RecensioniLa recensione alternativa: il multiverso ha un aspetto avvincente...

La recensione alternativa: il multiverso ha un aspetto avvincente e essenziale

-


Tra film recenti come Doctor Strange in the Multiverse of Madness e Everything Everywhere All At Once del Marvel Cinematic Universe, il concetto di realtà alternative sta attraversando un momento in questo momento. Questo è vero anche nei film indipendenti, poiché The Alternate di Alrik Bursell adotta un approccio essenziale per scoprire l’esistenza di nuove realtà. Bursell, che ha anche scritto la sceneggiatura, gioca con alcune idee interessanti che sembrano ancora convincenti anche nell’attuale assalto di progetti legati al multiverso. Sebbene The Alternate avrebbe potuto essere servito meglio da un’esplorazione più approfondita dei suoi temi e personaggi, offre una visione unica di un’idea familiare.

Il regista Jake (Ed Gonzalez Moreno) sta passando il tempo lavorando su progetti insoddisfacenti quando si imbatte in una scoperta scioccante. Quello che all’inizio sembrava essere un problema tecnico che coinvolgeva la sua attrezzatura si rivela in realtà un portale verso una realtà alternativa, dove il progetto dei suoi sogni ha potenziato la sua carriera e sua moglie (Natalia Dominguez) non sembra risentirsi di lui. Affascinato da questo ritratto di una vita migliore, Jake trascorre sempre più tempo in questo altro mondo, al punto che la semplice curiosità diventa pericolosa ossessione.

Natalia Dominguez e Ed Gonzalez Moreno in The Alternate

Arrivando a poco meno di un’ora e mezza, The Alternate non perde molto tempo. Il primo assaggio del portale ultraterreno (che sembra opportunamente inquietante e invitante) arriva nei minuti di apertura del film, distogliendo l’attenzione di Jake da un’intervista che sta girando con il frequente collaboratore Peter (Johnny Gilligan). Dopo aver giocato con esso sul proprio computer e aver inciampato nel suo vero scopo lanciandogli addosso pigramente un pallone da calcio, Jake viene rapidamente consumato dall’idea del portale e di ciò che offre. Sua moglie Kris è meno colpita da questa scoperta, lamentandosi invece del fatto che ora occupa la sua attenzione. Ci sono due versioni di Kris rappresentate in The Alternate, e nessuna di esse è adeguatamente arricchita. La principale Kris, in particolare, è spesso relegata a lamentarsi del suo lavoro e di Jake. Dominguez riesce a trovare sfumature di umanità nel suo personaggio, anche se non le viene dato molto su cui farsi le ossa.

La crescente ossessione di Jake per la vita del suo sé alternativo è irresistibile e Bursell mina efficacemente il disagio che deriva dal Jake principale che filtra sempre di più in questo mondo che non è il suo. Il momento migliore per Bursell arriva quando il Jake alternativo intravede il primo Jake fuori dalla finestra; lo shock di quel momento dà a The Alternate un ritmo genuinamente pieno di suspense. Il leggero svantaggio delle continue gite di Jake nel portale è che non c’è molto tempo da dedicare all’esame del suo deterioramento mentale. Jake è chiaramente infatuato dell’idea di una vita in cui ha successo e viene adorato, ma la velocità con cui passa dal semplice camminare in punta di piedi all’integrarsi completamente nella vita del suo sé alternativo è rapida. Se The Alternate avesse preso un po’ di tempo per respirare, avrebbe potuto elevarsi a un affascinante studio del personaggio. Così com’è, le idee ci sono e lo spettatore è lasciato a fare le proprie teorie.

Ed Gonzalez Moreno in L’alternativo

È anche difficile ignorare la facilità con cui Jake sprofonda nella “sua” nuova vita. Si sarebbe potuto presumere che sarebbe stato più difficile saltare in una nuova realtà, ma The Alternate non è troppo interessato a dare a Jake molti ostacoli. Come entrambe le versioni del personaggio centrale, Moreno se la cava meglio come il primo Jake. Trasmette bene la disperazione a occhi spalancati di Jake, tracciando la sua ossessione in evoluzione con ogni gesto e sguardo. Il Jake alternativo non ottiene così tanta esplorazione, in parte perché gran parte del film viene mostrato attraverso gli occhi dell’originale. Tuttavia, a parte le sue circostanze, non sembra esserci molto che le differenzia. L’alternativa prende una svolta avvincente nella seconda metà del suo tempo di esecuzione e c’è un genuino interesse nel vedere come andrà a finire. Tutto culmina con una fine sorprendentemente sanguinosa che sembra puntare più sul valore scioccante che su qualsiasi altra cosa, anche se va detto che il colpo di scena è stato prefigurato con largo anticipo.

The Alternate ha una premessa che suggerisce l’arrivo di nuovi affascinanti concetti per il genere multiverso. Alla fine, sfiora solo quei concetti con la sua storia relativamente leggera. Tuttavia, è una storia raccontata bene, con poste in gioco e intrighi reali. L’esplorazione più approfondita sarebbe servita solo a rendere The Alternate più forte, consentendo così un maggiore impatto sul suo pubblico. Per coloro che sono alla ricerca di alcune realtà alternative senza la posta in gioco della fine del mondo della maggior parte delle narrazioni, questo è un film che può graffiare quel prurito.

The Alternate uscirà in DVD e in digitale martedì 13 settembre. Dura 87 minuti e non è classificato.

Marco
Marco
Sono Marco, un appassionato di cinema e serie TV che scrive recensioni per il sito di cinema Asiatica Film Mediale. Sono una persona determinata e appassionata, che ama condividere la propria passione per il cinema e la televisione con il pubblico. Sono arrivato a scrivere per Asiatica Film Mediale dopo aver vinto un concorso per giovani critici con la mia recensione del film "Parasite". Tra le serie TV italiane preferite ci sono "Gomorra" e "Suburra". Durante la scrittura delle mie recensioni mi piace ascoltare la colonna sonora dell'opera che sto recensendo per trasmettere tutte le emozioni dell'opera ai lettori.

Ultime News

Walter Koenig corregge un errore di Star Trek in un classico episodio di TOS e William Shatner è d’accordo.

Sommario Walter Koenig ha corretto un errore di sceneggiatura in un episodio di Star Trek, con il supporto di...

Il Box Office Globale di Madame Web nella terza settimana è ancora al di sotto del peggiore weekend di apertura mai registrato dall’MCU.

Summary Madame Web ha superato il weekend di apertura di Morbius sia nel mercato interno che a livello mondiale...

Amazing Star Wars Art mostra la spada di Ahsoka nell’ombra del suo maestro

Sommario Shin Hati, una Padawan Dark Jedi, si trova nell'ombra del suo Maestro in una splendida illustrazione di Star...

NCIS: Michael Weatherly condivide l’entusiasmo per lo spin-off di Tony/Ziva, promette più sorprese

Riassunto In una spin-off di Tony e Ziva su Paramount+, Michael Weatherly promette ulteriori sorprese. Weatherly e Cote de Pablo...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te