Notizie Serie TVLa parodia dei ragazzi di Dawn of the Seven...

La parodia dei ragazzi di Dawn of the Seven spara a… Rogue One?

-


Attenzione: contiene SPOILER per The Boys stagione 3, episodio 1.

Nessun argomento è al sicuro dalle battute satiriche della terza stagione di The Boys, nemmeno Star Wars. “Dawn of the Seven” è un film nell’universo dei Vought Studios introdotto dalla seconda stagione di The Boys e una gloriosa parodia dei franchise di supereroi MCU e DCEU. Parte del cosiddetto VCU, “Dawn of the Seven” è una squadra con protagonista la più grande squadra di Vought, e la battaglia finale si svolge all’esterno di una Seven Tower danneggiata (alla Marvel’s The Avengers). Per la maggior parte, tuttavia, “Dawn of the Seven” è uno strappo assoluto alle lotte sul grande schermo del DCEU.

Il titolo e il logo di “Dawn of the Seven” imitano entrambi Batman V Superman: Dawn of Justice, i riff del pitch dello storyboard sullo stile cinematografico di Zack Snyder e Hans Zimmer è menzionato come compositore della colonna sonora (Zimmer ha lavorato con Junkie XL nella resa dei conti DC del 2016 ). Nella seconda stagione di The Boys, Homelander ha persino confermato una “riscrittura di Joss”, indagando scherzosamente su come Joss Whedon abbia preso il posto di Snyder durante la post-produzione di Justice League. Com’era prevedibile, la stagione 3 porta il bavaglio a un livello completamente nuovo. Alla prima mondiale di “Dawn of the Seven”, il regista del film immaginario fa riferimento alle “riprese” prima di ringraziare i fan per il loro hashtag “ReleaseTheBourkeCut”. La configurazione gioca allegramente con l’intera situazione che circonda Justice League di Zack Snyder, e arriva al punto di ammettere nervosamente “Dawn of the Seven” è stato quasi “scaricato su Vought+”.

Luke Skywalker e co. avrebbero potuto pensare che fossero al sicuro, ma l’umorismo culturale di The Boys è tanto imprevedibile quanto indiscriminato. Quando Adam Bourke e Ashley Barrett si stanno concedendo un sordido incontro in bagno durante “Payback” della terza stagione di The Boys, la conduttrice di Vought dice al suo regista di “Dawn of the Seven”, “Sei **yf**king regista – Tony Gilroy aveva per riprendere tutta la tua merda!” Mentre Tony Gilroy non ha avuto alcun coinvolgimento con Justice League della DC, il regista è stato coinvolto in riprese molto pubblicizzate per un altro film: Rogue One del 2016.

Il primo spinoff di Star Wars della Disney, Rogue One è stato ufficialmente diretto da Gareth Edwards, ma non è stato senza polemiche. Avendo già bruciato diversi sceneggiatori e variazioni di sceneggiatura, il taglio iniziale di Rogue One non ha soddisfatto le aspettative di Disney e Lucasfilm, che di conseguenza hanno reclutato Tony Gilroy per rielaborare la storia e supervisionare le riprese. I dettagli completi di quanto Gilroy abbia alterato Rogue One rimangono confusi fino ad oggi, con alcuni rapporti che affermano che ha diretto parti significative del montaggio finale. Qualunque sia la verità, queste voci sono state felicemente sfruttate da The Boys, che si basa sull’incubo di Star Wars della Disney (il primo) come materiale parodia per “L’alba dei sette”.

Il passaggio di obiettivi da MCU e DCEU a Star Wars potrebbe sembrare un salto astratto, ma prendere in giro Rogue One ha davvero senso. The Boys non prende di mira solo i film di supereroi, ma la cultura del consumismo e gli imbrogli aziendali in generale. Un po’ ironicamente, ci sono molte gag semplicemente sui servizi di streaming. Le lotte di produzione di Rogue One sono state una prima indicazione della divisione tra lo studio e il creatore emergente da quando Lucasfilm è passata sotto l’ombrello della Disney, un pozzo che da allora ha inghiottito Colin Trevorrow, Rian Johnson, Benioff & Weiss, Lord & Miller e altri. Star Wars potrebbe non avere supereroi, ma ha il tipo di bagaglio dietro le quinte su cui prospera la parodia di “Dawn of the Seven” della terza stagione di The Boys.

Un’altra possibile spiegazione è che gli eventi della vita reale abbiano forzato la mano di The Boys. Da quando Homelander ha inizialmente menzionato una “riscrittura di Joss” nella seconda stagione, sono emerse accuse più oscure riguardo al comportamento di Joss Whedon. Forse questo potrebbe essere il motivo per cui la terza stagione di The Boys nomina invece l’altro regista di Hollywood famoso per aver condotto pesanti riprese su un importante successo in studio. Qualunque sia la ragione, coloro che hanno familiarità con la turbolenta creazione di Rogue One faranno fatica a non ridere.

The Boys continua venerdì su Prime Video.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Nancy dovrebbe stare con Steve o Jonathan? La star di Stranger Things risponde

Cose più strane La star Natalia Dyer ha parlato del triangolo amoroso della quarta stagione tra Nancy, Jonathan...

Il poster di Clerks 3 rivela il primo sguardo a Jay e Bob al Quick Stop

L'ultimo poster per il prossimo film di Kevin Smith Impiegati 3 offre ai fan il loro primo...

James Cameron è molto sincero sulle prospettive al botteghino di Avatar 2

Il regista da record James Cameron, vincitore di un Oscar, ha parlato in modo molto schietto delle prospettive...

Downton Abbey 3 Potenziali trame affrontate da Hugh Bonneville

Hugh Bonneville considera che tipo di trame potrebbe presentare un potenziale Downton Abbey 3. L'amato dramma britannico...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te