Asiatica Film Mediale

Il teaser S2 di Sweet Tooth rivela come lo spettacolo ha evitato il proprio brutto Sonic

Il teaser S2 di Sweet Tooth rivela come lo spettacolo ha evitato il proprio brutto Sonic
Debora

Di Debora

10 Giugno 2022, 17:16


Un nuovo trailer della seconda stagione di Sweet Tooth dietro le quinte rivela come lo spettacolo eviti di fare affidamento sulla pura CGI, che schiva il “brutto” problema di Sonic the Hedgehog. In contrasto con il suo materiale sorgente relativamente oscuro, Sweet Tooth di Netflix ritrae un mondo post-apocalittico in cui la politica e la propaganda dilagano ma sono bilanciate da tracce di speranza, amore e pace. Lo spettacolo evidenzia ingegnosamente questo contrasto utilizzando una tavolozza di colori brillante e lussureggiante come sfondo del suo mondo desolato e un elenco di simpatici personaggi per metà umani e per metà animali che non vengono catturati nell’abisso inquietante della CGI estrema.

In confronto, il design iniziale del personaggio di Sonic the Hedgehog è stato accolto con immense critiche e furia sui social media. L’aspetto della versione cinematografica dell’iconico speedster del videogioco Sega è stato denunciato per i suoi denti, dita e occhi stretti sorprendentemente umani, ed è stato persino propagandato come “un abominio”. Prendendo sul serio le opprimenti critiche, i creatori di Sonic si sono affrettati a ridisegnare il personaggio e ribaltare la frenesia dei meme che si stavano avvicinando. Tuttavia, Sonic non è stato il primo personaggio di un film immaginario ad essere caduto nelle profondità della misteriosa valle della CGI. Gli inquietanti felini umanoidi di Cats e i personaggi animati eccessivamente espressivi di The Polar Express hanno ricevuto reazioni simili e sfortunatamente non sono stati in grado di invertire il danno.

Con CGI minimo e design dei personaggi più pratici nella vita reale, Sweet Tooth evita completamente il problema della valle misteriosa. La maggior parte dei suoi personaggi ibridi sono interpretati da attori bambini che indossano principalmente protesi, il che fonda il loro aspetto nella realtà. L’attore di Sweet Tooth Christian Convery ha rivelato (tramite YouTube) che le orecchie di cervo di Gus sono reali e il loro movimento è controllato da un burattinaio. Ciò che è ancora più affascinante è che anche Bobby, un ibrido uomo-marmotta quasi privo di caratteristiche umane, è stato creato artificialmente utilizzando un sistema di marionette con quasi nessuna CGI. Come mostrato su Twitter dallo showrunner Jim Mickle, il busto e la testa di Bobby sono agganciati a due poli, mentre i suoi arti sono sincronizzati con i piedi del burattinaio. Sulla carta, questo approccio potrebbe non sembrare diverso dal “brutto” CGI iperrealistico di Sonic, ma come lo show stabilisce chiaramente, fa apparire Bobby molto più tangibile e visivamente piacevole.

https://www.youtube.com/watch?v=vfRSAHR4ALU

Nonostante abbia un design apparentemente simile a Sonic, ciò che funziona a favore di Bobby è l’interpretazione unica di Sweet Tooth del suo materiale originale. Invece di essere estremamente fedele ai fumetti, Sweet Tooth prende in prestito solo temi, trame e personaggi per creare il proprio universo live-action. Mantenendo il design dei personaggi in tandem con la costruzione del mondo dal vivo, lo spettacolo evita di avere incongruenze nella sua grafica.

Il design di Sonic, d’altra parte, non è riuscito a impressionare perché ha mantenuto la maggior parte dei suoi aspetti animati dai videogiochi originali, ma ha adottato solo alcune caratteristiche umane incoerenti che si sarebbero adattate all’ambientazione live-action del film. Il nuovo aspetto di Sonic è ancora irrealistico per un film live-action, ma è più accettabile perché è conforme a come il personaggio è percepito culturalmente. Nel frattempo, il design di Bobby rimane fedele a tutti gli altri elementi della serie e, quindi, evita di innescare sentimenti di dissonanza cognitiva negli spettatori.

Anche se apparentemente semplici, i design dei personaggi di Sweet Tooth servono da masterclass su come i registi possono evitare di creare una discrepanza tra la percezione e le aspettative del pubblico. L’effetto perturbante della valle spesso avvantaggia i film dell’orrore, con Gremlins ed Ex Machina che ne sono ottimi esempi. Tuttavia, per spettacoli e film con un tono più leggero, la perfetta miscela di realismo e CGI di Sweet Tooth può suscitare una risposta emotiva più positiva da parte degli spettatori.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

The Office Stars Reveal Stagione 6 Kevin Line che ha rotto l’intero cast
The Office Stars Reveal Stagione 6 Kevin Line che ha rotto l’intero cast

Le star di The Office Jenna Fischer e Angela Kinsey hanno recentemente rivelato la battuta della sesta stagione di Kevin Malone (Brian Baumgartner) che ha rotto l’intero cast. Originariamente basato sull’omonima serie britannica creata da Ricky Gervais e Stephen Merchant, la versione americana di The Office è stata presentata per la prima volta nel 2005 […]

Guerra tra Murphy e Tunstall in Billy The Kid Episodio 7 [EXCLUSIVE CLIP]
Guerra tra Murphy e Tunstall in Billy The Kid Episodio 7 [EXCLUSIVE CLIP]

Screen Rant ha il piacere di presentare un’anteprima esclusiva dell’episodio 7 di Billy The Kid, che andrà in onda il 12 giugno su EPIX. In “At the House”, Billy va nella contea di Lincoln per unirsi alla banda. Stanno lavorando per il capo più potente di Lincoln, il maggiore Murphy, che vuole che si liberino […]