Notizie Serie TVLa cancellazione di First Kill continua un problema LGBTQ+...

La cancellazione di First Kill continua un problema LGBTQ+ Netflix

-


First Kill è stato cancellato dopo una sola stagione, unendosi a un elenco crescente di Netflix Originals con personaggi principali LGBTQ+ femminili che non hanno mai visto una seconda stagione. Il motivo riportato per la cancellazione era che la prima stagione mancava di spettatori e completamenti di episodi. Eppure, First Kill ha registrato oltre 100 milioni di ore di streaming entro il primo mese dall’uscita, molto più degli originali Netflix rinnovati come Heartstopper, lasciando gli spettatori a chiedersi se fosse davvero un problema di visualizzazione o parte della lesbofobia percepita alla fine di Netflix.

La prima stagione di First Kill, basata sull’omonimo racconto di VE Schwab, ruotava attorno ai Burns, una famiglia nera di cacciatori di mostri la cui figlia più giovane Calliope stava cercando la sua prima uccisione, e ai Fairmont, una famiglia di vampiri Legacy la cui figlia più giovane Juliette stava anche cercando la sua prima uccisione. Durante l’arco di otto episodi, Juliette e Calliope non solo ottengono le loro prime uccisioni, ma si innamorano contro i desideri delle loro famiglie e comunità. Il finale cliffhanger avrebbe aperto Savannah, in Georgia, a ancora più mostri e drammi nella seconda stagione di First Kill se lo spettacolo fosse stato rinnovato.

Prima dell’uscita di First Kill, i membri della comunità LGBTQ hanno esortato gli abbonati a trasmettere la serie in streaming e a Netflix di fornire maggiore promozione per lo spettacolo sui social media in modo che fosse un successo. Dopo una serie di cancellazioni di una stagione con i principali personaggi femminili LGBTQ da Gypsy a Teenage Bounty Hunters, molti membri della comunità hanno anticipato che First Kill avrebbe seguito le loro orme e hanno tentato di salvare lo spettacolo tramite il numero di spettatori. A causa di questo seguito, molti avevano sperato in una seconda stagione, ma in seguito alla cancellazione, la showrunner di First Kill Felicia D. Henderson ha sostenuto che il marketing dello show era troppo riduttivo, concentrandosi quasi esclusivamente sulla relazione tra Calliope e Juliette quando c’era molto di più alla storia da mettere in evidenza. “Penso che mi aspettassi che quello fosse l’inizio e che gli altri elementi altrettanto avvincenti e importanti dello spettacolo – mostri contro cacciatori di mostri, la battaglia tra due potenti matriach, ecc. – sarebbero stati alla fine promossi, e questo non è successo. Non succede”, ha detto Henderson. Evidenzia un problema ricorrente con Netflix e i suoi programmi TV originali, in particolare con donne e ragazze nella comunità LGBTQ+.

La rappresentazione saffica di Netflix ha bisogno di lavoro

L’elenco di Netflix degli spettacoli cancellati prematuramente è lungo e gli spettacoli che ruotano attorno a personaggi saffici non sono andati bene sulla piattaforma, anche con un successo di streaming percepito. A causa di questa storia di cancellazioni dopo una stagione che include anche Non sto bene con questo e tutto fa schifo!, i membri della comunità sono arrivati ​​​​al punto di chiamare Netflix lesbofobico e affermare che First Kill non ha mai avuto possibilità. Una petizione per rinnovare lo spettacolo ha già quasi 6.000 firme e #CancelNetflix ha fatto tendenza a livello globale insieme a #RenewFirstKill su Twitter dopo la notizia della cancellazione. Gli spettatori hanno anche sottolineato che ci sono potenziali livelli aggiunti alla cancellazione di First Kill in quanto presentava una lesbica nera in uno dei ruoli principali, creando una potenziale intersezione di discriminazione.

Mentre i personaggi LGBTQ+ femminili possono essere trovati in altri originali Netflix di successo, come la lesbica Robin Buckley in Stranger Things e Maxine di Ginny & Georgia, sono personaggi in primo piano / secondari. Anche Ola e Lily di Sex Education erano personaggi in primo piano / secondari, ma non torneranno nemmeno per la prossima quarta stagione dello show. Il futuro di Netflix con gli spettacoli che vedono protagonisti ed mettono in risalto i personaggi LGBTQ+, le loro relazioni e le esperienze sono sconosciuti, ma la cancellazione di First Kill e molti altri che sono avvenuti prima di esso dimostrano che Netflix ha un problema LGBTQ+ e deve essere risolto.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

iCarly Star riflette sulle abitudini alimentari di Sam mentre combatte i disturbi

La star di iCarly, Jennette McCurdy, riflette sul ruolo di Sam ossessionato dal cibo mentre lotta con un...

Il MCU di Daredevil Show di Netflix è Canon? Il regista di She-Hulk risponde

Mentre il pubblico continua a discutere la domanda, il regista di She-Hulk: Attorney at Law Kat Coiro risponde...

Il piano Flash di Justice League di Snyder avrebbe risolto il problema Snyderverse di DC

Zack Snyder aveva pianificato di concludere la sua storia di Justice League con un film Flashpoint, che avrebbe...

Anna Yamada è la protagonista della nuova visual di Boku no Kokoro no Yabai Yatsu

Sull'account Twitter ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da norio sakurai, Boku no Kokoro no Yabai...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te