura delle vacanze questo dicembre. Come una delle serie di film slasher di maggior successo fino ad oggi, Child’s Play è stato rilasciato per la prima volta nel 1988 ed è incentrato su una madre single […]

Mark Wahlberg descrive la sua trasformazione per un nuovo ruolo cinematografico
Mark Wahlberg descrive la sua trasformazione per un nuovo ruolo cinematografico

Mark Wahlberg descrive come ha trasformato il suo corpo per il suo prossimo film Father Stu. Wahlberg è noto per i suoi ruoli d’azione in film come Transformers: Age of Extinction e The Last Knight, The Italian Job e The Big Hit. Attualmente può essere visto nel film d’azione e avventura Uncharted nei panni del […]