Asiatica Film Mediale

Il trailer di Deep Fake immagina Obama, Miley Cyrus e Ian McKellan in una rapina

Il trailer di Deep Fake immagina Obama, Miley Cyrus e Ian McKellan in una rapina
Erica

Di Erica

01 Febbraio 2022, 05:35


Viene mostrato un trailer deepfake appena rilasciato Baracca Obama, Miley Cyruse Ian McKellan unendo le forze per una rapina che va terribilmente storta. Negli ultimi anni, la tecnologia del deepfake è andata in un’ampia varietà di luoghi strani e a volte addirittura inquietanti, offrendo agli spettatori l’opportunità di vedere come sarebbero alcuni dei loro film preferiti se fossero stati scelti in modo diverso e offrendo persino opportunità di carriera agli artisti del deepfake che ottengono fama virale.

Al momento, la tecnologia è stata ampiamente utilizzata online da una manciata di fan di franchise, come Star Wars e Ritorno al futuro, che l’hanno applicata per intrattenere altri fan. Ma questo non è certamente l’unico uso per i deepfake e, ad oggi, è stato utilizzato in una certa misura negli spot televisivi, con il performance capture (la base della tecnologia deepfake) utilizzato in film importanti come The Irishman e Rogue One per entrambi riportare indietro l’orologio dell’invecchiamento o, nel caso di quest’ultimo film, riportare indietro un attore scomparso. Forse la cosa più coinvolgente (e certamente in qualche modo spaventosa) della cattura della performance è che ha il potenziale per creare completamente una performance dal nulla, senza la necessità che i veri attori umani stiano sul posto o su un set a recitare le loro battute.

L’ultima avventura nel bizzarro mondo del deepfakery arriva per gentile concessione dell’account Instagram dell’attrice, scrittrice e comica Katia Kvinge. Il trailer (che Kvinge definisce un pilota per suo conto) inizia in modo abbastanza semplice con attori che interpretano i ruoli di ladri armati che si preparano a una rapina di qualche tipo. Ma le cose vanno rapidamente fuori dai binari quando le tre stelle si trasformano in Miley Cyrus, Barrack Obama e Ian McKellan davanti agli occhi degli spettatori. Quello che segue deve essere visto per crederci prima che l’intera produzione segua un trailer molto particolare per un film di Olivia Coleman chiamato I miei posti preferiti per sedersi. Scoprilo nella sua interezza qui sotto:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Katia Kvinge (@katiakvinge)

Apparentemente i trailer sono stati realizzati nel lontano 2019, ma sono stati rilasciati solo di recente sull’account Instagram di Kvinge. C’è sicuramente molto da fare nella produzione e, come è prevedibile con questo tipo di performance capture, è qualcosa che porta gli spettatori nelle possibilità della tecnologia deepfake in un modo che pochi avrebbero potuto prevedere. Ancora una volta, questa è una delle prospettive più eccitanti della tecnologia: la capacità di realizzare strani nuovi accoppiamenti di stelle in scenari ancora più strani. In questo senso, apre mondi creativi completamente nuovi, che in realtà sono limitati solo da barriere legali, contro i quali sono saggiamente salvaguardati tramite disclaimer all’inizio del video sopra.

Dal lato più pratico delle cose, c’è una grande differenza tra creare brevi trailer e distribuirli tramite i social media e utilizzare l’acquisizione delle prestazioni per qualcosa di molto più significativo o su scala più ampia. Ma forse essere in grado di sperimentare in questo modo è esattamente ciò di cui l’industria dell’intrattenimento ha bisogno a questo punto. Una lamentela comune del pubblico cinematografico è che la creatività scarseggia in molte produzioni moderne. Video come quello di Kvinge probabilmente non si tradurranno mai in un film di rapina interpretato da protagonisti Obama, Ciro e McKellanma la sua pura follia alla fine ha il potere di ispirare i creativi a pensare: “E se?”

Fonte: Katia Kvinge

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Spider-Man: No Way Home doveva ricreare gli abiti di Maguire e Garfield
Spider-Man: No Way Home doveva ricreare gli abiti di Maguire e Garfield

Un costumista di Spider-Man: No Way Home ha rivelato che i costumi di Spidey di Tobey Maguire e Andrew Garfield dovevano essere ricreati da zero. Il terzo capitolo della serie Spider-Man dei Marvel Studios ha deliziato i fan più accaniti e il pubblico in generale di tutto il mondo a dicembre dello scorso anno. No […]

Scream Directors rivelano quale Ghostface ha ucciso di più (e perché)
Scream Directors rivelano quale Ghostface ha ucciso di più (e perché)

Attenzione: questo post contiene spoiler per Scream del 2022. I registi di Scream Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett rivelano quale dei due assassini Ghostface del film è dietro la maggior parte degli omicidi e perché. Con quattro film e uno show televisivo alle spalle, il franchise di Scream è tornato sul grande schermo quest’anno con […]