Asiatica Film Mediale

La premiere della quarta stagione di Killing Eve crea un problema di slancio per lo spettacolo

La premiere della quarta stagione di Killing Eve crea un problema di slancio per lo spettacolo
Debora

Di Debora

05 Marzo 2022, 18:15


Attenzione: SPOILER per Killing Eve Stagione 4, Episodio 1 – “Just Dunk Me”

Nonostante una sequenza di apertura da batticuore, il primo episodio di Killing Eve stagione 4 è stato rapidamente piatto, fornendo un problema di slancio per lo spettacolo. Sono rimasti solo sette episodi per concludere la storia di Eve (Sandra Oh) e Villanelle (Jodie Comer) che continuano a combattere con l’oscura organizzazione internazionale The Twelve. Alla fine della scorsa stagione, ha lasciato intendere che la coppia avrebbe finalmente formato una partnership poiché non si sono allontanati l’uno dall’altro sul Tower Bridge. All’inizio della stagione 4, Eve sta ancora indagando sui Dodici, determinata a farli cadere, mentre Villanelle sta ancora cercando di espiare i suoi numerosi peccati, letteralmente. Il pubblico le viene reintrodotto in chiesa, intrattenendo la congregazione con un’interpretazione corale di “Movin’ On Up” dei Primal Scream.

Le modifiche più evidenti ai personaggi rimanenti di Killing Eve sono che Konstantin (Kim Bodnia) è ora un funzionario russo eletto e Carolyn (Fiona Shaw) è stata licenziata dall’MI6. Eve ha una nuova determinazione sanguinaria, evidenziata dal suo sparo casuale della mano di Konstantin, ma è chiaro che è internamente inorridita da quanto sia facile la violenza su di lei. In fondo, questa è la stessa Eve Polastri che è stata immediatamente inorridita e si è scusata quando ha pugnalato Villanelle nel finale della prima stagione. Questa inerzia interna è un problema per i restanti sette episodi.

Gli sviluppi in “Just Dunk Me” sembrano mosse graduali su una scacchiera. Come Eve, gli spettatori potrebbero essere perdonati per aver voluto “bruciare la scacchiera”. L’indagine di Eve sui Dodici non è andata molto oltre quanto lei e l’MI6 sapevano nella prima stagione. Sono un’oscura organizzazione internazionale che usa gli assassini per plasmare il mondo secondo la propria volontà. Dopo tutte le morti e i doppi incroci di Killing Eve, l’unica informazione solida che le indagini di Eve hanno recuperato è il nome, Helene. Alla fine della premiere della stagione, Eve è finalmente sulle tracce di Helene, ma una targa di immatricolazione del veicolo non è certo la stessa della posizione di una tana top-secret. Mentre Killing Eve entra nel suo finale di gioco, sembra ancora che si trovi in ​​uno schema narrativo.

Questo modello di presa è esemplificato al meglio dal continuo allontanamento di Eve e Villanelle. Entro la fine della terza stagione, hanno affrontato la loro relazione tossica e co-dipendente, rendendosi conto che Villanelle ha tirato fuori il peggio da Eve. Proprio quando sembrava che stessero per uscire dalla vita l’uno dell’altro, si voltarono per guardarsi l’un l’altro. Dopo tre stagioni, sembrava che Eve e Villanelle potessero stare insieme. È deludente che si siano separati ancora una volta, con la continua ossessione di Villanelle per Eve che è stata respinta in modo abrasivo.

Si spera che l’ostilità di Eve nei confronti di Villanelle faccia parte del loro più ampio complotto di vendetta contro i Dodici, ma non c’è nulla che suggerisca un inganno in questo episodio di apertura. Semmai, Eve e Villanelle sono più distanti che mai. Eve si sta trasformando in un’assassina dal cuore freddo, sparando a Konstantin e allenandosi con il suo collega/amante Yusuf. Villanelle, intanto, è sulla via della salvezza, trovandosi faccia a faccia con Gesù Cristo, reso a sua immagine. Con solo sette episodi rimasti per risolvere i molti punti in sospeso della serie, dividere i due personaggi principali in trame apparentemente disparate blocca lo slancio quando dovrebbe aumentare. La salvezza di Villanelle potrebbe risiedere nell’abbattimento dei Dodici con Eve, ma a questo punto, è difficile vedere come i viaggi dei loro personaggi si intrecceranno mentre la stagione 4 di Killing Eve continua.

La stagione 4 di Killing Eve va in onda la domenica alle 20:00 su BBC America e trasmette in streaming su AMC+.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Parenti abbastanza strani: Abbastanza strani infrange una regola fatata (e perché)
Parenti abbastanza strani: Abbastanza strani infrange una regola fatata (e perché)

La prossima serie The Fairly OddParents: Fairly Odder infrange una delle regole più importanti della serie originale: Timmy Turner ha ancora le sue fate. La serie animata originale ha un sistema di regole sorprendentemente complicato, con le fate che citano costantemente Da Rules quando il personaggio principale Timmy Turner cerca di desiderare qualcosa che non […]

X-Men 97 è nel MCU?  Spiegazione del debutto di Mutant Disney+
X-Men 97 è nel MCU? Spiegazione del debutto di Mutant Disney+

X-Men: The Animated Series di Fox viene riavviato su Disney+, con Marvel e Disney che commissionano lo spettacolo X-Men ’97, ma è collegato al MCU? La Marvel ha riguadagnato i diritti cinematografici e televisivi degli X-Men quando la Disney ha acquisito la maggior parte dell’impero cinematografico e televisivo della Fox, ed è solo questione di […]