Asiatica Film Mediale

La star di Full House Bob Saget è morto a 65 anni

La star di Full House Bob Saget è morto a 65 anni
Debora

Di Debora

10 Gennaio 2022, 04:00


La star di Full House Bob Saget è morto all’età di 65 anni. Nato il 17 maggio 1956, Saget ha iniziato nel settore dell’intrattenimento nel 1980 quando è apparso nel cortometraggio Devices. Dopo aver ottenuto una manciata di ruoli in televisione, la parte di successo di Saget è arrivata nell’amata sitcom Full House, dove ha interpretato il patriarca Danny Tanner per 8 stagioni. In seguito avrebbe ripreso quel ruolo nella serie sequel di Netflix Fuller House, che è andata avanti per altre 5 stagioni. Tuttavia, Saget è apparso solo in un totale di 15 episodi insieme alle star originali Candace Cameron Bure, Jodie Sweetin e Andrea Barber.

Oltre al franchise di Full House, Saget ha fornito la sua voce per la lunga sitcom How I Met Your Mother; ha doppiato il vecchio Ted Mosby, fornendo la narrazione per tutte le sue storie. Ha anche ospitato i video domestici più divertenti d’America dal 1989 al 1997. Nel corso degli anni, Saget è apparso come ospite in numerosi programmi televisivi, a volte anche interpretando se stesso. Ad esempio, ha interpretato se stesso in 4 episodi della serie HBO Entourage. Più di recente, è stato un concorrente di The Masked Singer.

Secondo TMZ, Saget è morto domenica 9 gennaio al Ritz-Carlton di Orlando, in Florida. Aveva 65 anni. Lo sceriffo e i vigili del fuoco hanno risposto all’hotel intorno alle 16:00 dopo che la sicurezza ha trovato Saget nella sua stanza. Si dice che sia stato dichiarato morto sulla scena, anche se una causa della morte non è stata rilasciata. Sabato sera, Saget si è esibito in uno spettacolo comico a Jacksonville come parte del suo tour I Don’t Do Negative. Il suo ultimo tweet ha celebrato l’evento, scrivendo anche: “Non avevo idea di aver fatto un set di 2 ore stasera. Sono felicemente dipendente di nuovo da questa merda”.

Mi è piaciuto molto lo spettacolo di stasera @PV_ConcertHall a Jacksonville. Pubblico riconoscente. Grazie ancora a @RealTimWilkins per l’apertura. Non avevo idea di aver fatto un set di 2 ore stasera. Sono felicemente dipendente di nuovo da questa merda. Controlla https://t.co/nqJyTiiezU per le mie date nel 2022. pic.twitter.com/pEgFuXxLd3

— bob saget (@bobsaget) 9 gennaio 2022

Clicca qui per vedere il post originale.

Saget era un comico di talento, esibendosi in numerosi spettacoli di cabaret nel corso della sua carriera. Il suo album comico del 2014, That’s What I’m Talkin’ About, gli è valso una nomination ai Grammy come miglior album comico. Il suo attuale tour aveva una serie di date programmate per le settimane a venire. Oltre alla commedia e alla televisione, Saget è apparso in vari film nel corso degli anni, con Dumb and Dumberer: When Harry Met Lloyd del 2003 uno dei più importanti. La sua ultima apparizione sullo schermo, il film Killing Daniel, deve ancora essere distribuito.

Saget sarà sicuramente ricordato per il suo umorismo e il calore che ha portato nella parte di Danny Tanner. Per coloro che sono cresciuti guardando Full House e in seguito sono tornati a casa Tanner con Fuller House, Saget si è sentito come una figura paterna. Perderlo è un bel colpo, soprattutto per l’improvviso successo. Tuttavia, ha lasciato il segno nell’industria dell’intrattenimento e nel cuore degli spettatori di tutto il mondo, e non sarà dimenticato presto.

RIP Bob Saget: 17 maggio 1956 – 9 gennaio 2022

Fonte: TMZ, Bob Saget/Twitter

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }




Potrebbe interessarti

Michael C. Hall è felice di Dexter: New Blood’s Ending
Michael C. Hall è felice di Dexter: New Blood’s Ending

Attenzione: contiene spoiler per Dexter: New Blood episodio 10 Michael C. Hall è felice del modo in cui Dexter: New Blood è finito. Dexter è andato in onda per la prima volta nell’ottobre 2006 su Showtime, dove il dramma poliziesco è andato in onda per otto stagioni e 96 episodi, prima di finire con il […]

Star Trek: Picard Stagione 2 riprende le riprese dopo la chiusura di COVID
Star Trek: Picard Stagione 2 riprende le riprese dopo la chiusura di COVID

Star Trek: Picard ha ufficialmente ripreso le riprese giorni dopo l’interruzione della produzione a causa del COVID-19. Le riprese della seconda stagione sono state interrotte all’inizio della settimana dopo che più di 50 membri del cast e della troupe sono risultati positivi al virus. Altri spettacoli, tra cui NCIS e Fuoco di Chicago, hanno anche […]