Notizie FilmLa rifusione dura a morire se fosse realizzata negli...

La rifusione dura a morire se fosse realizzata negli anni ’20

-


Se di John McTiernan Duro a morire sono stati fatti negli anni 2020, ecco alcune scelte su chi potrebbe essere scelto. Sembra impossibile immaginare la storia senza gli attori ormai famosi che sono apparsi nel film del 1988, e forse anche irrispettosi nei confronti dei suoi più ferventi sostenitori. L’eccitante film d’azione è passato alla storia come una delle avventure più iconiche di tutti i tempi.

Die Hard ha dato il via alle carriere cinematografiche di Hollywood sia di Bruce Willis che di Alan Rickman. Prima di recitare nel film d’azione di Natale, Rickman non era mai stato in un film e Willis era meglio conosciuto per il suo ruolo nel popolare film drammatico televisivo Moonlighting. Ma dopo aver sconfitto gli antagonisti tedeschi del primo film della serie di cinque, Willis è stato cementato come un eroe d’azione. Il film ha anche interpretato attori che in seguito avrebbero ottenuto riconoscimenti da ruoli televisivi come Bonnie Bedelia e Reginald VelJohnson, Camille Braverman di Parenthood e Carl Winslow di Family Matters rispettivamente.

È interessante considerare chi avrebbe potuto riempire i panni del personaggio se Die Hard fosse stato girato negli anni ’20. È probabile che il film non sia esattamente lo stesso che il pubblico classico conosce e ama, e potrebbero esserci altre combinazioni che renderebbero un film divertente. Ecco una possibile rifusione di Die Hard nel 2020:

Anthony Ramos nel ruolo di John McClane

Ramos è una stella nascente di Hollywood che ha esordito a Broadway nel doppio ruolo di John Laurens/Philip Hamilton in Hamilton. Da allora ha avuto un ruolo di supporto in A Star Is Born come Ramon e ha recitato nel ruolo di Usnavi in ​​In The Heights. Sebbene si sia esibito principalmente in musical, la sua formazione per quei ruoli lo avrà preparato per la fisicità necessaria per interpretare il McClane di Die Hard che combatte il crimine. Il ruolo gli avrebbe dato l’opportunità di mostrare i suoi muscoli recitativi in ​​un genere diverso.

Alcuni potrebbero chiedersi perché attori come Dwayne Johnson o Ryan Reynolds non sarebbero la prima scelta per interpretare l’eroe d’azione. Ma parte del fascino di McClane nell’originale Die Hard è che è un uomo qualunque (nonostante le controversie che circondano il casting di Willis per il ruolo di McClane); ovviamente è in buona forma ma ad un livello più raggiungibile del Rock. E Ramos ha il talento comico per realizzare le battute di McClane, ma anche per bilanciare quell’umorismo con i momenti più intensi del film, mentre l’umorismo di Reynolds spesso risulta quasi eccessivamente soddisfatto di sé. Il primo Die Hard eccelleva perché dava possibilità ad attori sorprendenti; un remake potrebbe fare lo stesso con Ramos.

Mads Mikkelssen nel ruolo di Hans Gruber

Mads Mikkelsen, forse meglio conosciuto per il suo ruolo di psichiatra cannibalesco Hannibal Lecter in Hannibal, è la scelta perfetta per una versione del 2020 di Die Hard. Affascinante a modo suo proprio come lo era Rickman, Mikkelsen può interpretare un cattivo molto untuoso e scivoloso. Può evocare un’aura silenziosamente minacciosa che porterebbe molta tensione nella scena in cui Gruber incontra McClane sotto le spoglie di uno dei prigionieri di Nakatomi Plaza.

Elizabeth Olsen nel ruolo di Holly Gennero-McClane

Olsen è diventato un nome familiare negli ultimi anni grazie al MCU. Il suo ruolo nominato ai premi come Wanda Maximoff, alias Scarlet Witch, in WandaVision ha corretto Olsen che era sprecato, poiché l’attrice di talento era stata sottoutilizzata fino a quel momento nel MCU. Sebbene piccola di statura, Olsen porta potere a ogni donna che interpreta e questa capacità è necessaria per il personaggio di Holly Gennaro-McClane. Separata dal marito perché aveva dei dubbi riguardo alla sua opportunità di carriera a Los Angeles, Holly è una donna potente sul posto di lavoro. Olsen ha il contegno per ritrarre quella forza di fronte al pericolo imminente che Gruber e l’equipaggio portano al Plaza.

Brian Tyree Henry nel ruolo di Al Powell

Il primo agente di polizia sulla scena del crimine in Die Hard, Powell diventa fondamentale per il film come supporto e confidente di McClane. Anche se non c’è nessun attore attuale che possa portare la stessa energia al ruolo di VelJohnson, Brian Tyree Henry potrebbe dare il suo tocco unico alla parte. Henry ha camminato sul confine tra umorismo e crisi ad Atlanta (che ha atteso a lungo una stagione 3) nei panni dell’aspirante rapper Alfred “Paper Boi” Miles, così come la sua recente svolta in Eternals, necessaria per il ruolo di Powell.

Alexander Ludwig come Karl

Karl è il braccio destro di Gruber contro il quale McClane si ritrova a combattere corpo a corpo in una delle scene di combattimento più avvincenti di Die Hard. Karl è il muscolo principale della squadra di Gruber, rendendo Alexander Ludwig perfetto per il ruolo. Ludwig ha precedentemente interpretato personaggi noti per la forza incredibile, tra cui Cato in Hunger Games e Bjorn Ironside in Vichinghi di History Channel. La combinazione del suo fisico sorprendente e dell’intensità fornisce a Ludwig gli strumenti necessari per interpretare Karl.

James Van Der Beek nel ruolo di Dwayne T. Robinson

Il ruolo del vice capo della polizia di Los Angeles Robinson è un po’ più complicato perché richiede un attore che sappia farsi sembrare molto antipatico. Paul Gleason, noto anche per il ruolo di assistente principale Richard Vernon in The Breakfast Club, ha interpretato il ruolo senza l’obiettivo di guadagnare simpatia. James Van Der Beek ha fatto la sua parte interpretando personaggi sgradevoli, incluso un complicato serial killer con personalità multiple in Criminal Minds. Van Der Beek sarebbe in grado di interpretare Robinson con la giusta dose di arroganza per essere un ostacolo per McClane di Ramos in un Die Hard del 2020.

Justice Smith nel ruolo di Argyle

Originariamente interpretato da De’voreaux White, Argyle è il giovane autista che va a prendere McClane all’aeroporto e lo accompagna a Nakatomi Plaza. Conosciuto per il ruolo di Tim Goodman in Pokemon: Detective Pikachu, Justice Smith sarebbe perfetto per questa parte. Smith ha un carisma facile che ha brillato attraverso altri ruoli in cui ha interpretato personaggi più rigidi. Lanciarlo come Argyle gli darebbe l’opportunità di mostrare il suo lato più rilassato.

Adam Scott nel ruolo di Richard Thornburg

Un altro personaggio arrogante, Thornburg è il giornalista televisivo che si preoccupa più della storia che delle persone che si fanno male. William Atherton era particolarmente bravo a interpretare personaggi odiosi negli anni ’80, in particolare l’ispettore dell’EPA Walter Peck in Ghostbusters. Sebbene Adam Scott sia meglio conosciuto per aver interpretato Ben Wyatt, contabile e appassionato di Game of Thrones in Parks and Recreation, ha anche mostrato il suo lato fastidioso come Trevor in The Good Place. Assumere questo ruolo consentirebbe a Scott di interpretare un personaggio che non è solo arrogante ma anche spietato nei suoi sforzi per ottenere ciò che vuole.

Joel McHale nel ruolo di Harry Ellis

Infine, nel ruolo dello squallido dirigente del Nakatomi Plaza, Harry Ellis, ci sarebbe Joel McHale. Interpretato da Hart Bochner nel film originale (che avrebbe doppiato lo squallido Arthur Reeves in Batman: Mask of the Phantasm), McHale è l’epitome moderno dello squallido sullo schermo, meglio conosciuto per il ruolo dell’ex avvocato Jeff Winger in Community. McHale è molto bravo a interpretare personaggi che il pubblico si diverte a voler prendere a pugni in faccia, il che lo rende la scelta migliore per un casting moderno di Harry Ellis di Die Hard.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

L’editor degli effetti visivi di Black Panther 2 condivide il modo in cui l’elmo di Shuri riflette il suo destino

Anedra Edwards, editor di VFX su Black Panther: Wakanda Forever, condivide un emozionante easter egg su Shuri che...

Gal Gadot riflette sul fatto di essere stata scelta come Wonder Woman per il suo 9° anniversario

Gal Gadot riflette sull'essere stata scritturata come Wonder Woman nell'Universo DC nel suo anniversario di 9 anni mentre...

La scena del trailer di Jaskier di Blood Origin potrebbe suggerire una trama di Big Witcher

La scena di Jaskier nel trailer di The Witcher: Blood Origin potrebbe potenzialmente gettare le basi per una...

Le prime immagini della quarta stagione di YOU rivelano la nuova potenziale ossessione amorosa di Joe

Netflix rilascia foto di anteprima della quarta stagione di YOU che offrono ai fan maggiori informazioni sulla vita...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te