Notizie FilmJohn Carpenter risponde al contraccolpo per la proiezione fallita...

John Carpenter risponde al contraccolpo per la proiezione fallita di The Thing

-


The Thing di John Carpenter è recentemente tornato nelle sale per il suo 40° anniversario e ha visto le sue proiezioni fallite, deludendo l’icona dell’horror. Il film horror di fantascienza del 1982 ha segnato il secondo adattamento del romanzo di John W. Campbell Jr. Who Goes There? dopo il film horror in bianco e nero del 1951 The Thing from Another World . La storia ruota attorno a un gruppo di ricercatori americani che scoprono la Cosa, una creatura aliena che assimila e imita altri organismi, portandoli tutti in paranoia mentre cercano di estirpare coloro che sono cambiati e impedire all’alieno di raggiungere la terraferma.

Kurt Russell ha guidato il cast di The Thing al fianco di A. Wilford Brimley, TK Carter, David Clennon, Keith David, Richard Dysart, Charles Hallahan, Peter Maloney, Richard Masure, Donald Moffat, Joel Pelis e Thomas G. Waites. Il film inizialmente ha debuttato con recensioni generalmente negative a causa dei suoi effetti speciali raccapriccianti e dei personaggi deludenti, che alla fine hanno contribuito a rendere il film scarso al botteghino, così come la concorrenza di ET l’Extra-Terrestre. Negli anni trascorsi dalla sua uscita, The Thing ha ottenuto un grande seguito di culto e una favorevole rivalutazione critica, con molti che lo hanno salutato sia come uno dei migliori film di fantascienza e horror mai realizzati sia come uno dei migliori di Carpenter.

In onore del 40 ° anniversario del film, Fathom Events ha ripubblicato The Thing nelle sale, ma molti spettatori hanno espresso frustrazione per il fatto che sia stato ritagliato dalle sue proporzioni widescreen di 2,35: 1 a una razione di 1,85: 1 con una scarsa qualità video. A seguito di un’ondata di pubblico che si è rivolto ai social media per esprimere la propria delusione, IndieWire ha incontrato il regista John Carpenter per discutere della situazione, che ha descritto come “angosciante” data la sua lotta per una vera mostra nella sua prima uscita nel 1982. Guarda cosa ha detto Carpenter di seguito:

“È angosciante, è orribile. Il mio collaboratore visivo era Dean Cundey, lui ed io avevamo già lavorato insieme, questa era la quarta volta. Mi fido della sua illuminazione, è semplicemente meravigliosa. Il widescreen è qualcosa che ho fatto dalla metà degli anni ’70. Amo il widescreen, l’ho sempre amato. Comporre un film in widescreen è complicato, ma è bellissimo. Non posso controllare cosa fanno in TV. Ho imparato negli anni, in un certo senso, a non ossessionarmene. Rende la vita molto più facile. Sono felice che le persone vogliano che “The Thing” sia presentato come minimo – come minimo, amico – nel modo in cui l’abbiamo realizzato. Ne sono felice”.

Da allora Fathom è uscito in risposta alla risposta negativa alle proiezioni fallite di The Thing, assicurando che si trattava di “un incidente isolato” e promettendo di fare meglio con eventuali riedizioni future. La compagnia ha anche confermato che questa settimana terrà un altro round di proiezioni per il classico cult e che verrà consegnato a tutti i cinema in formato 4K, con le sale che lo proietteranno in 2K o 4K, a seconda del proiettore dell’auditorium . Anche se il pubblico che ha assistito alle prime proiezioni della riedizione di The Thing potrebbe non trovare molto interesse nel dargli un’altra possibilità, è sicuramente una decisione gradita da parte di molti vedere Fathom tentare di correggere la rotta.

Sebbene non sia stato un successo al momento della sua uscita iniziale, The Thing ha raccolto un’eredità iconica nei 40 anni dal suo debutto e la risposta di Carpenter alle proiezioni fallite è sia comprensibile che rispettosa, comprendendo la sua mancanza di controllo sulla situazione e allo stesso tempo schierandosi con il pubblico volendo una corretta proiezione del film. Pur non essendo in grado di parlare del prossimo adattamento, i fan del film originale sono anche in trepidante attesa di ulteriori dettagli sulla nuova versione di The Thing sviluppata da Blumhouse e Carpenter. Per coloro che non vogliono vedere la seconda riedizione del film di Fathom, La cosa di Carpenter è ora disponibile per la rivisitazione su Peacock.

Fonte: IndieWire

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Black Panther 2 Star risponde alle recenti perdite di merchandising di Namor

Tenoch Huerta risponde sfacciatamente alle presunte fughe di immagini di Namor il Sub-Mariner in Black Panther: Wakanda Forever....

The Funny Way Stranger Things Stagione 4 Cast Robert Englund

Avvertimento! Questo articolo contiene spoiler per la stagione 4 di Stranger Things! Il creatore di Stranger Things Matt...

Taika Waititi ha dimenticato il ruolo di Natalie Portman in Star Wars

Lo sceneggiatore e regista di Thor: Love and Thunder, Taika Waititi, ha dimenticato il ruolo di Natalie Portman...

Nova Art immagina Miles Teller di Top Gun 2 nei panni di Richard Rider del MCU

La nuova grafica di Nova mostra come sarebbe la star di Top Gun: Maverick Miles Teller se fosse...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te