Asiatica Film Mediale

La celebrazione di Star Wars salta il 2024

La celebrazione di Star Wars salta il 2024
Debora

Di Debora

21 Febbraio 2023, 23:34


Star Wars Celebration salterà un anno nel 2024. La più grande convention per tutto ciò che riguarda Star Wars, i fan europei avranno una fetta dell’azione quando Celebration sbarca a Londra questo aprile. Con dozzine di celebrità presenti, Lucasfilm tirerà fuori tutte le fermate e divulgherà nuovi dettagli sui prossimi programmi TV, film, libri e altro di Star Wars.

Il sito web ufficiale di Star Wars ha rivelato che, dopo la celebrazione di Star Wars di quest’anno, ci sarà una breve pausa per Lucasfilm nel circuito della convention. Dopo l’evento in Europa, la prossima celebrazione di Star Wars non si terrà fino al 2025 in un luogo ancora sconosciuto. Sebbene questa sia una notizia deludente, il sito tenta di incoraggiare i potenziali partecipanti assicurando loro che avranno “un sacco di tempo per lavorare sul tuo cosplay, affinare il tuo ruggito Wookiee e affinare le tue abilità con la spada laser”.

La celebrazione di Star Wars tornerà nel 2025

Star Wars Celebration 2022 ad Anaheim è stata enorme e il prossimo evento a Londra promette di essere ancora migliore. Secondo quanto riferito, Lucasfilm annuncerà i suoi piani per l’immediato futuro cinematografico di Star Wars e ci sono numerosi programmi TV Disney+ da discutere. Ahsoka sarà in prima linea e al centro data la sua prevista uscita autunnale, e i partecipanti potrebbero ricevere di nuovo una sorpresa da Jon Favreau e Dave Filoni con la convention che si svolgerà nel mezzo della stagione 3 di The Mandalorian.

Per il pubblico negli Stati Uniti e in altre regioni del mondo, la notizia di un anno bisestile sarà senza dubbio deludente. Oltre alla grande quantità di novità in arrivo da Celebration, ci vorrà ancora più tempo prima che le persone possano tornare nello show floor e incontrare le loro icone preferite di Star Wars. L’anno scorso, Ewan McGregor e Hayden Christensen sono stati gli headliner dell’evento, in coincidenza con una premiere speciale di Obi-Wan Kenobi. L’iconico duo tornerà ad aprile, quando la Lucasfilm commemorerà il 30° anniversario del Ritorno dello Jedi.

In un certo senso, aspettare fino al 2025 è la mossa perfetta per Star Wars Celebration. L’anno segnerà il 20° anniversario di Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith, che continua a crescere in popolarità. Il merchandising di Darth Vader uscirà a pieno regime e qualsiasi pannello dedicato al film sarà pieno. L’anno segna anche il decimo anniversario di Star Wars: The Force Awakens, un sorprendente promemoria di quanto velocemente sia passato il tempo da quando il secondo teaser del film ha fatto saltare il tetto dell’Anaheim Convention Center.

È un po’ presto per speculare su che tipo di notizie TV aspettarsi, anche se le continuazioni della storia iniziata da The Mandalorian sono una buona scommessa. Con il 2025 attualmente previsto come anno cinematografico per l’uscita natalizia di Star Wars, un panel e un trailer per il progetto Damon Lindelof sarebbero andati di pari passo con le precedenti strategie Celebration di Lucasfilm. Un sito per l’evento sarà probabilmente annunciato alla conclusione dei festeggiamenti di quest’anno, e Orlando sembra essere un ottimo candidato. L’attesa puzzerà, ma i fan di Star Wars ci sono abituati. Un anno in più di attesa non farà che rendere l’evento ancora più speciale.

Fonte: Guerre stellari


Potrebbe interessarti

In che modo il gioco Last Of Us Part 2 ha influenzato il processo del creatore dello spettacolo HBO
In che modo il gioco Last Of Us Part 2 ha influenzato il processo del creatore dello spettacolo HBO

Il co-creatore di The Last of Us di HBO Craig Mazin ha recentemente spiegato come il videogioco The Last of Us Part II abbia influenzato il suo processo creativo per lo spettacolo. La serie è basata sul pluripremiato gioco per PlayStation del 2013 con lo stesso nome, che ha visto un sequel di successo pubblicato […]

Sam Elliott del 1883 ha il suo tono per il nuovo prequel di Yellowstone
Sam Elliott del 1883 ha il suo tono per il nuovo prequel di Yellowstone

Con il futuro della serie principale nell’aria, la star del 1883 Sam Elliott rivela la sua proposta per un nuovo spettacolo prequel di Yellowstone. Elliott ha recitato nel primo prequel di Yellowstone nei panni di Shea Brennan, un ex capitano dell’esercito dell’Unione che guidava con riluttanza la spedizione della carovana in Oregon, il tutto mentre […]