Asiatica Film Mediale

Il trailer di Attack on Titan Stagione 4 Parte 2 prende in giro il rombo apocalittico

Il trailer di Attack on Titan Stagione 4 Parte 2 prende in giro il rombo apocalittico
Debora

Di Debora

23 Dicembre 2021, 06:57


Il trailer di Attack on Titan stagione 4 parte 2 anticipa la fine della popolare serie di anime, mostrando combattimenti distruttivi tra Titani e i piani di Eren Yeager. L’adattamento anime del manga di Hajime Isayama è andato in onda per la prima volta nel 2013, che è durato finora 4 stagioni e più storie secondarie OVA. Lo studio di animazione MAPPA continuerà ad adattare il manga, dopo aver preso il posto di Studio WIT per l’ultima stagione.

La quarta e ultima stagione di Attack on Titan ha portato la serie in una direzione sorprendente. Dopo un salto di tre anni dopo che Eren (Yuki Kaji) ha appreso la verità sulla sua casa di Paradis dal seminterrato della sua famiglia, la stagione è iniziata seguendo Reiner (Yoshimasa Homoya) e i guerrieri di Marley dall’altra parte della guerra. Dopo varie battaglie e perdite tra la gente di Paradis e Marley, viene rivelato che Eren ha i suoi piani, mentre si rivolta contro i suoi ex amici con la sua stessa fazione Yeagerist. In vista dell’uscita di Attack on Titan stagione 4 parte 2 nel gennaio 2022, un nuovo trailer ha offerto uno scorcio del caos che deve ancora venire.

Caricato da AnimeHype sul loro canale YouTube, il trailer della seconda metà della stagione finale riprende dopo gli eventi dell’episodio 16, “Above and Below”, con Eren che affronta Reiner in forma di Titano all’interno delle mura di Shiningashina. Il trailer offre anche brevi scorci di Mikasa (Yui Ishikawa), Armin (Marina Inoue), Gabi, il Survey Corps e Annie Leonhardt (Yū Shimamura) ancora imprigionata nel caos della battaglia del Titano e dei dirigibili che si schiantano. Dà anche uno sguardo ai piani di Zeke (Takehito Koyasu) ed Eren di utilizzare l’evento apocalittico Rumblings per distruggere i loro nemici, con riprese del misterioso Ymir Fritz in the Paths. Guarda il trailer qui sotto:

Clicca qui per vedere il trailer originale.

Eren e il suo piano per distruggere i suoi nemici sono al centro della storia della stagione finale, con poster incentrati sul viaggio del protagonista diventato antagonista creati per promuovere la seconda metà. Il manga ha raggiunto la sua conclusione nell’aprile 2021 con l’uscita del suo 139° capitolo dopo essere stato serializzato su Bessatsu Shōnen Magazine per 11 anni. Un adattamento live-action di Hollywood è stato annunciato nel 2019 dalla Warner Bros., con It e Andy Muschietti di The Flash che hanno firmato per dirigere.

Con molti dei misteri della serie rivelati e il mondo più ampio della serie esplorato, Attack on Titan stagione 4 parte 2 promette di portare la serie a un climax monumentale. La serie è stata un successo straordinario sin dalla sua prima uscita e da allora è stata considerata una delle serie manga più vendute di tutti i tempi. Sebbene la serie sia stata accolta con polemiche e critiche a causa del suo uso di determinate immagini, l’ultima stagione dell’anime chiuderà un’era.

Fonte: AnimeHype

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Il trailer della stagione 10 di Letterkenny prende in giro voci e faide nelle piccole città
Il trailer della stagione 10 di Letterkenny prende in giro voci e faide nelle piccole città

Hulu ha svelato un trailer completo per il prossimo Letterkenny stagione 10. Originariamente una serie di YouTube intitolata Problemi di Letterkenny, la commedia canadese è stata acquisita dalla piattaforma di streaming Crave nel 2015. Dopo due stagioni di successo, Hulu ha acquisito i diritti per lo streaming della serie negli Stati Uniti. Letterkenny mette in […]

Mindy Kaling dice che Big Little Lies avrebbe dovuto essere un franchise, non una serie
Mindy Kaling dice che Big Little Lies avrebbe dovuto essere un franchise, non una serie

Big Little Lies avrebbe potuto essere molto migliorato secondo Mindy Kaling, che ha affermato che il successo della HBO avrebbe dovuto essere un franchise anziché una serie. Kaling, nota per il suo lavoro in The Office e il suo veicolo principale, The Mindy Project, ha riscosso più successo di recente creando Never Have I Ever […]