Asiatica Film Mediale

Kevin Smith spiega come la scena della cacca di Jackass lo abbia aiutato a combattere l’MPAA

Kevin Smith spiega come la scena della cacca di Jackass lo abbia aiutato a combattere l’MPAA
Erica

Di Erica

31 Agosto 2022, 01:06


Mentre il film si avvicina al suo 15° anniversario, Kevin Smith ricorda come la scena della cacca di Jackass: Number Two lo abbia aiutato a combattere l’MPAA per Zack e Miri Make a Porno. Il portfolio di Smith di scene degne di un bavaglio, personaggi con la bocca da vasino e persino diletta nell’orrore assurdo lo hanno messo sul filo del fuoco della MPAA in diverse occasioni. Clerks , che è stato il debutto alla regia di un lungometraggio di Smith, ha fatto in modo memorabile un appello significativo per essere rivisto da una classificazione NC-17 a una classificazione R, diventando in seguito uno dei film più popolari di Smith.

Controllando i certificati di età dei nuovi titoli, la MPAA ha apparentemente marchiato alcuni titoli con le classificazioni R e occasionalmente NC-17 per molteplici ragioni. Il linguaggio volgare, i contenuti sessualmente espliciti e la violenza estrema appaiono tutti come problemi fondamentali su cui la MPAA cerca di reprimere quando recensisce i film in uscita. Smith non è certamente l’unico regista a combattere l’organizzazione nel corso della sua carriera, con nomi molto apprezzati come Martin Scorsese, Lars Von Trier e Nagisa Ōshima, tutti oggetto di polemiche nell’MPAA durante le loro carriere.

Mentre è apparso in un recente episodio di Steve-O’s Wild Ride!, Kevin Smith ha spiegato come la famigerata scena della cacca di Jackass, che coinvolge un casco da astronauta e alcuni gas piuttosto sgradevoli che lo violano, ha salvato uno dei suoi film da una valutazione NC-17. La scena piuttosto grottesca di Zack e Miri Make a Porno in questione prevedeva l’irrorazione di materia fecale sulla faccia di un personaggio, cosa che chiaramente sconvolgeva il giudizio della MPAA. Vedi la discussione di Smith e Steve-O di seguito:

Kevin Smith: Quando sono andato ad arbitrare (ho detto) ‘Quindi signore e signori siamo tutti d’accordo sul fatto che la finta materia fecale che è finita sulla faccia del mio attore è un prodotto della magia del film? Non è una merda. Mescoliamo la farina d’avena e un po’ di colorante, quindi se siamo tutti d’accordo, allora sappiamo che siamo come se fossimo nel business dell’irrealtà.’ Ero tipo ‘C’è un film appena uscito di recente, si chiama Jackass e in Jackass indossano un elmo da scoreggia in cui a un certo punto qualcuno scoreggia così forte che la materia fecale spruzza sulla faccia di un essere umano vivente e questa non è finzione, letteralmente è successo signore e signori quel film è classificato R. Se è vero, e lo lasci andare, come puoi fermare la cacca falsa?’ E l’hanno ribaltato, a causa di voi ragazzi.

Steve-O: Sei fortunato che non c’ero perché niente è arrivato a quella maschera… È solo il potere della mia immaginazione, l’idea che qualcosa fosse disgustoso.

L’idea che Smith sia stato in qualche modo fortunato nella sua lotta all’MPAA attraverso un’esagerazione della scena della cacca di Jackass, è divertente, ma sottolinea inoltre alcune incongruenze e contraddizioni nel processo decisionale dell’MPAA. Innegabilmente rivoltante, qualsiasi uso di escrementi rischia di provocare una reazione da brivido da parte del pubblico, ma Smith fa un punto ragionevole sul fatto che alla fine è innocuo. Se le persone hanno accesso all’allusione alla realtà in un film come Jackass: Number Two, la penalizzazione per Jeff Anderson che viene colpito in faccia con un falso sostituto in Zack e Miri Make A Porno risulta almeno un po’ dura.

A causa del sistema di classificazione della MPAA, è in realtà piuttosto incredibile che una così vasta varietà di registi, da Smith e Tremaine fino a Scorsese e Von Trier, condividano molto in comune quando si tratta della post-produzione dei loro film. film. Sorprendentemente, la violenza brutale di un film come Quei bravi ragazzi condivide un collegamento con la commedia ridicola di Zack e Miri Make A Porno, per quanto piccolo possa essere quel legame, il che alla fine solleva la questione di dove l’MPAA tragga le sue linee e cosa esattamente le disegna. per. Indipendentemente da ciò, il pubblico può celebrare la vittoria di Smith con Zack e Miri Make a Porno disponibile per lo streaming su Tubi e VUDU ora.

Fonte: Wild Ride di Steve-O!


Potrebbe interessarti

La nuova storia di Dracula dell’invito crea 3 grandi domande sui vampiri
La nuova storia di Dracula dell’invito crea 3 grandi domande sui vampiri

Attenzione: questo articolo contiene spoiler su The Invitation. The Invitation è un’altra voce nei film sui vampiri ispirati alla tradizione di Dracula, ma ha lasciato tre domande senza risposta sui suoi vampiri. Il film offre una versione più moderna del classico romanzo letterario e introduce alcune nuove rughe nei miti tradizionali dei vampiri. Sebbene ambizioso, […]

Taylor Lautner racconta la dieta di Nightmare Twilight per interpretare Jacob
Taylor Lautner racconta la dieta di Nightmare Twilight per interpretare Jacob

Taylor Lautner descrive in dettaglio la dieta da incubo che ha dovuto intraprendere per interpretare Jacob in Twilight. Basato sulla serie di libri più venduti di Stephenie Meyer, Twilight racconta la contorta storia d’amore di Bella (Kristen Stewart) ed Edward (Robert Pattinson), un vampiro. Il primo film, uscito nel 2008, ha ottenuto recensioni molto contrastanti […]