Asiatica Film Mediale

Independence Day 2 è stato riscritto in sole 2 settimane dopo l’uscita di Will Smith

Independence Day 2 è stato riscritto in sole 2 settimane dopo l’uscita di Will Smith
Erica

Di Erica

04 Febbraio 2022, 18:24


Il regista Roland Emmerich discute delle frettolose riscritture necessarie per Independence Day: Resurgence dopo la partenza di Will Smith dal film. Emmerich è noto per i suoi rauchi spettacoli catastrofici, tra cui Independence Day, The Day After Tomorrow e 2012. Alla sua uscita nel 1996, Independence Day ha catturato l’attenzione degli spettatori di tutto il mondo sulla strada per diventare il film di maggior incasso dell’anno . Ha anche agito come un veicolo per la creazione di stelle per Smith, noto principalmente per le sue buffonate comiche in The Fresh Prince of Bel-Air, sebbene avesse recitato in Bad Boys nel 1995.

Dato il successo di Independence Day, un film sequel sembrava una conclusione scontata. Tuttavia, il pubblico dovrebbe aspettare 20 anni prima che si concretizzi nella forma di Independence Day: Resurgence del 2016. Il sequel ha visto Emmerich tornare alla sedia del regista, con il cast di ritorno in Jeff Goldblum, Bill Pullman, Judd Hirsch e Brent Spiner. Sfortunatamente, Resurgence ha mancato alla critica e al pubblico, che l’hanno trovato privo del divertimento del film originale, sebbene il suo incasso mondiale lo abbia reso un successo finanziario. Molti hanno indicato l’assenza di Smith in Independence Day 2 come un fattore determinante, poiché il film ha ucciso il suo personaggio in uno scambio di dialoghi, con il pubblico che ha ottenuto poco più di una foto del capitano Steve Hiller.

In una recente intervista con The Wrap, Emmerich ha parlato dell’uscita di Smith da Independence Day: Resurgence. Mentre Emmerich afferma il suo orgoglio per il film, afferma anche che la squadra ha avuto “un problema: Will Smith ha deciso, mentre ci stavamo preparando, di ritirarsi”. Emmerich descrive la partenza di Smith come un “colpo enorme”. Tuttavia, poiché il regista e la sua troupe avevano già speso oltre $ 10 milioni, Emmerich ha scelto di andare avanti, sequestrando se stesso e altri due sceneggiatori nel suo appartamento, dove si sono precipitati a riscrivere l’intera sceneggiatura in sole due settimane. Dai un’occhiata ai commenti di Emmerich qui sotto:

“Sono orgoglioso di Independence Day: Resurgence, ma abbiamo avuto un problema: Will Smith ha deciso, mentre ci stavamo preparando, di ritirarsi. È stato un duro colpo per me. A quel punto ho dovuto decidere se andare avanti Ho capito che avevamo speso 10 o 12 milioni di dollari e non abbandoni facilmente gli studi… Ho due giovani scrittori e ci siamo chiusi nel mio appartamento di New York, perché uno non poteva lasciare New York, lui aveva un Programma TV lì. E abbiamo scritto una nuova sceneggiatura in due settimane. Dovevamo. Ci sono state chiamate quotidiane da [Fox president] Emma Watts in quel momento.”

Si dice che Smith abbia lasciato Independence Day: Resurgence per creare invece Suicide Squad. Suicide Squad di David Ayer è stato rilasciato lo stesso anno ed è stato accolto allo stesso modo con un’accoglienza mista di critica e pubblico, pur avendo ancora successo finanziario. Tuttavia, date le recensioni poco brillanti di Resurgence, le riscritture affrettate provocate dall’uscita di Smith potrebbero essere viste come una delle ragioni principali per cui la qualità del film ha sofferto. Dovendo scrivere quello che probabilmente era un personaggio di spicco in Steve Hiller significa che la sceneggiatura aveva bisogno di qualcosa di più di un semplice lavoro, che alla fine avrebbe potuto offuscare il prodotto finale e la trama.

Nonostante fosse afflitto da problemi dietro le quinte di Resurgence, Emmerich aveva in programma altri film per il Giorno dell’Indipendenza, poiché il secondo film si è concluso con altre anticipazioni ed era previsto un Giorno dell’Indipendenza 3. Tuttavia, mentre Emmerich ha dichiarato che gli piacerebbe rivisitare il franchise ad un certo punto in futuro, è ancora al lavoro per creare il suo marchio unico di film catastrofici. Il prossimo spettacolo di Emmerich, Moonfall, uscirà il 4 febbraio e vede Halle Berry e Patrick Wilson lavorare per impedire alla luna di schiantarsi sulla Terra. Quindi, mentre il pubblico potrebbe non vedere un seguito di Independence Day: Resurgence, Emmerich offre ancora esperienze teatrali esplosive.

Fonte: L’involucro

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Channing Tatum non guarda l’MCU dopo aver annullato il film Gambit
Channing Tatum non guarda l’MCU dopo aver annullato il film Gambit

Channing Tatum rivela che non guarda più i film MCU da quando il suo film Gambit pianificato è stato cancellato. Tatum è forse più noto per i suoi ruoli in film come 21 Jump Street e la serie Magic Mike, tuttavia, l’attore si è recentemente esteso alla regia. Il debutto alla regia di Tatum, Dog […]

L’adattamento musicale del film Color Purple vede Danielle Brooks di Peacemaker
L’adattamento musicale del film Color Purple vede Danielle Brooks di Peacemaker

L’adattamento cinematografico del 2023 di The Color Purple ha ora scelto la star di Peacemaker Danielle Brooks. Diretto da Blitz Bazawule, questo sarà il secondo adattamento cinematografico del romanzo vincitore del Premio Pulitzer di Alice Walker, dopo la produzione del 1985 diretta da Steven Spielberg. Finora è destinato a interpretare Taraji P. Henson nei panni […]