Notizie FilmLa stella della Sirenetta riflette sul contraccolpo razzista nei...

La stella della Sirenetta riflette sul contraccolpo razzista nei confronti del casting di Ariel

-


Mentre il pubblico attende con impazienza il primo sguardo al film, la star de La Sirenetta Halle Bailey sta riflettendo sulla reazione razzista al suo casting per Ariel. Sebbene sia meglio conosciuta da alcuni per la sua carriera musicale con sua sorella Chloe, Bailey è esplosa sullo schermo con il suo lavoro nello show spin-off Black-ish di Freeform, Grown-ish, interpretando uno dei principali amici di Zoey di Yara Shahidi, anche se sarebbe diventato un personaggio ricorrente giocatore nella stagione 4 mentre il suo personaggio si dirigeva a Tokyo per far parte dell’Olympic Track Team. La Sirenetta sarà il primo ruolo importante di Bailey, seguito poco dopo da un nuovo adattamento di The Color Purple, in cui interpreterà una versione più giovane di Ciara’s Nettie.

La Sirenetta segna anche l’ultimo remake Disney live-action, basato sul film del 1989 incentrato sulla figlia del re Tritone, Ariel, che è ossessionata dal mondo umano e scambia la sua voce per ottenere gambe umane dalla strega del mare Ursula. Bailey guida il cast del film insieme a Jonah Hauer-King, Javier Bardem, Melissa McCarthy, Daveed Diggs, Jacob Tremblay e Awkwafina. Le riprese de La Sirenetta sono andate da gennaio a luglio 2021 e mentre si avvicina alla sua uscita di maggio 2023, una star si sta aprendo sul loro tempo, sia buono che cattivo, guidando il remake.

Mentre parlava con Variety per un profilo speciale sul film, Halle Bailey della Sirenetta ha riflettuto sulla reazione razzista al suo casting per Ariel. Pur notando le critiche mosse quando sono emerse per la prima volta, la star ha ricordato come la sua famiglia l’ha aiutata a sostenerla durante le sue difficoltà iniziali, vale a dire i suoi nonni, che hanno offerto parole di incoraggiamento molto premurose. Guarda cosa ha condiviso Bailey di seguito:

“È importante avere un forte sistema di supporto intorno a te. È difficile sopportare da soli il peso del mondo. È stata una cosa stimolante e bella da ascoltare [my grandparents’] parole di incoraggiamento, dicendomi: ‘Non capisci cosa sta facendo questo per noi, per la nostra comunità, per tutte le piccole ragazze nere e marroni che si vedranno in te.’ Che cosa [Ariel being a person of color] avrebbe fatto per me, come ciò avrebbe cambiato la mia fiducia, la mia fiducia in me stesso, tutto. Cose che sembrano così piccole per tutti gli altri, è così grande per noi”.

Pixar e Disney hanno recentemente esplorato una varietà di storie e protagonisti culturalmente diversi, tra cui Moana, incentrata sulla polinesiana, Encanto con sede in Colombia, Coco, ambientata in Messico e Raya e l’ultimo drago, influenzata dal sud-est asiatico. Nonostante questi sforzi, come osserva Bailey, quasi tutte le principesse dello studio del passato sono state personaggi bianchi, fatta eccezione per la principessa Jasmine di Aladino e La principessa e la Tiana del ranocchio, l’ultima delle quali è nota per essere stata la prima principessa nera in il franchise delle principesse Disney. Data questa storia, molti spettatori tossici hanno criticato ingiustamente la Disney e il regista Rob Marshall per la loro decisione di scegliere Bailey per il ruolo di Ariel come una scelta “svegliata”.

Anche se potrebbe essere stata brevemente colpita dal contraccolpo razzista al suo casting per Ariel, la risposta di Halle Bailey ai detrattori de La Sirenetta dovrebbe essere commovente per coloro che hanno condiviso il loro sostegno per lei nel ruolo. Inoltre, con la sua realizzazione dalle parole di incoraggiamento dei suoi nonni dell’importanza di una donna di colore alla guida del remake Disney, la determinazione di Bailey di dare vita ad Ariel in modo efficace dovrebbe confermare ulteriormente il motivo per cui è la persona migliore per il ruolo. Solo il tempo dirà se critica e pubblico saranno d’accordo quando La sirenetta uscirà nei cinema il 26 maggio 2023.

Fonte: varietà

Ultime News

L’autrice bionda difende il film Monroe di Ana de Armas in mezzo a polemiche

L'autrice del romanzo da cui è tratto Blonde, Joyce Carol Oates, difende l'adattamento cinematografico. Il film Netflix,...

Young Sheldon rivela le origini dell’ossessione per spot TBBT di Sheldon

Avvertimento! Spoiler avanti per la premiere della sesta stagione di Young Sheldon. La premiere della...

La risposta desiderosa di Joseph Gordon-Levitt al ruolo di poliziotto 4 di Beverly Hills

Joseph Gordon-Levitt condivide la risposta entusiasta che ha avuto al suo nuovo casting di Beverly Hills Cop 4....

LOTR: Il finale di Galadriel’s Rings of Power 6 episodio spiegato da Clark

L'attrice di Galadriel Morfydd Clark analizza le azioni del personaggio alla fine dell'episodio 6 de Il Signore degli...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te