Notizie AnimeLa Disney promette che non ci sarà censura nell'anime...

La Disney promette che non ci sarà censura nell’anime che concede in licenza

-


Disney ha tenuto un seminario di lavoro questa settimana presso l’evento AnimeGiappone 2022 rivolto alle aziende giapponesi. È stata un’interessante opportunità per conoscere come la società di media si sta avvicinando al mercato giapponese. Gaku Narita (Direttore Esecutivo dei Contenuti Originali) ha introdotto la presentazione invocando la classica nostalgia Disney come un modo per stabilire un terreno comune. «Abbiamo tutti bei ricordi di classici come Biancaneve e i sette nani.», ha detto, descrivendo l’amore per la Disney come una forza unificante in tutto il mondo. Ha poi delineato le ambizioni della Disney nel mercato dello streaming, descrivendo brevemente il servizio Disney Plus e le sue statistiche di crescita.

La Disney promette che non ci sarà censura nell'anime che concede in licenza

L’oratore successivo è stato Takuto Yawata (Responsabile dell’animazione), che ha spiegato che la Disney vuole rappresentare opere provenienti da tutto il mondo, e ha identificato l’anime come un “area di messa a fuoco“alla società. Ha affermato che una grande enfasi era sulla diversificazione dei contenuti e ha dedotto che non hanno intenzione di influenzare i creatori a conformarsi al tradizionale marchio Disney. «Rispettiamo profondamente le opere dei creatori giapponesi e le trasmetteremo all’estero così come sono», ha assicurato.

Successivamente, Yawata ha presentato brevemente i titoli degli anime giapponesi che Disney Plus andrà in onda in Giappone: Yojouhan Time Machine Blues, Sparatutto Black Rock: Dawn Fall, Rendering estivo (Rendering dell’ora legale) e Ballerino di ballo. In particolare, l’introduzione includeva i nomi dei dipendenti chiave e i titoli degli anime giapponesi per i quali sono più conosciuti, indicando che l’azienda ha familiarità con il contesto del settore. Yawata ha anche fatto riferimento brevemente Star Wars: Visioni e Disney Twisted Wonderland come esempi riusciti di collaborazione tra le proprietà intellettuali della Disney e i creatori giapponesi.

«Sono sicuro che questo aprirà una nuova porta», ha sottolineato, sottolineando come il “Differenza Disney” significa che ci sono cose uniche che possono essere raggiunte solo attraverso una partnership con Disney. «Abbiamo grandi aspettative sulla produzione di contenuti locali. Ciò include opere nuove di zecca dal Giappone“, Ha aggiunto. D’altro canto, Disney Plus lanciato a novembre 2019 ed è ora disponibile in Nord e Sud America, gran parte dell’Unione Europea, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito, India, Giappone, Singapore, Malesia, Indonesia, Thailandia e altri paesi e territori. La Disney ha osservato che lo streaming dei nuovi titoli è “soggetto a disponibilità locale.”

Fonte: ANN

Ultime News

Runtime degli episodi della quarta stagione di Stranger Things: la stagione più grande di sempre

I tempi di esecuzione di diversi episodi della quarta stagione di Stranger Things sono stati rivelati e questa...

Sasha Banks lascia la WWE per AEW sarebbe la più grande defezione mai vista

Secondo quanto riferito, il contratto di Sasha Banks con la WWE scadrà in soli due mesi, il che...

Downton Abbey: perché Matthew Goode non è in una nuova era

Attenzione: SPOILER per Downton Abbey: A New Era Quasi l'intero cast è tornato per Downton Abbey: A New Era,...

Il sequel di Parasite di Bong Joon Ho ha scelto Mark Ruffalo e Toni Collette

Mark Ruffalo e Toni Collette si sono uniti al cast del prossimo film senza titolo del regista di...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te