Notizie Serie TVLa quarta stagione di Cobra Kai ha aiutato Ralph...

La quarta stagione di Cobra Kai ha aiutato Ralph Macchio ad apprezzare finalmente Karate Kid 3

-


Ralph Macchio, star di Cobra Kai, rivela perché la stagione 4 della serie lo ha aiutato ad apprezzare The Karate Kid Part 3 oltre tre decenni dopo l’uscita del film. In anteprima su YouTube nel 2018, Cobra Kai vede Macchio riprendere il suo ruolo iconico di Daniel LaRusso dalla trilogia originale di Karate Kid insieme a William Zabka e Martin Kove, che tornano rispettivamente nei panni dell’irascibile Johnny Lawrence e del suo feroce sensei John Kreese. Le nuove aggiunte al cast includevano Courtney Henggeler, Xolo Maridueña, Tanner Buchanan, Mary Mouser, Jacob Bertrand, Gianni DeCenzo e Peyton List. La stagione 4 ha visto anche il ritorno di Thomas Ian Griffith nei panni del suo personaggio di The Karate Kid Part 3, Terry Silver.

Cobra Kai si svolge 35 anni dopo gli eventi del primo film di Karate Kid nel 1984, quando Daniel LaRusso sconfisse Johnny Lawrence per conquistare la corona di campione di karate di All-Valley. La serie rivisita il “versetto di Miyagi” dal punto di vista di Johnny ed esplora la sua decisione di riaprire il dojo Cobra Kai, che successivamente riaccende la sua rivalità di vecchia data con Daniel. Dalla sua uscita, lo spettacolo ha mantenuto un alto numero di spettatori e ha ottenuto consensi universali, guadagnando persino una nomination agli Emmy come miglior serie comica per la stagione 3 nel 2021.

In una recente intervista con THR, Macchio rivela che mentre “non era un fan” della sua terza uscita come Daniel, l’ultima stagione di Cobra Kai lo ha aiutato a rimodellare il modo in cui guarda al film del 1989. Inizialmente pensava che la storia si stesse “ripetendo” e non aiutava il suo personaggio ad andare avanti come avrebbe dovuto. Menziona anche che il processo di ripresa è stato tutt’altro che una “corsa tranquilla”. D’altra parte, esprime che, nonostante le sue carenze, The Karate Kid Part 3 “ci dà così tanta storia” per quanto riguarda la stagione 4 di Cobra Kai. Loda anche i creatori, che hanno trovato il modo di “evolvere” la storia e dare “storie passate per personaggi” che erano un po’ troppo unidimensionali. Dai un’occhiata alla sua citazione completa di seguito:

Non ero un fan di come è uscito The Karate Kid III. Sentivo che la storia si stava solo ripetendo e non era un personaggio in avanti per la fine di LaRusso. E dal punto di vista della produzione, è stato scritto in un modo e poi cambiato in un altro. Non è stata una corsa tranquilla. Alla fine, c’erano parti del personaggio che non ho abbracciato così come ho fatto con l’originale e il primo sequel. Non lo metto in cima al mio curriculum.

Tuttavia, informa Cobra Kai in futuro, chiaramente con la quarta stagione. Ci dà così tanta storia. E cosa c’è di così meraviglioso nel fare la serie Cobra Kai, i creatori trovano il modo di prendere quella storia e lasciarla evolvere e trovare retroscena per personaggi che potrebbero essere stati scritti in modo sottile.

Macchio fa persino riferimento al ritorno di Terry Silver di Griffith come esempio di un personaggio che è stato “raffinato” attraverso l’eccezionale scrittura di Cobra Kai, aggiungendo “strati di complessità” alle sue azioni malvagie nel processo. La storia di The Karate Kid Part 3 ha visto Daniel, dopo aver avuto una ricaduta con il signor Miyagi, attirato a unirsi al dojo Cobra Kai da Silver per allenarsi per l’All-Valley Karate Championship del 1985 e difendere il suo titolo. Non sapeva che Silver era amico di un vecchio nemico, John Kreese, che aveva complottato contro di lui e il signor Miyagi per vendicarsi della dannosa sconfitta nelle finali di All-Valley dell’anno precedente.

The Karate Kid Part 3 è spesso considerato uno dei peggiori film del franchise per la sua mancanza di originalità, rimaneggiando elementi dei suoi predecessori. Tuttavia, come ha mostrato la stagione 4 di Cobra Kai, il film del 1989 è destinato a diventare un ingranaggio integrale nel verso di Miyagi in quanto rivisita la storia del film stroncato dalla critica. I commenti di Macchio hanno perfettamente senso, poiché gli autori di Cobra Kai cercano di far sì che le “carenze” del film “daranno frutti 36 anni dopo” e persino aiutare il pubblico che non era un grande fan del terzo film ad abbracciare la sua eredità e vederlo attraverso una lente diversa.

Fonte: THR

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Il poster di Batman mostra gli artigli super affilati di Catwoman

Un nuovo poster di The Batman mostra gli artigli super affilati di Catwoman mentre lei e il Cavaliere...

Il trailer del remake di Money Heist prende in giro la crisi degli ostaggi nel K-Drama di Netflix

Netflix ha rilasciato il trailer ufficiale dell'imminente K-Drama Money Heist: Korea - Joint Economic Area. Dopo il...

Superman & Lois Stagione 2 Episodio 3 Trailer: Clark diventa una minaccia

Un nuovo trailer per Superman e Lois stagione 2, episodio 3 mostra le visioni di Clark che potenzialmente...

The Batman vs. Moon Knight ripete la battaglia di BvS vs. Daredevil 6 anni dopo

Con Moon Knight della Marvel e Warner Bros.' The Batman uscirà entrambi a marzo, c'è un parallelo...

Quanto tempo è stato Boba Fett nel Sarlacc e con i Tusken Raiders

Avvertimento! Spoiler per il quarto episodio di The Book of Boba Fett. Sebbene The Book of Boba Fett...

Rotten Tomatoes rivela i veri alti e bassi della carriera di Ben Affleck

Ben Affleck è uno degli attori più attivi che lavorano oggi e le colonne sonore di Rotten Tomatoes...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you