Asiatica Film Mediale

James Gunn conferma che Guardiani della Galassia 3 ufficialmente rompe la tendenza di 15 anni dell’MCU per l’F-bomb.

James Gunn conferma che Guardiani della Galassia 3 ufficialmente rompe la tendenza di 15 anni dell’MCU per l’F-bomb.
Erica

Di Erica

24 Aprile 2023, 19:05



James Gunn conferma che Guardians of the Galaxy Vol. 3 romperà la tendenza degli f-bomb nel Marvel Cinematic Universe e includerà la prima versione non censurata della parola nella serie. L’MCU è sempre stato un universo condiviso più adatto alle famiglie, e le linee guida su ciò che poteva essere incluso sono diventate ancora più PG-13 sotto Disney. Tuttavia, i film sono continuati ad essere un po’ più maturi negli anni, con Eternals che include la prima scena di sesso nell’MCU, Moon Knight che aumenta i livelli di violenza e Doctor Strange in the Multiverse of Madness che intensifica il tono e le immagini dell’orrore. Guardians of the Galaxy 3 continuerà a spingere i limiti.

Dopo la pubblicazione di un nuovo video del film, il regista James Gunn ha confermato su Twitter che Guardians of the Galaxy 3 includerà il primo f-bomb non censurato mai usato nell’MCU.

Il video ufficiale rilasciato da Marvel mostrava Star-Lord (Chris Pratt) che cercava di far aprire la porta di una macchina a Nebula (Karen Gillan) e si frustrava per la sua incapacità a farlo. Ciò porta Peter Quill a dire “Apri la fottuta porta”, ma la parola era censurata nel video. La conferma di Gunn che l’f-bomb di Guardians of the Galaxy 3 non sarà censurato nei cinema lo rende il primo film dell’MCU ad includere la parola intera. Il film è comunque classificato PG-13 perché la MPAA permette un solo f-bomb sotto questa classificazione, ma più di uno lo porterebbe a una classificazione R.

La storica parola interdetta nell’MCU in Guardians of the Galaxy 3 interrompe una tendenza di 15 anni in cui l’MCU censurava tutti i tentativi di includere la parola. Questa storia può essere tracciata fino alla scena dei titoli di coda di Iron Man. Jon Favreau ha girato una versione alternativa della scena in cui Samuel L. Jackson risponde alle domande di Tony Stark sulla sua identità dicendo “Nick Fury, figlio di p***.” Favreau sapeva che la scena alternativa dei titoli di coda di Iron Man era improbabile che fosse utilizzata nel montaggio finale, ma voleva almeno girarla per divertimento.

I precedenti due film sui Guardiani della Galassia di James Gunn hanno anche tentato di includere la parola f. Peter Quill viene interrotto mentre sta per dire “What the f***” dopo l’esplosione della base dello Stanziere da parte della Pietra dell’Infinito. Guardians of the Galaxy 2 tecnicamente include un f-bomb ma in una lingua aliena. Rocket traduce l’addio di Groot a Yondu dicendo “Dice, ‘Benvenuti nei dannati Guardiani della Galassia.’ Solo che non ha detto dannati.” Si tratta di un chiaro riferimento al turpiloquio di Baby Groot e all’uso della parola proibita.

Marvel Studios si è sentita più a suo agio nell’incapretta gli spettatori con un f-bomb nell’MCU nei recenti progetti. Spider-Man: Homecoming interrompe la zia May mentre sta per dire la parola, Nick Fury scompare in Avengers: Infinity War prima di poter finire di dire “figlio di p***,” e Peter Parker inizia Spider-Man: Far From Home e Spider-Man: No Way Home con una f-bomb censurata. She-Hulk: Attorney At Law interrompe anche Jennifer Walters mentre sta per dire “Captain America f****!” Con Deadpool all’orizzonte, Guardians of the Galaxy Vol. 3 che infrange la tendenza all’interdizione di parolacce nell’MCU apre la strada a maggiori f-bomb in futuro.

Fonti: Marvel, James Gunn


Potrebbe interessarti

Snag Clip Vede Jaime Camil Impegnato In Una Discussione Sull’Onore [ESCLUSIVA]
Snag Clip Vede Jaime Camil Impegnato In Una Discussione Sull’Onore [ESCLUSIVA]

Screen Rant è entusiasta di presentare un nuovo filmato tratto dal prossimo film Snag, che arriverà su digitale e in selezionati cinema questo mese. Il film d’azione è una fiaba moderna su un uomo che affronta un’organizzazione criminale per salvare la donna che ama. Snag presenta star come Ben Milliken di Run and Gun, Jaime […]

Il nuovo film di Arnold Schwarzenegger con il regista di Expendables 4 è il primo del protagonista in 4 anni.
Il nuovo film di Arnold Schwarzenegger con il regista di Expendables 4 è il primo del protagonista in 4 anni.

Un nuovo film d’azione di Arnold Schwarzenegger chiamato Breakout, che sta girando con il regista di The Expendables 4 Scott Waugh, rappresenterà il primo ruolo cinematografico dell’attore in oltre quattro anni. Schwarzenegger è stato visto sul grande schermo per l’ultima volta nel Terminator: Dark Fate del 2019, sesto capitolo della saga Terminator che si è […]