Asiatica Film Mediale

La stagione 2 di Picard può finalmente adattare l’episodio Unmade TNG di Q

La stagione 2 di Picard può finalmente adattare l’episodio Unmade TNG di Q
Debora

Di Debora

16 Marzo 2022, 23:53


Attenzione: SPOILER per Star Trek: Picard Stagione 2, Episodio 2.

In Star Trek: Picard stagione 2, episodio 2, “Penitenza”, la serie di fantascienza suggerisce che potrebbe finalmente adattare una grande storia di Q non realizzata da Star Trek: The Next Generation. Con la versione originale di Star Trek: The Next Generation in corso dal 1987 al 1994, è stata una lunga attesa per l’arrivo dello spinoff Star Trek: Picard. Tuttavia, negli oltre due decenni, sia Jean-Luc Picard (Patrick Steward) che Q (John de Lancie) sono rimasti i preferiti dai fan (anche se quest’ultimo personaggio è uno che alcuni fan adorano semplicemente odiare).

All’inizio di Star Trek: Picard stagione 2, episodio 2, Picard ha notato che non tutto andava bene con il dio imbroglione, Q. “Q, non stai bene…” disse Picard a Q con voce comprensiva prima che Q li scagliasse entrambi fuori per rimettere in carreggiata la sua tortura di Jean-Luc. Più avanti nell’episodio, Picard ha osservato che Q “sembrava instabile, non del tutto sano di mente”. Se l’essere onnipotente sta perdendo la presa sulla sua sanità mentale, allora si apre la porta per rivisitare una trama abbandonata dal prolifico scrittore di Star Trek e showrunner di Battlestar Galactica, Ronald D. Moore.

In un trattamento rifiutato, Ronald D. Moore una volta ha lanciato una sequenza di apertura surreale che ha trovato Picard per le strade di una città terrestre popolata da tassisti klingon, agenti di polizia in piena armatura medievale e Will Riker che sbatteva una pagnotta contro un muro. Alla fine la telecamera si sarebbe posata su Q, arruffato e rannicchiato in un vicolo, mormorando che era un Dio. Perdendo la presa sulla sanità mentale, Q ha fratturato la realtà come l’equipaggio dell’Enterprise la conosce. Nonostante l’universo alternativo più radicato e distopico di Picard, la sua causa sembra essere molto simile alla storia non realizzata di Moore, con Q e Picard che invecchiano e la realtà con cui Picard ha familiarità è stata spogliata.

Per molti versi, Star Trek: Picard è perfetto per adattare il tono originale di Moore. Per quanto sia una serie di Star Trek, parla anche di invecchiamento e mortalità. Se la prima stagione riguardava i corpi che falliscono, la seconda riguarda principalmente le menti che falliscono. Il primo episodio suggerisce che Picard affronterà le cicatrici mentali della sua infanzia, mentre il secondo episodio suggerisce che Q sta perdendo la presa sulla sua mente gigantesca. Una trama che vede Q di fronte alla senilità si adatta al tono della serie e può costituire la conclusione perfetta della sua relazione con Jean-Luc.

C’è sempre stata una relazione di amore/odio tra Picard e Q, e la citazione che meglio riassume questo è dall’episodio di Next Generation “Q Who”. Quando Q chiede a Picard di unirsi all’equipaggio dell’Enterprise, il capitano risponde con “Scoprire di te è, francamente, provocatorio. Ma sei parente stretto del caos”. Mentre l’equipaggio di La Sirena torna nel 2024 per riparare il danno arrecato al futuro, la risposta alla loro situazione potrebbe invece risiedere nel fatto che Picard aiuta Q a venire a patti con la sua malattia.

L’invecchiamento e la fragilità mentale sono anche l’ultima frontiera per le storie di Q. Dalla sua apparizione di debutto nella prima stagione di Star Trek: The Next Generation, gli sceneggiatori hanno esplorato ogni altro aspetto del personaggio. Nel corso degli anni, Q è stato reso mortale, si è innamorato e ha persino avuto un figlio. Star Trek: Voyager ha affrontato la mortalità di un altro personaggio Q e il loro diritto a morire in Star Trek: Voyager stagione 2, episodio 18, “Death Wish”. Q invecchiare e affrontare un enigma simile è l’opzione più drammaticamente interessante rimasta per questo personaggio di Star Trek logoro e amato. Sebbene Q sia apparso nel corso della storia di Trek, incluso un cameo umoristico nella prima stagione di Star Trek: Lower Decks, il suo personaggio è intrinsecamente legato a Star Trek: The Next Generation e allo stesso Picard. Con solo tre stagioni di Star Trek: Picard da godere, la storia di due vecchi sparring partner che finalmente arrivano a un’intesa alla fine della loro vita sarebbe una conclusione appropriata per questa seconda stagione.

Star Trek: Picard Stagione 2 in streaming giovedì su Paramount+.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Nida Khurshid e Jojo Fleites si uniscono al pilota prequel di Supernatural The Winchesters
Nida Khurshid e Jojo Fleites si uniscono al pilota prequel di Supernatural The Winchesters

Nida Khurshid (Stazione 19) è destinato a diventare una serie regolare su The CW Soprannaturale scorporo I Winchester insieme al nuovo arrivato Jojo Fleites. Soprannaturale è stato presentato per la prima volta nel 2005 e ha avuto ben 15 stagioni dei fratelli Winchester, Sam (Jared Padalecki) e Dean (Jensen Ackles), che cacciavano mostri e salvavano […]

Come i creatori di HIMYF hanno mantenuto segreti i cameo dei personaggi di tua madre
Come i creatori di HIMYF hanno mantenuto segreti i cameo dei personaggi di tua madre

Attenzione: il seguente articolo contiene spoiler per How I Met Your Father stagione 1 How I Met Your Father presenta alcuni grandi cameo di How I Met Your Mother e c’erano alcuni modi chiave in cui i creatori li mantenevano segreti. How I Met Your Mother è andato in onda per nove stagioni popolari prima […]