Asiatica Film Mediale

La concept art della quarta stagione di Stranger Things mostra la scena di Max e Vecna ​​con nuovi dettagli

La concept art della quarta stagione di Stranger Things mostra la scena di Max e Vecna ​​con nuovi dettagli
Debora

Di Debora

20 Agosto 2022, 17:28


Gli storyboard della quarta stagione di New Stranger Things mostrano l’incontro ravvicinato di Max con Vecna ​​e il suo momento iconico “Running Up That Hill” con nuovi dettagli. Pubblicato per la prima volta nel 2016, la serie horror/fantasy di successo dei Duffer Brothers è diventata da allora uno degli spettacoli più popolari di Netflix. Stranger Things ha recentemente concluso la sua quarta stagione, introducendo un nuovo cattivo sotto forma di Vecna ​​(Jamie Campbell Bower) e aumentando notevolmente la minaccia che Eleven (Mille Bobby Brown), Max (Sadie Sink), Lucas (Caleb McLaughlin), Will (Noah Schnapp), Dustin (Gaten Matarazzo) e Mike (Finn Wolfhard) devono affrontarsi.

La stagione 4 di Stranger Things è stata la più popolare di sempre, regalando agli spettatori una serie di scene spettacolari e momenti iconici. Nell’episodio 4, intitolato “Dear Billy”, Max è il protagonista di una delle scene più discusse dello show. Dopo essere rimasto intrappolato nella tana della mente di Vecna ​​mentre visitava la tomba di suo fratello, Max è a pochi istanti dal subire lo stesso destino che Chrissy (Grace Van Dien) ha subito all’inizio della stagione. Riesce a scappare, tuttavia, quando la sua canzone preferita, “Running Up That Hill” di Kate Bush, le permette di ferire Vecna ​​e correre verso un portale per tornare al mondo reale.

Secondo un nuovo articolo di Vanity Fair, i fan danno una nuova occhiata a come la sequenza si è unita al rilascio di 3 nuovi storyboard dell’episodio. Gli storyboard forniscono uno sguardo più da vicino a una prima versione di Vecna ​​e mostrano anche esattamente come l’intensa corsa di Max per il portale fosse stata immaginata relativamente presto. Come mostrato negli storyboard, la sequenza si è in gran parte realizzata esattamente come previsto. Dai un’occhiata agli storyboard della quarta stagione di Stranger Things qui sotto:

3 Immagini Chiudi

Sebbene “Running Up That Hill” fosse stato descritto con parsimonia all’inizio della stagione 4 di Stranger Things, è stata questa scena particolare ad essere in gran parte responsabile della trasformazione della canzone degli anni ’80 in un successo moderno. Come mostrato negli storyboard, la musica è sempre stata pensata per svolgere un ruolo molto importante in questa scena con Max descritto come correre semplicemente “verso la musica”. La maggior parte dei piccoli dettagli riguardanti i personaggi e il design del mondo sembrano essere stati ricreati fedelmente per la versione finale della scena nello show, fino a cui Max scatta il viticcio e l’inquadratura specifica per alcune inquadrature.

Sebbene sia facile lasciarsi travolgere dall’intensità e dalle emozioni di molti dei momenti più importanti di Stranger Things, è chiaro che un sacco di pensiero e pianificazione vanno esattamente nel modo in cui realizzare queste scene. Mentre la fuga di Max in “Dear Billy” è ora uno dei momenti più iconici dello spettacolo, serve anche a rendere il finale di Max nella stagione 4 ancora più straziante, con il personaggio che alla fine non è in grado di scappare da Vecna ​​durante il loro prossimo incontro. Con la stagione 4 di Stranger Things che vanta una manciata di momenti altrettanto memorabili, resta da vedere se i fan otterranno ulteriori picchi dietro le quinte per vedere come sono state originariamente concepite alcune delle altre scene ricche di azione dello show.

Fonte: Vanity Fair


Potrebbe interessarti

L’episodio bonus di Sandman è più importante di quanto pensi
L’episodio bonus di Sandman è più importante di quanto pensi

Attenzione: SPOILER per The Sandman Episodio 11 – “Dream of a Thousand Cats/Calliope” Netflix ha rilasciato un episodio bonus a sorpresa di The Sandman che è più importante di quanto possa sembrare a prima vista. La prima stagione di Sandman ha adattato i primi due volumi della saga di graphic novel della DC Comics di […]

Disney+ ha rovinato la serie di Daredevil (ma non nel modo in cui pensi)
Disney+ ha rovinato la serie di Daredevil (ma non nel modo in cui pensi)

Originariamente realizzato per Netflix, Daredevil è ora su Disney+ in vista del debutto nell’MCU dell’eroe del titolo, ma la piattaforma di streaming ha rovinato lo spettacolo a causa della mancanza di sottotitoli per i dialoghi cinesi. Rilasciato su Netflix lo scorso decennio, Daredevil e il resto del franchise televisivo Marvel’s Defenders, inclusi Jessica Jones e […]