Asiatica Film Mediale

La star di Harry Potter Ralph Fiennes raddoppia la difesa di JK Rowling

La star di Harry Potter Ralph Fiennes raddoppia la difesa di JK Rowling
Erica

Di Erica

25 Ottobre 2022, 16:19


La star del cinema di Harry Potter Ralph Fiennes difende ancora una volta JK Rowling. Il cattivo principale di Fiennes, Lord Voldemort, in quattro dei film di Harry Potter, facendo la sua prima apparizione nel 2005 in Harry Potter e il calice di fuoco. Fiennes è apparso anche nello speciale per il 20° anniversario di Harry Potter Ritorno a Hogwarts, presentato in anteprima all’inizio di quest’anno su HBO Max. La Rowling non è apparsa nello speciale del 20° anniversario, sostenendo di essere stata invitata e rifiutata a causa della sua percezione che l’evento fosse incentrato più sui film che sui libri.

Nonostante il suo status di autrice amata per decenni a causa del suo lavoro nella serie di Harry Potter, la Rowling è stata oggetto di controversie negli ultimi anni. La più notevole è stata la ferma retorica anti-transgender della Rowling, in cui ha rilasciato dichiarazioni deridendo la frase “persone che hanno le mestruazioni” e ha persino scritto un lungo post-saggio sul blog in merito alle sue opinioni controverse sulla comunità transgender. Nonostante tutto il respingimento, la Rowling non si è scusata formalmente, ma invece ha raddoppiato le sue dichiarazioni. All’epoca, Fiennes offrì la sua difesa della Rowling, affermando di aver trovato l’odio nei suoi confronti “inquietante”, spiegando che le persone dovrebbero essere in grado di discutere opinioni divergenti in modo più civile.

Ora, Fiennes parla ancora una volta a sostegno della Rowling in una recente intervista con il NYT. Fiennes ha menzionato per la prima volta che la serie di Harry Potter include “grandi libri sull’empowerment” i cui temi riguardano “come diventi un essere umano migliore, più forte e più moralmente centrato”. Con ciò, ha fatto eco alla sua precedente dichiarazione, definendo “disgustoso” e “spaventoso” l'”abuso verbale” contro la Rowling. Dai un’occhiata alla dichiarazione completa di Fiennes di seguito:

“JK Rowling ha scritto questi grandi libri sull’empowerment, sui bambini che si ritrovano come esseri umani. Riguarda il modo in cui diventi un essere umano migliore, più forte, più moralmente centrato. L’abuso verbale diretto a lei è disgustoso, è spaventoso. Voglio dire, posso capire un punto di vista che potrebbe essere arrabbiato per quello che dice sulle donne. Ma non è un osceno fascista di estrema destra. È solo una donna che dice: “Sono una donna e mi sento una donna e voglio poter dire che sono una donna”. E capisco da dove viene. Anche se non sono una donna”.

Cosa hanno detto i membri del cast di Harry Potter sulla controversia Rowling

Mentre Fiennes sembra non fare marcia indietro sul suo sostegno alla Rowling e sconvolto dal contraccolpo al vetriolo (che hanno incluso minacce di morte, sebbene per lo più siano state dirette a sostenere la comunità transgender), Fiennes sembra essere in minoranza tra i membri del cast di Harry Potter . Mentre pochi hanno condannato apertamente la stessa Rowling, molte delle ex star di Harry Potter si sono rivolte ai social media per parlare a sostegno della comunità transgender, negando le affermazioni della Rowling. Daniel Radcliffe ha detto ai fan nel momento in cui spera che coloro che hanno tenuto i libri cari non dimenticheranno completamente il potere che i libri avevano su di loro. Alcuni attori hanno adottato approcci più combattivi, tra cui Miriam Margoyles, che ha definito “fasciste” le opinioni di Rowling.

Con l’ultima dichiarazione di Fiennes, l’attore aggiunge più benzina sul fuoco per quanto riguarda il dibattito sui punti di vista della Rowling. Non è completamente solo dal suo punto di vista, poiché anche l’attore di Hagrid Robbie Coltrane ha parlato in difesa della Rowling. Con così tanti contrari alle sue dichiarazioni anti-trans e altre azioni controverse come la modifica retroattiva del canone di Harry Potter e il sostegno alla legislazione anti-trans, tuttavia, l’opinione di Fiennes non può influenzare il punto di vista delle masse, che riconoscono il danno nelle parole di Rowling. La Rowling è stata cancellata da molti. Con una comunità così ampia che condanna la Rowling, sarà interessante vedere come le persone rispondono agli ultimi commenti di Fiennes sull’autore di Harry Potter.

Fonte: Il New York Times


Potrebbe interessarti

Shoe Palace svela Nightmare On Elm Street e Friday The 13th Collections
Shoe Palace svela Nightmare On Elm Street e Friday The 13th Collections

La catena di streetwear californiana Shoe Palace ha collaborato con la Warner Bros. per rilasciare due favolose nuove collezioni giusto in tempo per Halloween, basate rispettivamente sui franchise Nightmare on Elm Street e Friday the 13th. Entrambi questi classici horror degli anni ’80 hanno contribuito a rivoluzionare il genere e sono ancora oggi una parte […]

Dwayne Johnson vuole vedere Idris Elba come il prossimo James Bond
Dwayne Johnson vuole vedere Idris Elba come il prossimo James Bond

Dwayne Johnson condivide la sua scelta per il prossimo James Bond, unendosi alle masse che sperano di vedere un giorno Idris Elba interpretare 007. Più di un anno dopo l’uscita ufficiale di Daniel Craig dal ruolo di Bond, le discussioni su chi sarà il suo successore sono ancora per perdere slancio. Craig è apparso per […]