Asiatica Film Mediale

La seconda stagione di Bridgerton originariamente aveva più sesso (e perché quelle scene sono state tagliate)

La seconda stagione di Bridgerton originariamente aveva più sesso (e perché quelle scene sono state tagliate)
Debora

Di Debora

09 Aprile 2022, 17:02


Un coordinatore dell’intimità sulla stagione 2 di Bridgerton di Netflix ha rivelato perché molte scene di sesso sono state tagliate. Basato sull’omonima serie di libri bestseller di Julia Quinn, il radioso adattamento televisivo di Shonda Rhimes ha preso d’assalto il mondo quando è arrivato sul servizio di streaming nel 2020. Incentrato sul mondo sciccoso della Londra dell’era Regency, Bridgerton esplora ricchezza, lussuria e tradimento. La prima stagione di Bridgerton ha battuto i record per Netflix, guadagnandosi un pubblico dedicato in tutto il mondo e molta attenzione da parte dei media. Quest’ultimo è stato specificamente guidato dalle scene di sesso grafiche dello spettacolo.

Phoebe Dynevor e Regé-Jean Page hanno dato fuoco alla prima stagione di Bridgerton mentre interpretavano il vorticoso corteggiamento di Daphne Bridgerton e Simon Basset. Gli spettatori hanno visto la coppia passare dal bruciarsi l’uno per l’altro alla recitazione di varie scappatelle sessuali. Le scene esplicite hanno suscitato molto scalpore, diventando parte integrante della ricetta per il successo dello spettacolo. Naturalmente, quando la seconda stagione di Bridgerton è stata rinnovata, il pubblico si è preparato per altre avventure regali. La seconda stagione ha trovato una nuova relazione sotto i riflettori in Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey) e Kate Sharma (Simone Ashley).

Quasi immediatamente dopo l’inizio dello streaming della seconda stagione di Bridgerton nel 2022, una massa di spettatori ha espresso delusione per la mancanza di scene di sesso. La coordinatrice dell’intimità di Bridgerton, Lizzy Talbot, ha rivolto il contraccolpo a Glamour, rivelando perché molte scene di sesso tra Anthony e Kate sono state tagliate. Riferendosi al fatto che gran parte del contenuto che hanno filmato è stato lasciato sul pavimento della sala di montaggio, Talbot ha detto alla pubblicazione:

“Facciamo sempre più del necessario, quindi ci sono molte opzioni nella modifica. Penso che sia una cosa davvero importante. So che le persone sono state frustrate dal fatto che non ce ne siano state altre [sex scenes], ma parte di questo è che vogliamo dare il massimo in assoluto. Ci sono un sacco di scene che non fanno il montaggio finale: questo è solo il mondo del cinema. Ciò di cui siamo davvero fiduciosi è che le scene di sesso che ci sono dentro, siamo davvero orgogliosi”.

Talbot ha detto che lo stesso era vero per la prima stagione. Ha alluso al fatto che le scene tagliate non erano buone come quelle che sono finite nello show. Il coordinatore ha continuato dicendo che la stagione 2 di Bridgerton è stata molto più lenta, con la tensione che cresce tra Anthony e Kate parte integrante della trama dell’ultimo lotto di episodi. Ha sostenuto la decisione degli sceneggiatori non solo di creare quella tensione, ma anche di consentire agli spettatori di conoscere meglio ogni personaggio. Alla fine, Talbot crede che il pubblico fosse più coinvolto nella coppia per questo motivo e quindi più soddisfatto quando finalmente li vedono riunirsi e, alla fine, la seconda stagione di Bridgerton non ha bisogno delle scene di sesso per avere successo. È sicuramente un esercizio di moderazione, ma illustra anche i modi in cui questi particolari personaggi operano nel mondo.

Sebbene sia stato certamente soddisfacente vedere il visconte e Sharma essere intimi dopo tutto il respiro affannoso e il contatto visivo infinito, la tensione della seconda stagione di Bridgerton è stata molto più frustrante della prima stagione, sia nel bene che nel male. Dopotutto, Bridgerton originariamente ha attirato il pubblico con una deliziosa ricetta che era pesante per lo spettacolo e il sesso. Con quest’ultimo molto più leggero nella stagione 2, è comprensibile il motivo per cui il pubblico sarebbe deluso anche se alla fine fosse per il meglio. Se Bridgerton vuole continuare a soddisfare davvero le masse, tuttavia, potrebbe essere necessario scuotere il fattore spezia per la stagione 3.

Fonte: glamour

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Better Call Saul La sesta stagione è sanguinosa e dolorosa, prende in giro Bob Odenkirk
Better Call Saul La sesta stagione è sanguinosa e dolorosa, prende in giro Bob Odenkirk

La sesta stagione di Better Call Saul sarà “sanguinosa” e “dolorosa”, secondo la star Bob Odenkirk. Conosciuto per la sua serie comica di sketch della HBO Mr. Show con Bob e David, Odenkirk ha debuttato nei panni dell’avvocato senza scrupoli Saul Goodman nella seconda stagione di Breaking Bad, sorprendendo il pubblico con il suo talento […]

Fear The Walking Dead: come Colman Domingo ha aiutato a riportare indietro Madison Clark
Fear The Walking Dead: come Colman Domingo ha aiutato a riportare indietro Madison Clark

Colman Domingo ha rivelato come ha contribuito al ritorno di Kim Dickens nei panni di Madison Clark in Fear the Walking Dead. Sia Madison che l’attore che l’ha portata alla vita sono stati fondamentali per la serie spin-off di Walking Dead. Madison è apparsa nelle prime quattro stagioni di Fear the Walking Dead prima di […]