Notizie FilmIl veterano australiano Rolf De Heer sta girando "The...

Il veterano australiano Rolf De Heer sta girando “The Mountain

-


Il veterano regista australiano Rolf De Heer (“Ten Canoes”) sta girando un nuovo film a tema aborigeno ambientato in South Australia e Tasmania intitolato “The Mountain”, per il quale l’italiana Fandango Sales lancia le vendite all’AFM online.

“The Mountain” (foto sopra in un’immagine first-look) racconta la storia di un personaggio centrale chiamato BlackWoman, che viene abbandonato in una gabbia in mezzo al deserto. Dopo la sua fuga dalla gabbia, “lei cammina attraverso pestilenze e persecuzioni, dal deserto alla montagna alla città, per trovare… altra prigionia”, si legge nella sinossi del film.

“BlackWoman cammina e cammina, oltre le rovine e le dune, finché non trova degli stivali, e scheletri e teschi, un mondo distrutto dove pochi sopravvivono e i tuoi stivali appena guadagnati possono essere rubati in punta di pistola.”

“I responsabili sono riluttanti a rilasciare il loro privilegio, e BlackWoman, fuggendo ancora una volta, deve trovare conforto nei suoi inizi”, si aggiunge. Il film è interpretato da Mwajemi Hussein, Deepthi Sharma e Darsan Sharma.

I precedenti film di De Heer includono “Ten Canoes”, che è il primo lungometraggio in una lingua aborigena australiana e ha vinto il premio speciale della giuria di Cannes Un Certain Regard nel 2006; “Dance Me to My Song”; “The Quiet Room”; “Alexandra’s Project”; “The Tracker”; “Bad Boy Bubby”; e “Charlie’s Country”, la sua terza collaborazione con l’attore aborigeno David Gulpilil, presentato a Cannes nel 2014.

“The Mountain” è stato supervisionato dal produttore australiano Julie Byrne (“I Am Mother”, “The Babadook”) insieme a de Heer, e co-prodotto da Ari Harrison (“The Furnace”).

Il film è una joint venture tra Vertigo Prods. e Triptych Pictures, finanziata in associazione con la South Australian Film Corp. e l’Adelaide Film Festival. Umbrella Entertainment distribuirà il film in Australia, mentre Raffaella Di Giulio della Fandango di Roma – che ha un rapporto di lunga data con de Heer – si occupa delle vendite internazionali.

Gli stretti legami tra la Fandango e l’autore di Sydney risalgono al 1993, quando Procacci salì a bordo di “Bad Boy Bubby” come produttore. Quel film ha vinto il Premio Speciale della Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia quell’anno.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime News

Le prime reazioni di She-Hulk esaltano Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters

Questo articolo copre una storia in via di sviluppo. Continua a controllare con noi poiché aggiungeremo ulteriori...

Ezra Miller rompe il silenzio sulle recenti controversie e cerca un trattamento

La star di Flash Ezra Miller ha ufficialmente rotto il loro silenzio a seguito di molteplici controversie legali,...

Courteney Cox conferma di essere avvolta da Scream 6 con il video di Ghostface

Courteney Cox annuncia di aver completato le riprese di Scream 6 con un nuovo divertente video. Un...

Perché la colonna sonora dei ragazzi è intenzionalmente imperfetta spiegata dal co-compositore

Matt Bowen, co-compositore di The Boys, rivela che fa suonare intenzionalmente la colonna sonora imperfetta e spiega perché....

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te