Asiatica Film Mediale

Il ritorno di Roman Reigns a SmackDown non ha spostato l’ago dei rating

Il ritorno di Roman Reigns a SmackDown non ha spostato l’ago dei rating
Debora

Di Debora

12 Luglio 2022, 21:34


Roman Reigns potrebbe avere una maglietta che lo dichiara un motore di ago per la WWE, ma le recenti valutazioni di Friday Night SmackDown non supportano tale affermazione. Dal punto di vista delle prenotazioni, sembra che Vince McMahon stia adottando l’approccio di Brock Lesnar con The Tribal Cheif, tentando di trasformare le sue apparizioni in eventi da urlo a cui i fan non possono assistere a ogni singolo debole. L’assenza rende il cuore più affettuoso, o qualcosa del genere.

E la WWE ha sicuramente adottato quell’approccio con Reigns da quando ha unificato i principali titoli maschili a WrestleMania 38. Quell’evento si è svolto il 3 aprile e ha difeso il suo campionato solo una volta in televisione o in un evento live premium, sconfiggendo Riddle il 17 giugno. solo l’altra volta ha lottato in TV da quando WrestleMania era a Backlash, dove ha partecipato a un tag match di sei uomini insieme agli Usos.

Non sembra che questa strategia funzioni per la WWE, almeno in termini di aumento degli ascolti con Reigns come pareggio. Nell’ultimo episodio di Wrestling Observer Radio, Dave Meltzer ha detto quanto segue sull’apparizione di Reigns nell’episodio dell’8 luglio di SmackDown: “SmackDown era uno 0,47. In realtà, la Dynamite, mercoledì, ha battuto SmackDown con un punteggio di 18-34. Il che non dovrebbe mai è successo per molte ragioni, ma è successo… Lo spettacolo di questa settimana aveva Roman Reigns… Il retro di Roman Reigns non era un grande motore di ago. Era solo lì. Era solo un numero, sai. Direi come rispetto alla settimana prima è stata una delusione. Ma rientra nella gamma normale di ciò che sospetterei che questo spettacolo stia facendo in questo momento”.

Ci sono molti modi per valutare se un wrestler sta lavorando o meno, e questa serie di valutazioni di SmackDown non rallenterà la continua spinta della WWE a Reigns. Nell’ultimo decennio, i fan della WWE hanno potuto contare su tre cose: morte, tasse e Vince McMahon che spingeva Roman Reigns. È comunque degno di nota il fatto che le sue apparizioni non stiano aumentando i numeri per SmackDown, tuttavia. E consolida ulteriormente la recente affermazione di Meltzer secondo cui John Cena è l’ultimo vero motore dell’ago della WWE.

Non è un colpo a Reigns. È nel bel mezzo di una corsa irripetibile come WWE Universal Champion. Nel caso in cui i fan non lo sapessero, ha detenuto quel titolo per quasi 700 giorni, ed è difficile immaginarlo lasciare SummerSlam senza quel titolo, indipendentemente da ciò che accade con Brock Lesnar e dalla minaccia incombente che Theory incasserà la sua valigetta Money In The Bank . La scrittura dovrebbe essere creativa, ma ci sono modi per togliere il WWE Championship da Reigns, quindi hanno almeno un wrestler che difende attivamente i titoli principali in eventi live premium. Ovviamente, la mancanza di Reigns sulla carta non ha impedito a Money In The Bank 2022 di essere un grande successo per l’azienda, quindi chissà cosa stanno pianificando per SummerSlam.

(Se una parte di queste citazioni viene utilizzata per un articolo, si prega di dare credito a Wrestling Observer Radio come fonte e ScreenRant.com per la trascrizione.)

Fonte: Wrestling Observer Radio

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Stranger Things Art immagina una connessione più profonda con Will e Vecna
Stranger Things Art immagina una connessione più profonda con Will e Vecna

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per la stagione 4 di Stranger Things. Un nuovo pezzo della concept art della quinta stagione di Stranger Things immagina una connessione profonda e oscura tra Will e Vecna. Pubblicato per la prima volta su Netflix nel 2016, la serie horror/fantasy dei Duffer Brothers è diventata da allora uno dei […]

Il regista di She-Hulk risponde alle critiche sugli effetti visivi
Il regista di She-Hulk risponde alle critiche sugli effetti visivi

Il regista di She-Hulk: Attorney At Law risponde alle critiche ai VFX attorno al personaggio del titolo. La serie vede protagonista Tatiana Maslaney nei panni di Jennifer Walters, la cugina di Bruce Banner alias Hulk, mentre bilancia la sua vita tra l’essere un avvocato e un supereroe. She-Hulk: Attorney At Law è il prossimo capitolo […]