Asiatica Film Mediale

Indossare l’abito della vendetta di Diana ha reso l’attore della quinta stagione di Crown potente

Indossare l’abito della vendetta di Diana ha reso l’attore della quinta stagione di Crown potente
Debora

Di Debora

19 Ottobre 2022, 17:21


L’attrice australiana Elizabeth Debicki, la prossima e ultima persona a interpretare la principessa Diana nella serie Netflix The Crown, ha commentato i suoi sentimenti riguardo all’indossare l’iconico abito Revenge di Diana. L’abito nero, originariamente disegnato da Christina Stambolian, è stato indossato dalla defunta principessa alla cena della Serpentine Gallery nel 1994, la stessa notte il pubblico ha assistito a un’ammissione televisiva di adulterio da parte del principe (ora re) Carlo, che ha dichiarato che prima di lui e La separazione di Diana due anni prima, era stato infedele. In precedenza erano circolate voci sull’associazione romantica del principe con Camilla Parker-Bowles, che in seguito sposò dopo il divorzio da Diana nel 1996, seguito dalla sua tragica morte nel 1997.

La quarta stagione di The Crown, con Olivia Colman nei panni della regina Elisabetta II, si concentra intensamente sull’inizio della relazione di Charles (interpretato da Josh O’Connor) e Diana (Emma Corrin), con Camilla un personaggio sempre presente nel loro matrimonio da la partenza. Altri punti chiave nella storia della famiglia reale esplorati nella stagione precedente includono gli scontri di personalità tra Margaret Thatcher e la regina, l’assassinio di Lord Mountbatten e il peculiare incidente di Michael Fagan che irrompe nella camera da letto della regina, altrimenti noto come il peggiore violazione della sicurezza nella storia di Buckingham Palace. Sebbene queste trame siano drammatizzate per la televisione, le storie vere dietro queste incidenze sono ben studiate e prodotte per lo spettacolo, lasciando al pubblico la decifrazione dei fatti storici dalla finzione.

Secondo Entertainment Weekly, Elizabeth Debicki non è solo onorata di interpretare il ruolo di Diana nella quinta stagione, ma è anche affascinata dal disegno del Revenge Dress. Dopo che è stato annunciato che avrebbe recitato in The Crown, Debicki ha ricevuto una marea di messaggi da amici, che volevano tutti chiedere dell’abito e se avrebbe avuto la possibilità di indossarlo. Affermando che sembrava “molto significativo e piuttosto potente” indossare un vestito che racconta una storia così iconica, Debicki ha continuato a commentare,

“Non riesco davvero a spiegarlo. È piuttosto incredibile che un vestito rappresenti un momento della storia, o che la vita di questo essere umano rappresenti così tanto e diventi così iconica. Quindi è stato un grande giorno sul set per me!”

Cosa aspettarsi da The Crown Stagione 5

La quinta stagione, in arrivo su Netflix il 9 novembre, sarà la prima stagione rilasciata dalla morte della regina Elisabetta II l’8 settembre 2022 e vedrà un’ampia varietà di momenti storici degli anni ’90, con un nuovo cast che assumerà i ruoli dei personaggi che invecchiano. Insieme a Debicki nel suo debutto alla corona ci saranno Dominic West nei panni del principe Carlo, Imelda Staunton nei panni della regina Elisabetta II, Lesley Manville nei panni della principessa Margaret e Jonathan Pryce nei panni del principe Filippo. Con i social media di The Crown che descrivono questa stagione come “A House Divided”, ci si può solo aspettare che la rottura del matrimonio di Diana e Charles prima della sua successiva morte, sarà l’obiettivo principale della prossima stagione, con il potenziale per il dramma all’interno la famiglia reale si è alzata al massimo dietro le porte chiuse di Buckingham Palace, oltre a schizzare sui tabloid.

Con le precedenti preoccupazioni del governo britannico sul fatto che gli spettatori credano alla finzione di The Crown sui reali eventi storici, c’è il potenziale per polemiche estreme anche nella prossima stagione. La quinta stagione molto probabilmente descriverà la morte della principessa del popolo a Parigi, un incidente che deve essere gestito con delicatezza a causa della sua natura tragica. Sebbene i produttori abbiano già gestito le morti all’interno dello spettacolo, il pubblico britannico tiene ancora Diana nella massima considerazione, il che significa che qualsiasi mancanza di rispetto nei suoi confronti e gli eventi che hanno portato alla sua morte possono causare tumulto e sconvolgimento. Tuttavia, con l’entusiasmo di Debicki per aver interpretato Diana nei suoi momenti di sfida e potere, si può presumere che la sua trama sarà interpretata in modo potente.

Fonte: EW


Potrebbe interessarti

La stagione 5 di Discovery deve correggere il buco nella trama di Species 10-C di Star Trek
La stagione 5 di Discovery deve correggere il buco nella trama di Species 10-C di Star Trek

Quando Star Trek: Discovery ritorna per la stagione 5, deve correggere l’unico difetto evidente del finale della stagione 4. La USS Discovery è andata coraggiosamente dove nessuno era mai andato prima alla fine di Star Trek: Discovery stagione 4, quando il capitano Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) guidò la sua astronave attraverso la barriera galattica in […]

Il racconto dell’ancella: Serena tocca il fondo nel finale della quinta stagione, afferma l’attore
Il racconto dell’ancella: Serena tocca il fondo nel finale della quinta stagione, afferma l’attore

Yvonne Strahovski, l’attrice dietro Serena Waterford in The Handmaid’s Tale, anticipa che la caduta del suo complesso personaggio è solo all’inizio. La quinta stagione della serie adattata dall’omonimo romanzo distopico di Margaret Atwood è attualmente in onda su Hulu e il destino di Serena sembra farsi più cupo ad ogni episodio. Dopo che gli spettatori […]