Notizie Serie TVLa perdita di abbonati a Netflix è dannosa anche...

La perdita di abbonati a Netflix è dannosa anche per Disney+ e HBO Max

-


Netflix ha perso abbonati per la prima volta in un decennio, il che può sembrare una buona notizia per i suoi concorrenti, ma in realtà segnala un problema più ampio che può ugualmente avere un impatto su servizi popolari come Disney+ e HBO Max. Le guerre di streaming hanno davvero iniziato a prendere slancio nel 2020, quando il miglior streamer Netflix ha finalmente affrontato la concorrenza significativa di Disney+ alla fine del 2019 e HBO Max nella primavera del 2020. Mentre Netflix regnava ancora sovrano con il maggior numero di abbonati, i nuovi modelli poiché tali piattaforme, insieme alla crescente concorrenza di servizi come Peacock, Paramount+ e Apple TV+, hanno dimostrato che le guerre di streaming non avrebbero sempre favorito il Golia.

Quando ha condiviso il suo rapporto sugli utili del secondo trimestre del 2022, Netflix ha rivelato di aver perso 200.000 abbonati, il suo primo numero negativo di abbonati in 10 anni. A seguito di questa notizia, le azioni di Netflix hanno subito un preoccupante calo, anche se è comunque importante notare che la perdita di abbonati è scesa solo da 221,84 milioni a 221,64 milioni, il che la lascia ancora in cima alla piramide dello streaming. Tuttavia, considerando che Netflix ha detenuto il titolo numero uno sin dal suo inizio, la perdita di abbonati suggerisce un problema più significativo con la sua piattaforma a cui saranno suscettibili anche altri servizi di streaming come Disney+ e HBO Max.

La perdita di abbonati di Netflix non è una manna dal cielo per HBO Max e Disney+ per portare finalmente avanti le guerre di streaming. Piuttosto, il calo previsto di Netflix funge da segnale di avvertimento per quanto gli streamer possono spingere i limiti degli abbonati prima di vedere centinaia di migliaia di cancellare i loro account. La perdita di abbonati di Netflix, cosa ancora più importante, dimostra che esiste un tetto per quanto gli streamer possono tollerare finanziariamente prima di dover riadattare le loro fonti di entrate sul servizio. Ad esempio, il calo degli abbonati di Netflix avrebbe dovuto già essere previsto quando lo streamer ha annunciato che avrebbe represso la condivisione dell’account, un metodo per evitare di pagare un abbonamento che è stato pervasivo dall’inizio del servizio. Se Netflix ha finalmente raggiunto un punto in cui ha dovuto affrontare la modifica del suo sistema per interrompere la condivisione dell’account, anche HBO Max e Disney+ dovranno sicuramente affrontare lo stesso dilemma.

Oltre a diventare severi sulla condivisione delle password, la casa di streaming di Stranger Things sta anche ricorrendo al lancio di un modello di abbonamento basato su pubblicità, che potrebbe risolvere gran parte dei suoi problemi o ritorcersi contro del tutto. Netflix ha finalmente raggiunto il punto di rottura in cui ha bisogno di rimediare alle sue fonti di guadagno introducendo disagi per gli abbonati, che includono l’eliminazione della condivisione dell’account e il perseguimento di alternative basate sulla pubblicità, entrambi due dei motivi principali per cui i consumatori tagliano il cavo sui pacchetti via cavo innanzitutto. HBO Max e Disney+ potrebbero non essere ancora così severamente repressi sulla condivisione degli account, ma la perdita di Netflix dimostra che è solo questione di tempo prima che questo problema venga alla luce per gli altri principali servizi: Netflix ha semplicemente raggiunto il soffitto prima perché è stato in giro per il più lungo.

Tuttavia, HBO Max ha già utilizzato modalità di abbonamento alternative basate su pubblicità che le consentono di ottenere guadagni simili da coloro che non possono permettersi il suo piano da $ 14,99 / mese, che Netflix sta ora perseguendo anche all’indomani delle sue perdite. Gli abbonamenti HBO Max consentono agli abbonati di scegliere tra pubblicità o nessuna pubblicità, con i prezzi di abbonamento significativamente più bassi per i primi, ma i problemi di Netflix suggeriscono che il servizio potrebbe ancora vedere un aumento delle tariffe di abbonamento per entrambi. Disney+ potrebbe non avere ancora annunci pubblicitari, ma con quanti soldi Disney sta incanalando nel servizio per i contenuti originali, non sorprende che la piattaforma introduca un modello supportato dalla pubblicità più avanti nel 2022. Proprio come Netflix, i contenuti originali rendono questi streamer più attraenti ai consumatori, ma significa anche che si aspettano un aumento significativo degli abbonati a causa di questi investimenti. HBO Max e Disney+ possono gongolare per le perdite di Netflix per ora, ma questi servizi sono ancora soggetti agli stessi problemi che hanno portato alla debacle del principale streamer in primo luogo.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

È della signora Marvel [SPOILER] Davvero morto? MCU Star risponde

Avvertimento! Spoiler avanti per Ms. Marvel episodio 4. La star della Marvel Farhan Akhtar condivide i suoi pensieri...

L’attore Shining e Blade Runner Joe Turkel è morto a 94 anni

L'attore caratterista veterano Joe Turkel è morto all'età di 94 anni, poche settimane prima del suo 95esimo compleanno....

La scena di Chrissy di Eddie mentre la canzone virale di TikTok ti rimarrà in testa

Un nuovo TikTok per Stranger Things stagione 4 riprende la scena tra Eddie e Chrissy nel volume I...

Il teaser della sesta stagione di Ominous Better Call Saul accenna al futuro oscuro di Gene

Un nuovo inquietante trailer teaser per Better Call Saul stagione 6, parte 2, prefigura il cupo futuro di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te