RecensioniLa più grande corsa di birra di sempre: la...

La più grande corsa di birra di sempre: la commedia di guerra di Farrelly manca di sostanza

-


Zac Efron ha avuto un’enorme carriera che ha attraversato due decenni. Dai musical cinematografici (Hairspray) e dalle commedie (Neighbors) ai polizieschi biografici (Extremely Wicked, Shockingly Evil e Vile), Efron non mostra segni di rallentamento quando si tratta di mostrare il suo talento. Nel suo ultimo, Efron è John “Chickie” Donohue, un giovane che si reca in Vietnam al culmine della guerra per condividere risate, supporto e birra con i suoi amici che si sono arruolati. Basato su una storia vera e adattato dall’omonimo romanzo di John “Chickie” Donohue e Joanna Molloy, The Greatest Beer Run Ever svela le sfortunate realtà di seguire ciecamente i messaggi di un paese sulla guerra. Il film è disordinato e si ingarbuglia nella follia del suo protagonista, ma nel processo Zac Efron offre una performance sincera e assassina.

John “Chickie” Donohue (Zac Efron) è un veterano del Corpo dei Marines degli Stati Uniti di 26 anni che lavora come marinaio mercantile al culmine della guerra del Vietnam. Diviso tra il voler sostenere i suoi amici in guerra senza combattere al loro fianco, Chickie sfida se stesso a raggiungere uno scopo assurdo. Per assicurarsi che i suoi amici sappiano che c’è un intero sistema di supporto che li incoraggia negli Stati Uniti, Chickie decide di consegnare il messaggio lui stesso, insieme ad alcune birre americane. Quello che inizia come un viaggio ben intenzionato per aumentare il morale si trasforma rapidamente in un’avventura pericolosa mentre Chickie affronta questa guerra controversa. Non solo scoprirà terribili verità, ma Chickie deve trovare un modo per sopravvivere nel processo.

Russell Crowe e Zac Efron in The Greatest Beer Run Ever

Il regista Peter Farrelly potrebbe aver inteso che la sua commedia/dramma d’azione fosse un viaggio commovente di scoperta di sé, amicizia e sacrificio, ma in esecuzione, rivela quanto siano ignoranti gli americani quando si tratta della realtà della guerra. Attraverso Chickie Donohue, la sceneggiatura di Farrelly, scritta in collaborazione con Pete Jones e Brian Currie, interpreta il maschilismo e la natura tossica dei giovani uomini quando si tratta di comprendere la guerra e le ragioni della sua esistenza. Come risultato di questo quadro, sopportare un lungometraggio di 126 minuti con il personaggio di Donohue al timone diventa insopportabile anche dopo soli 15 minuti dall’inizio del film.

Questo non vuol dire che un protagonista di una storia debba essere simpatico, ma in The Greatest Beer Run Ever, ci sono problemi inerenti alla sua interpretazione rispetto alla storia sullo schermo. Per prima cosa, Chickie aveva prese follemente giovanili quando si trattava della guerra del Vietnam o di eventuali manifestanti. Qualsiasi opinione diversa dalla sua veniva semplicemente ignorata e disapprovata come irrispettosa e antipatriottica. Tuttavia, il pubblico dovrebbe esultare per il successo di un uomo che è entrato in Vietnam solo per consegnare birre perché non poteva sopportare una piccola presa in giro e non combattere al fianco dei suoi fratelli in una guerra in cui credeva così profondamente. È odioso e sembra un modo incredibilmente pigro per creare opportunità di apprendimento per il comando, specialmente quando i messaggi sul servizio in guerra diventano eccessivamente predicatori.

Zac Efron in The Greatest Beer Run Ever

Si potrebbe facilmente incolpare Efron per il suo ritratto di Donohue come la principale causa di tali elementi oscenamente derisi nella sceneggiatura. Ma in realtà, la sincera interpretazione di Efron è ciò che rende The Greatest Beer Run Ever guardabile nonostante la sceneggiatura. Dà il massimo quando si tratta di bilanciare sia la componente comica che quella sentimentale, ma questi momenti si alternano alla velocità della luce. E francamente, è estenuante. Questo, in combinazione con le frustrazioni provocate dal guardare un essere umano comportarsi senza rimorsi per la sua stupidità e inesperienza con la guerra, è ciò che rende il film sgradevole. Anche dopo tutto ciò che Donohue ha visto e passato, scatta nella realtà solo vedendo le bugie svelarsi (e non gli innocenti bambini vietnamiti che vengono uccisi) davanti ai suoi occhi.

Così com’è, The Greatest Beer Run Ever ha problemi che si estendono anche oltre la sua sceneggiatura. I tre atti non sembrano coesi come dovrebbero essere, lo scenario/set della guerra lascia molto a desiderare e semplicemente non c’è vita in quella che avrebbe potuto essere una caratteristica vivace. Ma questo è ciò che accade in un film che si rivolge al patriottismo e all’importanza di servire il proprio paese oltre la sostanza, la verità e dire qualcosa di profondo. Dà la maggior parte della responsabilità a Zac Efron, che era chiaramente all’altezza del compito, senza alcun supporto per convertire questa commedia di guerra a malapena guardabile in un film significativo che trasuda cuore e autenticità. È una triste verità per una sceneggiatura con così tanto potenziale.

The Greatest Beer Run Ever uscirà su Apple TV+ il 30 settembre. Il film dura 126 minuti ed è classificato R per il linguaggio e la violenza di guerra.

Ultime News

La vita di Rocket è in pericolo nella sinossi di New Guardians of the Galaxy 3

Un nuovo Guardiani della Galassia Vol. La sinossi di 3 rivela che la vita di Rocket è...

Brendan Fraser ottiene la sua rivista in onore del suo potente ritorno

La star di The Whale Brendan Fraser ottiene la sua rivista per celebrare il suo ritorno alla recitazione....

Diversi spin-off di Bosch sono in fase di sviluppo su Amazon

Diversi nuovi spettacoli spin-off di Bosch sono in fase di sviluppo su Amazon e sono impostati per seguire...

John Travolta insegna a Kevin Hart a diventare un eroe d’azione nel trailer di Die Hart

Un nuovo trailer di Die Hart presenta John Travolta che insegna al comico Kevin Hart come diventare un...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te