Asiatica Film Mediale

La coppia di osservatori della vita reale risponde allo spettacolo Netflix di Ryan Murphy

La coppia di osservatori della vita reale risponde allo spettacolo Netflix di Ryan Murphy
Debora

Di Debora

18 Ottobre 2022, 21:48


La famiglia reale al centro di The Watcher risponde alla nuova serie Netflix. Co-creato da Ryan Murphy e Ian Brennan, che hanno collaborato a diversi progetti passati, The Watcher è interpretato da Naomi Watts e Bobby Cannavale nei rispettivi ruoli di Nora e Dean Brannock. La serie di sette episodi segue i Brannocks e i loro due figli mentre si trasferiscono in quella che credono sarà la loro casa dei sogni suburbana. Ciò cambia rapidamente quando iniziano a ricevere lettere minacciose da un mittente anonimo noto solo come “l’osservatore”. Nonostante la sua premessa horror apparentemente accresciuta, lo spettacolo trae molta ispirazione da un articolo virale in The Cut dello scrittore Reeves Wiedeman che descriveva circostanze molto simili.

Dal suo debutto il 13 ottobre, The Watcher è stato un successo per Netflix. Gli abbonati hanno apprezzato il ritmo relativamente veloce del dramma nello svelare il mistero centrale, con episodi che raramente si estendono oltre i 50 minuti. Ma mentre la serie è stata elogiata, ci sono anche domande sulla sua etica e adeguatezza sulla scia della serie Dahmer di Ryan Murphy. Quel dramma sul crimine, che ha debuttato di recente anche su Netflix, ha raccolto aspri rimproveri dalle famiglie delle vittime di Dahmer.

La famiglia Broaddus, la vera famiglia che era al centro dell’articolo su cui si basa The Watcher, ha ora parlato. Come riportato da EW, la corrispondente di ABC News Eva Pilgrim ha detto nel telegiornale pomeridiano di martedì di ABC7 New York che la famiglia ha rifiutato di commentare. Dai un’occhiata al preventivo qui sotto:

“Abbiamo contattato la famiglia Broaddus. Si sono rifiutati di commentare, ma vivono ancora qui nell’area di Westfield. E ci è stato detto che non hanno in programma di guardare lo spettacolo; il trailer è stato abbastanza traumatizzante”.

The Watcher fa parte di un dibattito in corso sugli spettacoli True-Crime

Il modo in cui queste serie sul vero crimine lavorano per ottenere il consenso delle persone effettivamente coinvolte nella storia è spesso che i produttori otterranno i diritti su un articolo o un libro e realizzeranno un adattamento basato su quello. Questo è essenzialmente il modo in cui Pam e Tommy sono accaduti senza l’approvazione di Pamela Anderson, che ha affermato di non avere alcun interesse a guardare la serie Hulu. Pam e Tommy hanno ricevuto pesanti critiche. Sebbene abbia tentato di scusarsi per il modo in cui la Anderson è stata trattata negli anni ’90, alla fine ha finito per presentarla come una figura bidimensionale con poca azione personale.

Dahmer, dal canto suo, ha portato molto dolore a coloro che sono già stati danneggiati da lui. Tatiana Banks, la figlia della vittima di Jeffrey Dahmer Errol Lindsey, ha condiviso di aver vissuto incubi da quando è stato rilasciato lo show Netflix. Non è sola, poiché altri cari e parenti delle vittime hanno dovuto descrivere la stranezza di rivivere il loro trauma ed essere costretti a guardare mentre alcuni spettatori di Dahmer romanticizzano il modo in cui il mostro titolare è stato ritratto ed esprimono persino un’abbondanza di simpatia per Dahmer.

Forse un rimedio sarebbe adottare l’approccio di A Friend of the Family di Peacock, che ha sottolineato l’importanza di includere le vere vittime come produttori esecutivi. Ma anche allora, poiché la tendenza del crimine vero non mostra segni di fermarsi dopo The Watcher, è importante che gli adattamenti futuri accettino apertamente una verità di base: usare il dolore di qualcuno come punto di partenza per l’intrattenimento, e quindi sfruttare quel dolore come esca per le valutazioni e le nomination ai premi, è in un certo senso inevitabilmente strano e disumanizzante, non importa quali altre intenzioni positive possano essere coinvolte.

Fonte: EW


Potrebbe interessarti

Spiegazione del nuovo alieno a quattro braccia di Andor
Spiegazione del nuovo alieno a quattro braccia di Andor

Avvertimento! SPOILER per Andor episodio 6 Disney+ ha introdotto un nuovo alieno a quattro braccia nell’episodio 6 di Andor, ma le loro origini e influenze risalgono alla tradizione di Star Wars. Cassian Andor (Diego Luna) di Andor si è scontrato con un piccolo gruppo di ribelli ribelli dopo un incontro con il loro misterioso organizzatore, […]

Il co-creatore del fumetto di Watchmen ha detto allo showrunner della HBO di non contattarlo mai
Il co-creatore del fumetto di Watchmen ha detto allo showrunner della HBO di non contattarlo mai

Il co-creatore di Watchmen, Alan Moore, rivela i suoi veri sentimenti riguardo all’adattamento della HBO e dice di aver detto allo showrunner di non contattarlo mai. Pubblicato per la prima volta nel 1986, il fumetto di Watchmen ha visto Moore collaborare con l’artista Dave Gibbons e il colorista John Higgins, immaginando una versione di realtà […]