Asiatica Film Mediale

Il significato più profondo dell’incredibile monologo di Luthen nell’episodio 10 di Andor

Il significato più profondo dell’incredibile monologo di Luthen nell’episodio 10 di Andor
Debora

Di Debora

10 Novembre 2022, 01:59


Avvertimento! Questo post contiene SPOILER per l’episodio 10 di Andor. Nell’episodio 10 di Andor, Luthen Rael fa un monologo brutale che parla non solo dei suoi sacrifici personali ma anche delle origini oscure della ribellione. Andor stagione 1, episodio 10, “One Way Out”, rivela che Luthen ha una talpa – Lonni Jung – incastonata all’interno dell’Ufficio di sicurezza imperiale. I due decidono di incontrarsi quando Lonni esprime il suo desiderio di lasciare Luthen e il suo lavoro all’ISB, temendo per la sua vita e quella della sua nuova famiglia. Ciò spinge Luthen a condividere tutto ciò che ha sacrificato nei 15 anni da quando l’Impero è salito al potere.

L’intero monologo nell’episodio 10 di Andor è un’opportunità per il pubblico di capire chi è veramente Luthen nel canone di Star Wars come uno dei principali fondatori della futura ribellione. Alla domanda di Lonni su cosa ha sacrificato, la risposta di Luthen è “tutto” e significa tutto. Ciò include qualsiasi grado di compassione e decenza che allude ad avere prima dei giorni dell’Impero. Luthen è “condannato a usare gli strumenti del mio nemico per sconfiggerlo”, come si vede dai suoi tentativi deliberati di rendere l’Impero ancora più oppressivo per incitare più ribellione. Come dimostrato da questo monologo, Luthen rimodella dinamicamente le percezioni della ribellione e delle sue origini. Non è mai iniziato con gli eroi e Luthen dimostra che non avrebbe potuto.

Il monologo Andor di Luthen mostra il vero costo della ribellione di Star Wars

Purtroppo, Luthen Rael di Andor sa cosa serve per iniziare e mantenere una ribellione. Comprendendo che non sarà lui a godere delle ricompense, ha comunque sacrificato tutto se stesso per la causa. Ci vuole dare tutto alla Ribellione per farlo funzionare, e lui lo sa. È anche il motivo per cui è costantemente alla ricerca di potenziali eroi come Cassian Andor e Lonni Jung, che ha aiutato a salire di grado nell’ISB per renderlo un informatore ancora migliore all’interno dell’Impero. Luthen ha bisogno di eroi perché deve essere la cosa più lontana da uno. Fa scelte difficili e oscure come lasciare morire 50 uomini per prevenire i sospetti imperiali su Lonni.

Soprattutto nella sua infanzia, il costo della causa dei ribelli in Star Wars è estremamente alto. Doveva esserlo, di fronte alla forza dell’Impero e alla diffusa oppressione. Senza Luthen Rael e quelli come lui che erano disposti a sacrificare tutto, la Ribellione non si sarebbe mai evoluta in qualcosa di più brillante che avesse più possibilità di scelta su come combattere l’Impero.

Il monologo dell’episodio 10 di Andor di Luthen rende l’Alleanza Ribelle un miracolo ancora più grande

Dimostrato nei livelli inferiori di Coruscant, qualcuno motivato oscuramente come Luthen Rael doveva esistere affinché le cellule ribelli ottenessero qualsiasi tipo di trazione e alla fine formassero l’Alleanza. Considerando il vero costo come lo espone Luthen, è un miracolo che la ribellione si sia mai riunita in primo luogo. La prima apparizione di Gerrera in Andor mostra l’estremista che conversa con Luthen, parlando del fatto che mentre così tanti vogliono combattere e resistere all’Impero, credeva che sarebbero rimasti sconnessi a causa di tutte le loro diverse tattiche, ideali e prospettive sul destino della galassia in seguito. È proprio il motivo per cui Luthen ha così tanto colpito l’Impero da renderlo ancora peggiore, sperando che una maggiore oppressione inciti una causa più unificata. Ribelli come Luthen dovevano esistere per il bene di dare vita alla Ribellione come è conosciuta nella trilogia originale.

Il discorso di Andor di Luthen si collega a più personaggi di Star Wars

Una delle battute più avvincenti di Luthen Rael è la sua convinzione che sta bruciando la sua vita per un’alba che sa che non vedrà mai. Questo porta legami con la fine di Rogue One: A Star Wars Story e la morte di Cassian Andor e Jyn Erso, dando la vita in modo che i ribelli avessero una possibilità di combattere contro la Morte Nera. Allo stesso modo, molto di ciò che Luthen dice sul sacrificio della gentilezza e della decenza potrebbe essere applicato anche al senatore Mon Mothma. Dopotutto, sta attualmente valutando la possibilità di sposare sua figlia con il figlio di un delinquente in cambio di mantenere segreti i suoi affari finanziari agli occhi dell’Impero. Mentre Mon Mothma finisce per diventare uno dei leader brillanti della Ribellione e in seguito il Cancelliere della Nuova Repubblica, anche lei sta imparando il vero costo della causa dei ribelli, una causa che Luthen ha dato molto prima degli eventi di Andor.

Nuovi episodi di Andor in uscita mercoledì su Disney+.

Vuoi più articoli Andor? Dai un’occhiata ai nostri contenuti essenziali qui sotto…

  • Andor Episodio 10 Spiegazione delle uova di Pasqua di Star Wars
  • Guida al cast e ai personaggi di Andor
  • BBY 5 Spiegazione: la linea temporale di Andor è più importante di quanto pensi
  • Spiegazione della zona aziendale di Star Wars
  • Quanti episodi ci sono in Andor (e quando è il finale)


Potrebbe interessarti

Seth Rogen ama i primi filmati dello spinoff per ragazzi Gen V
Seth Rogen ama i primi filmati dello spinoff per ragazzi Gen V

Il produttore esecutivo Seth Rogen rivela la sua reazione ai primi filmati dell’imminente serie spin-off di The Boys Gen V. Come attore, Rogen è noto per le sue doti comiche, con ruoli di primo piano in diverse commedie da party e “stoner” come Neighbors. Rogen ha anche trascorso molto tempo dietro la macchina da presa, […]

Guida al cast della quinta stagione di The Crown: come gli attori si confrontano con le versioni precedenti
Guida al cast della quinta stagione di The Crown: come gli attori si confrontano con le versioni precedenti

La quinta stagione di The Crown introduce un cast nuovo di zecca per la penultima stagione dello show Netflix. Fortemente romanzato, ma basato su veri eventi storici, The Crown racconta gli affari della famiglia reale britannica durante il regno della regina Elisabetta II, iniziato nel 1952. La stagione 5 di The Crown porta la serie […]