Asiatica Film Mediale

La storia di Natalie Portman sulle riprese di Thor rende il gioco di Ragnarok ancora più meta di quanto pensassimo.

La storia di Natalie Portman sulle riprese di Thor rende il gioco di Ragnarok ancora più meta di quanto pensassimo.
Erica

Di Erica

22 Maggio 2023, 16:04



La storia di Natalie Portman riguardante le riprese di Thor rende ancora più meta la gag presente in Thor: Ragnarok. Nel 2017, il regista Taika Waititi ha preso in mano la serie cinematografica del Dio del Tuono per una ristrutturazione. Thor: Ragnarok ha rivitalizzato la serie di film e ha introdotto alcuni nuovi elementi, inclusi gli spettacoli drammatici distintivi di Asgard.

In una nuova intervista con GQ, Portman rivela come la sua esperienza sul set dei precedenti film di Thor sia simile agli spettacoli esilaranti di Thor: Ragnarok. Nonostante sia apparsa nei primi due film di Thor, Portman ha saltato proprio Thor: Ragnarok, ma è tornata in Thor: Love and Thunder. Nonostante ciò, conosce abbastanza il processo di Marvel Studios durante le riprese di grandi film, inclusa la difficoltà di gestire gli orari variabili di tutti gli attori, dicendo:

“Inoltre, mi sembra che gran parte di ciò sia divertente perché hanno avuto difficoltà con, come gli orari, quindi molte persone non erano lì allo stesso tempo, per cui dovevamo fare scene con un tipo che assomigliava molto ad Anthony Hopkins ma non era Anthony Hopkins ma che indossava la sua parrucca e il suo costume e diceva le sue battute.”

Waititi ha reclutato alcuni nomi importanti per quello che erano essenzialmente camei in entrambi Thor: Ragnarok e Thor: Love and Thunder. Matt Damon ha interpretato Loki, Luke Hemsworth ha interpretato Thor e Sam Neill ha interpretato Odin nel primo. Nel secondo, invece, Melissa McCarthy ha debuttato come Hela sul palco. Se Thor 5 dovesse mai accadere, sarebbe curioso vedere se qualcuno di loro tornerà a riprendere il ruolo nel MCU finto, anche se Waititi non dirigerà il prossimo capitolo del sottogenere MCU.

Gli spettacoli teatrali erano già divertenti di per sé, ma scoprire che realmente le riprese dei film di Thor assomigliavano ad essi li rende ancora più divertenti. È curioso sapere se le proprie esperienze come regista abbiano ispirato Waititi a fare questa gag. Dal momento che Portman ha preso parte a Thor: Love and Thunder, sarebbe interessante sentire i suoi pensieri riguardo allo spettacolo teatrale specifico nel film, e se abbia evocato ricordi delle sue riprese precedenti del MCU.

Il Mighty Thor di Portman potrebbe essere morto in Thor: Love and Thunder, ma ciò non significa che non possa più tornare nel MCU. Lo spettacolo di Thor: Ragnarok sulla morte di Loki è un promemoria che possono essere invertiti se Marvel Studios lo desidera. Attualmente non c’è nessuna chiara indicazione che questo sarà il caso, ma è bello sapere che è una possibilità.

Fonte: GQ.


Potrebbe interessarti

Mortal Kombat 2 riceve un importante aggiornamento delle riprese mentre la produzione si stabilisce su una location.
Mortal Kombat 2 riceve un importante aggiornamento delle riprese mentre la produzione si stabilisce su una location.

La produzione di Mortal Kombat 2 si avvicina poiché viene annunciata una location per le riprese. Mortal Kombat 2 è il seguito del film Mortal Kombat del 2021, con entrambi i film basati sulla famosa franchigia di videogiochi violenti. Come nei giochi, il film vede un gruppo di lottatori diversi coinvolti in una battaglia mortale […]

Precisione e sensibilità degli Assassini della Luna dei Fiori affrontate dalla discendente della vittima di omicidio.
Precisione e sensibilità degli Assassini della Luna dei Fiori affrontate dalla discendente della vittima di omicidio.

Jim Gray, discendente diretto di una vittima di omicidio protagonista nella pellicola di Martin Scorsese Killers of the Flower Moon, si esprime sulla precisione storica e la sensibilità verso le culture indigene del mondo reale presenti nel film. Interpretato da Leonardo DiCaprio, Lily Gladstone e Robert De Niro, Killers of the Flower Moon racconta la […]