Asiatica Film Mediale

James Cameron ricorda di aver usato Titanic per abbattere le note dello studio su Avatar

James Cameron ricorda di aver usato Titanic per abbattere le note dello studio su Avatar
Erica

Di Erica

19 Settembre 2022, 18:54


Il regista James Cameron ricorda come ha usato Titanic per chiudere le note in studio con cui non era d’accordo per Avatar. Rilasciato nel 2009, il primo film Avatar è stato un enorme successo, ottenendo ottime recensioni da parte della critica e alla fine diventando il film con il maggior incasso di tutti i tempi. Il film segue il marine Jake Sully (Sam Worthington) mentre unisce le forze con gli abitanti nativi di un pianeta alieno chiamato Pandora per combattere una forza di invasori umani. Dopo il successo del film, è stato annunciato che ci sarebbero stati altri quattro sequel di Avatar, il primo dei quali, Avatar: La via dell’acqua, uscirà entro la fine dell’anno.

Sebbene Avatar abbia presentato Cameron al pubblico più giovane, il regista era stato una figura molto rispettata a Hollywood per decenni prima dell’uscita del film. Cameron non ha diretto solo Terminator, ma anche il suo sequel ancora più riuscito, Terminator 2: Il giorno del giudizio, così come Aliens. Nel 1997, la 20th Century Fox pubblicò Titanic, l’epopea romantica di Cameron ambientata a bordo della lussuosa nave da crociera del 1912, che divenne il film con il maggior incasso della sua carriera fino all’uscita di Avatar. Ora il regista rivela come il successo di Titanic sia stato utile durante la realizzazione del suo successo del 2009.

In una nuova intervista al New York Times, Cameron ricorda di non essere d’accordo con la 20th Century Fox su diversi aspetti di Avatar, vale a dire la sua durata e la quantità di tempo dedicata alle varie sequenze di volo. Nonostante le reazioni positive delle proiezioni di prova, lo studio è stato fermamente convinto che fosse necessario fare più rifiniture, il che ha portato Cameron a puntare i piedi e ricordare ai dirigenti che il successo del Titanic ha essenzialmente pagato il costoso nuovo edificio in cui si stavano incontrando. Dai un’occhiata al commento completo di Cameron sotto:

“Penso di aver sentito, in quel momento, che ci siamo scontrati su certe cose. Ad esempio, lo studio ha ritenuto che il film dovesse essere più breve e che c’era troppo volo intorno all’ikran, ciò che gli umani chiamano banshee. Bene, si scopre che è ciò che il pubblico ha amato di più, in termini di polling di uscita e raccolta di dati. E quello è un posto in cui ho appena tracciato una linea sulla sabbia e ho detto: ‘Sai una cosa? Ho fatto “Titanic”. Questo edificio in cui ci incontriamo proprio ora, questo nuovo complesso da mezzo miliardo di dollari nel tuo lotto? Titanic ha pagato per questo, quindi posso farlo.'”

Il commento del regista afferma che anche con successi come Terminator 2: Il giorno del giudizio e Aliens, Cameron era comunque soggetto a note in studio. Ovviamente, avendo diretto Titanic, uno dei film con i maggiori incassi di tutti i tempi, aveva chiaramente più potere contrattuale del regista medio. Sebbene Cameron non entri nei dettagli sul motivo per cui lo studio voleva che il film fosse più breve, potrebbe essere perché volevano massimizzare il numero di proiezioni che potrebbero aver luogo in un giorno, aumentando così il potenziale al botteghino del film. Considerando che Avatar rimane il film con il maggior incasso di tutti i tempi, il runtime evidentemente non ha impedito al pubblico di presentarsi in massa.

Con Cameron che continua a innovare e utilizzare la nuova tecnologia per le riprese di Avatar: La via dell’acqua e dei suoi sequel, è probabile che il pubblico sia pronto per alcune sequenze mozzafiato che superano ciò che il regista ha realizzato con l’ikran nel film originale. Con i numeri al botteghino di Avatar che parlano da soli, Cameron ha avuto il permesso di fare un grande salto con il franchise di Avatar, cosa che non molti altri registi avrebbero l’opportunità di fare. Sebbene dare il via libera a quattro sequel di Avatar rimanga una mossa rischiosa, Cameron ha dimostrato più e più volte di non essere uno su cui scommettere.

Fonte: Il New York Times

Date di rilascio chiave

  • Avatar: La via dell’acqua Data di rilascio: 16-12-2022
  • Data di rilascio di Avatar 3: 20-12-2024
  • Data di rilascio di Avatar 4: 18-12-2026
  • Data di rilascio di Avatar 5: 22-12-2028


Potrebbe interessarti

Perché l’MCU Hulk vs.  La lotta di Ercole deve avvenire presto
Perché l’MCU Hulk vs. La lotta di Ercole deve avvenire presto

Dopo che la scena post-crediti di Thor: Love and Thunder ha introdotto Hercules, è solo questione di tempo prima che l’MCU metta finalmente Hercules contro Hulk. Un combattimento dal vivo tra Hulk e Hercules potrebbe andare in entrambi i modi, poiché entrambi i personaggi sono noti per la loro forza illimitata. Questa interazione potrebbe avvenire […]

Il regista di Doctor Sleep spiega perché il film prequel brillante non è mai accaduto
Il regista di Doctor Sleep spiega perché il film prequel brillante non è mai accaduto

Il regista di Doctor Sleep, Mike Flanagan, ha rivelato perché il film prequel di Shining non è mai stato realizzato. Basato sull’acclamato romanzo horror psicologico di Stephen King, The Shining è stato presentato per la prima volta nel 1980 e ha ricevuto recensioni mediocri. Tuttavia, negli anni dalla sua uscita, il film è stato rivalutato […]