Asiatica Film Mediale

Kristen Stewart difende i crimini del futuro dopo gli scioperi a Cannes

Kristen Stewart difende i crimini del futuro dopo gli scioperi a Cannes
Erica

Di Erica

26 Maggio 2022, 23:40


Kristen Stewart ha difeso il suo ultimo film, Crimini del futuro, dopo che la sua prima a Cannes ha provocato scioperi. Il film horror sul corpo di David Cronenberg è il primo film dell’acclamato regista dal 2014 di Maps of the Stars e vanta un cast altamente qualificato che include Léa Seydoux e Viggo Mortensen. Nonostante la fan base di Cronenberg e i successi passati, tuttavia, la recente premiere di Crimes of the Future al Festival di Cannes ha portato un certo numero di membri del pubblico ad abbandonare.

Cronenberg è sempre stato un regista il cui lavoro suscita una varietà di reazioni da parte del pubblico. Mai uno che evita il sangue o gli argomenti che alcuni potrebbero trovare scomodi, il regista 79enne ha svolto un ruolo chiave nel mantenere vivo il genere horror del corpo. Sebbene i suoi crediti passati non siano tutti pieni di macabro orrore, c’è sempre un elemento di bizzarro nel suo lavoro, il cui genere è spesso ciò che lo rende controverso. Con Crimes of the Future, Cronenberg offre agli spettatori un mondo in cui le trasformazioni e le mutazioni del corpo sono una forma di intrattenimento per Saul Tenser (Mortensen) e il suo partner Caprice (Seydoux), che eseguono regolarmente interventi chirurgici su nuovi organi davanti al pubblico.

Sfortunatamente, Crimes of the Future ha avuto un inizio un po’ difficile durante la sua premiere a Cannes, nonostante alla fine abbia ricevuto una standing ovation di sei minuti. Mentre il pubblico di Cannes è ben noto per la sua natura spesso schizzinosa, l’opinione generale del festival su un film può farlo salire alle stelle o radicarlo permanentemente. Come riporta NME, nonostante l’apparente successo di Crimes of the Future al festival, Kristen Stewart si è recentemente presa il tempo per discutere del film e dei suoi scioperi, difendendolo da coloro che lo ritenevano troppo cruento:

“All’inizio c’è molto da affrontare, suppongo. Ma per me, il film è così semplicemente dolce. Sì, stiamo andando verso la morte certa, di sicuro. Ma c’è una delicatezza nel film che, anche nelle cose cruente, ne sono rimasto davvero stregato. Tutti parlano di uscire e di quanto sia stato intenso. Ero tipo, ‘Non è intenso! È davvero bellissimo.’”

Dopo la prima del film, Cronenberg ha discusso la questione degli scioperi, riconoscendo che se lo aspettava, in particolare entro i primi cinque minuti. Esattamente cosa fosse di quelle scene di apertura (e apparentemente anche dei momenti finali del film) che hanno fatto decidere ad alcune persone di averne avuto abbastanza non è del tutto chiaro, ma quello che si sa è che il film contiene più della sua parte di sangue. Questo c’è da aspettarselo non solo da un film di Cronenberg, ma anche da un film che tratta del prelievo di organi come forma di intrattenimento. Tuttavia, come dimostra la Stewart con i suoi recenti commenti, il modo esatto in cui il lavoro di Cronenberg fa reagire il pubblico dipende interamente dall’opinione individuale. Nel caso di Stewart, ciò che si svolge è bellissimo, una reazione che parla di quanto sia ancora diviso il lavoro di Cronenberg dopo così tanti anni.

La vera sfida per Crimes of the Future arriverà con la sua ampia uscita il 2 giugno. Sarà sicuramente un test interessante per il film, poiché il suo apparente sangue sarà probabilmente sufficiente per attirare i fan dell’horror, anche se il suo lato più artistico, che Stewart elogia: potrebbe non interessare quei fan. Inoltre, a questo punto la base di fan di Cronenberg è ben consolidata, il che significa che la sfida più grande del film è attirare (e trattenere) nuovi spettatori.

Fonte: NME

Date di uscita chiave Crimes of the Future (2022)Data di uscita: 03 giugno 2022


Potrebbe interessarti

Rob Zombie fornisce l’aggiornamento delle riprese di riavvio di Munsters con una nuova immagine BTS
Rob Zombie fornisce l’aggiornamento delle riprese di riavvio di Munsters con una nuova immagine BTS

Rob Zombie fornisce un aggiornamento delle riprese per il suo riavvio di The Munsters con un’immagine dietro le quinte con Jorge Garcia. Garcia è noto soprattutto per aver interpretato Hurley in tutte e sei le stagioni di Lost e Jerry Ortega in Hawaii Five-O. A febbraio, Zombie ha annunciato che Garcia avrebbe recitato nel suo […]

Perché Iceman non parla in Top Gun: Maverick
Perché Iceman non parla in Top Gun: Maverick

Attenzione: SPOILER di seguito per Top Gun: Maverick! Val Kilmer ritorna nei panni di Tom “Iceman” Kazansky in Top Gun: Maverick, e anche se ha dialoghi molto minimi, ci sono ragioni sia nel mondo reale che nella storia per questo. Superando numerosi ritardi, il sequel di Top Gun è diventato uno dei film più attesi […]