Asiatica Film Mediale

La caduta di Jedha iniziò 350 anni prima di Rogue One

La caduta di Jedha iniziò 350 anni prima di Rogue One
Erica

Di Erica

06 Gennaio 2023, 20:02


Rogue One: A Star Wars Story ha introdotto gli spettatori sul bellissimo pianeta Jedha, un mondo la cui caduta in realtà è iniziata secoli prima della saga principale di Star Wars. Star Wars è diverso da qualsiasi altra saga, in quanto spesso racconta le sue storie fuori sequenza. Lo stesso George Lucas ha stabilito lo schema, iniziando con la trilogia originale e raccontando poi i prequel. È un approccio straordinario, perché significa che il franchise è in continua evoluzione, poiché le storie vengono inserite in nuovi contesti.

Prendi, ad esempio, Rogue One: A Star Wars Story. Questo ha introdotto gli spettatori sul pianeta Jedha, un centro di pellegrinaggio per innumerevoli tradizioni della Forza in tutta la galassia. Jedha non andava molto bene sotto l’Impero, con i suoi ricchi depositi di kyber estratti per alimentare la Morte Nera, e alla fine fu distrutta dalla stessa super arma. L’iniziativa transmediale Star Wars: The High Republic di Lucasfilm sta rivelando la storia di Jedha; è ambientato durante l’era dell’Alta Repubblica, secoli prima dei prequel, e ha rivelato il motivo per cui Jedha era così importante. Apparentemente Jedha un tempo era governato dagli stessi Jedi, e rimase importante per loro anche dopo che l’ordine si trasferì su Coruscant. Era un crogiolo di tradizioni diverse, con templi dedicati a tanti culti del lato chiaro e oscuro.

La caduta di Jedha iniziò secoli prima di Rogue One

L’eccellente audiolibro di George Mann La battaglia di Jedha racconta un momento chiave nella storia di Jedha, 350 anni prima dei prequel. I tentativi Jedi di forgiare una tregua tra i pianeti in guerra di Eiram ed E’ronoh fallirono gravemente a causa dell’interferenza di un culto della Forza noto come i Fratelli della Nona Porta. La guerra arrivò a Jedha per la prima volta nella sua storia. I Guardiani dei Whill lavorarono con i Jedi per salvare quanti più innocenti potevano, ma erano troppo pochi per impedire l’escalation delle ostilità. I rinforzi Jedi arrivarono troppo tardi per impedire la morte di innumerevoli esseri innocenti, mentre molti antichi templi furono devastati. Una statua di una Sentinella Jedi, apparentemente un simbolo del lato chiaro dell’intera galassia, fu distrutta. Sia i Jedi che i Guardiani hanno percepito il significato di questa distruzione, che ha risuonato nella Forza.

Star Wars sta finalmente rivelando come la Forza ha perso l’equilibrio

La battaglia di Jedha riformula sottilmente l’intera saga di Star Wars. Palpatine potrebbe essere stato un genio strategico, ma in verità ha beneficiato di un cambiamento a lungo termine nell’equilibrio della Forza. La galassia si era inclinata verso il lato oscuro per secoli, in parte a causa del lavoro dei Baneite Sith. Avevano manipolato gli eventi dall’ombra, lavorando per corrompere la Repubblica e incitare il conflitto in tutta la galassia. È del tutto possibile che siano stati sottilmente coinvolti nella battaglia di Jedha; un culto della Forza noto come Sentiero della Mano Aperta ha lavorato con i Fratelli della Nona Porta, e ci sono state alcune speculazioni che il Sentiero sia stato stabilito come fronte dai Sith.

Pochi Jedi avrebbero posseduto la prospettiva a lungo termine per capire cosa stava succedendo. Un’eccezione è il Gran Maestro Jedi Yoda, che ha servito nel Consiglio per secoli ed era già rispettato e onorato al tempo della Battaglia di Jedha, 350 anni prima dei prequel. Yoda sembra aver quasi paura della crescente oscurità, incoraggiando i Jedi a diventare più isolati e disconnessi dalla galassia – un errore fatale per l’ordine. La distruzione della Jedi Sentinel divenne quindi un simbolo della caduta degli Jedi con il passare dei secoli, e alla fine anche Jedha – il mondo che un tempo avevano governato – fu distrutto in Rogue One: A Star Wars Story.


Potrebbe interessarti

Il nuovo Slasher dello sceneggiatore di Scream rivelato nel trailer di Sick
Il nuovo Slasher dello sceneggiatore di Scream rivelato nel trailer di Sick

È arrivato il trailer ufficiale di Sick, un nuovo slasher basato su una storia originale dello sceneggiatore di Scream Kevin Williamson, con la sceneggiatura scritta da Katelynn Crabb. Il film sarà presentato in anteprima su Peacock il prossimo venerdì 13 di questo mese, esattamente una settimana dal momento in cui scrivo. Ambientato nei primi giorni […]

L’attore Cassie di Ant-Man 3 ricorda i consigli comici di Paul Rudd sul set
L’attore Cassie di Ant-Man 3 ricorda i consigli comici di Paul Rudd sul set

La star di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Kathryn Newton, ricorda il dolce consiglio comico che Paul Rudd le ha dato mentre era sul set. Servendo come inizio della Fase 5 dell’MCU, Ant-Man and the Wasp: Quantumania vedrà Scott Lang (Rudd) e coloro che gli sono vicini esplorare le meraviglie selvagge del Regno Quantico. Peyton […]