Asiatica Film Mediale

La presentazione originale di Endgame Deaths di Kevin Feige era troppo brutale

La presentazione originale di Endgame Deaths di Kevin Feige era troppo brutale
Erica

Di Erica

03 Agosto 2022, 20:06


Il presidente della Marvel, Kevin Feige, ha presentato una proposta originale per Avengers: Endgame con destini molto più brutali per i personaggi principali rispetto a quello che hanno vissuto. In Endgame, i registi Joe e Anthony Russo hanno creato una trama di proporzioni più epiche di quanto qualsiasi film di Avengers avesse mai visto. Durante la sua equivalente durata di 3 ore, Endgame ha unito gli eroi Marvel di tutti i film. Endgame è ancora il film Marvel con il maggior incasso di tutti i tempi, con oltre 2,7 miliardi di dollari al botteghino mondiale.

Con tutta l’eccitazione di Endgame mentre gli alleati si sono uniti per ristabilire l’equilibrio nell’universo, il film ha suscitato la sua giusta dose di lacrime. Mentre molti dei Vendicatori e dei loro compagni eroi sono sopravvissuti fino alla fine delle battaglie in Endgame, diversi personaggi sono morti lungo la strada. Il più notevole dei quali è stato, ovviamente, Tony Stark / Iron Man, che è morto in battaglia, dicendo notoriamente “Io sono Iron Man” poco prima della sua morte. Anche Black Widow è morta durante il corso di Endgame, uccidendo un secondo personaggio importante.

Come se queste morti non fossero abbastanza tragiche, i fratelli Russo rivelano che Feige ha effettivamente lanciato un piano per Avengers: Endgame che ha ucciso molti più eroi della serie. Mentre appariva nel podcast Happy Sad Confused, Feige aveva originariamente lanciato un finale per Endgame in cui non solo due, ma tutti e sei i Vendicatori originali avrebbero visto la loro morte in Endgame. Questo ovviamente includerebbe Thor, Capitan America, Hulk e Occhio di Falco oltre a Black Widow e Iron Man. Anthony Russo ammette che questo campo era nei “primi giorni” prima che Endgame avesse persino una sceneggiatura, ma ciononostante i registi hanno discusso di quel potenziale con Feige prima di decidere di non farlo. Joe Russo elabora questa decisione di seguito:

Kevin ha effettivamente lanciato a un certo punto togliendo tutti gli OG dal tabellone. Abbiamo pensato che fosse troppo aggressivo e che il pubblico non sarebbe stato in grado di elaborarlo, e che in effetti scegliere uno o due personaggi per fare sacrifici durante il film potrebbe darti momenti durante il film in cui l’azione potrebbe interrompersi e tu potresti avere una catarsi emotiva e poi continuare con la narrazione e poi avere più catarsi emotiva.

All’inizio Kevin aveva lanciato l’idea che fosse come “Toy Story 3” in cui tutti dovrebbero effettivamente saltare nel fuoco per salvare l’universo, e abbiamo pensato che dovessi uscire dalla narrazione su qualcosa di questa scala, quindi eravamo Non sono sicuro di come la matematica possa sommarsi per arrivare a questo.

Antonio Russo aggiunge:

Erano i primi giorni. Non è che ci fosse mai stato un copione o qualcosa che lo contenesse.

Dato quanto i fan dell’MCU si stavano riprendendo dalla morte emotiva di Iron Man, sembra che i Russo e Feige siano arrivati ​​a una saggia decisione per Endgame quando si è trattato di realizzare la sceneggiatura. La tragica morte di Tony Stark agisce davvero come intendevano i Russo. Cioè, è un momento emozionante che segue una battaglia epica e ricca di azione, che rallenta la scena mentre il pubblico viene portato in un viaggio di potenza emotiva con questo personaggio che hanno imparato ad amare, che ha passato molto non solo in la sua recente battaglia, ma nel suo ruolo nel franchise nel suo insieme. Uccidere tutti i Vendicatori in una volta potrebbe aver creato quell’emozione troppo densa e sconvolto i fan che si erano affezionati ai suoi personaggi.

Con quattro dei principali Vendicatori – Thor, Occhio di Falco, Capitan America e Hulk – che vivono per vedere la fine di Avengers: Endgame, l’MCU evita anche la difficile “matematica” narrativa che l’alternativa avrebbe creato. Con i quattro in vita, l’MCU ha il potenziale per esplorare le trame che accadono cronologicamente dopo l’Endgame senza dover riportare in vita i personaggi. Ovviamente, potrebbero continuare con prequel come Black Widow del 2021, ma ciò limiterebbe in modo significativo le trame che potrebbero essere esplorate. Thor: Love and Thunder di quest’anno si svolge cronologicamente dopo Avengers: Endgame, quindi il film per uno si basa sulla sopravvivenza di Thor. Con questi quattro Vendicatori vivi (sebbene Capitan America sia invecchiato in modo significativo e si sia ritirato dal suo status di supereroe), Feige e i direttori del MCU dovranno negoziare su come i personaggi saranno incorporati nell’universo quando la Marvel entrerà nella Fase 5.

Fonte: Felice Triste Confuso

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 17 febbraio 2023
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023
  • The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023
  • The Blade (2023) Data di uscita: 03 novembre 2023
  • Captain America: New World Order (2024) Data di uscita: 03 maggio 2024
  • Marvel’s Thunderbolts (2024) Data di uscita: 26 luglio 2024
  • I Fantastici Quattro (2024) Data di uscita: 08 novembre 2024
  • Avengers: The Kang Dynasty (2025)Data di uscita: 02 maggio 2025
  • Avengers: Secret Wars (2025)Data di uscita: 07 novembre 2025


Potrebbe interessarti

Dove la cancellazione di Batgirl lascia Batman di Ben Affleck
Dove la cancellazione di Batgirl lascia Batman di Ben Affleck

Al momento ci sono grandi domande sul tavolo riguardo allo stato di Batman di Ben Affleck e la cancellazione di Batgirl non fa che aumentare. Con una mossa inaspettata e scioccante, l’uscita di Batgirl è stata annullata dalla Warner Bros. Discovery il 2 agosto 2022, nonostante il film fosse stato girato e avesse completato un […]

Ryan Reynolds inizia l’allenamento di Deadpool 3 per il debutto nell’MCU
Ryan Reynolds inizia l’allenamento di Deadpool 3 per il debutto nell’MCU

Sembra che Ryan Reynolds abbia iniziato ad allenarsi per Deadpool 3 prima di fare il suo debutto nel Marvel Cinematic Universe. Sono passati più di un decennio da quando Reynolds ha fatto la sua prima apparizione nei panni di Wade Wilson. Sebbene il suo ruolo in X-Men Origins: Wolverine sia stato un disastro, ha dato […]