Notizie FilmIl ritorno di John Rhys-Davies in Indiana Jones 5...

Il ritorno di John Rhys-Davies in Indiana Jones 5 è un errore

-


Secondo quanto riferito, John Rhys-Davies sta tornando nella vita di Indy in Indiana Jones 5, ma nonostante il ritorno di un amato personaggio ereditato, riportarlo indietro è un errore. Sallah è una parte amata del franchise di Indiana Jones, aiutando Indy sia in I predatori dell’arca perduta che in Indiana Jones e l’ultima crociata. Anche se molti saranno senza dubbio entusiasti della prospettiva che Sallah torni al fianco di Harrison Ford in Indiana Jones 5, le discussioni sulla rappresentazione e la sensibilità del casting sono cambiate in modo significativo dagli anni ’80 e ci sono altri personaggi legacy che potrebbero essere scelte migliori da riportare.

Sallah Mohammed Faisel el-Kahir appare per la prima volta in I predatori dell’arca perduta, dove è interpretato dall’attore bianco gallese John Rhys-Davies. Aiuta il dottor Indiana Jones a scoprire l’Arca dell’Alleanza. In seguito appare nel terzo film di Indiana Jones di Harrison Ford, L’ultima crociata, dove non riesce a impedire ai nazisti di rapire Marcus Brody e in seguito aiuta a condurre Indy e suo padre, Henry Jones Sr. (Sean Connery), al Santo Graal. A Rhys-Davies è stato offerto un cameo in Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, ma ha rifiutato perché era un ruolo così piccolo.

Il regista di Indiana Jones Steven Spielberg ha creato un grande personaggio in Sallah e Rhys-Davies ha recitato in una divertente interpretazione, ma Sallah purtroppo è costruito su stereotipi razzisti. È importante sottolineare che il personaggio è molto meno rimpolpato rispetto alle sue controparti bianche Indiana Jones, Henry Jones e Marion Ravenwood. Sebbene non sia apertamente problematico come Mola Ram in Indiana Jones e il tempio maledetto, è comunque una caricatura non autentica di un uomo egiziano scritta e rappresentata da bianchi. I suoi modi maldestri e il suo modo di parlare stereotipato segnalano una mancanza di autenticità, qualcosa che è stato portato alla luce in molti film negli ultimi anni. In poche parole, si può dire che Sallah perpetui l'”orientalismo”, la pratica di far sembrare esotici e fantastici paesaggi e persone non occidentali a beneficio dello spettatore bianco: uno degli elementi più problematici dei film di Indiana Jones.

Sallah interpretato da John Rhys-Davies è un problema di diversità

Scegliere un attore bianco (anche un grande come John Rhys-Davies) per interpretare un personaggio di colore è sempre stato problematico, è stato semplicemente accettato come norma quando è stata pubblicata la trilogia di Indiana Jones. Con discussioni importanti su rappresentazione, diversità e imbiancatura ora un punto di discussione regolare, sembra una decisione strana riportare Sallah. Era senza dubbio un grande personaggio secondario per Indiana Jones e Marion Ravenwood, ma in un’epoca in cui il pubblico riflette sul passato e riconosce gli errori quando si tratta di rappresentare le minoranze etniche, riportare un attore bianco per interpretare un uomo egiziano è problematico.

La serie Indiana Jones di Spielberg era nota per la presenza di cast prevalentemente non diversificati, estendendosi anche al casting di personaggi non bianchi con attori bianchi come Rhys-Davies. Se abbinato ai tropi orientalisti, in particolare nel prequel di Indiana Jones, The Temple of Doom, con le sue dannose presentazioni del popolo e della cultura indiana attraverso il personaggio di Mola Ram e altri, questo casting ha dimostrato una mancanza di cura per l’autenticità. Mentre il regista Steven Spielberg ha fatto ciò che pensava fosse appropriato all’epoca, la produzione di Mangold ha il vantaggio di anni di senno di poi e di molte discussioni. La sua decisione di ignorare questo problema e riportare indietro Sallah può piacere a molti spettatori, ma mostra anche un disprezzo per l’ascolto delle voci delle minoranze che si lamentano del fatto che i loro personaggi vengono imbiancati.

Indiana Jones 5 ha bisogno di personaggi legacy

Tuttavia, è anche importante notare l’affinità che molti spettatori che sono cresciuti con la trilogia originale di Indiana Jones proveranno per Sallah di John Rhys-Davies. Poiché il film segna la quinta uscita di Harrison Ford, dimostrando ancora una volta che non è troppo vecchio per interpretare Indiana Jones, molti vogliono vedere il ritorno di Sallah, così come Marion Ravenwood di Karen Allen e Wan Li di Ke Huy Quan, meglio conosciuto come Giro corto. Poiché altri personaggi iconici come Henry Jones Sr. e Marcus Brody non possono apparire a causa della triste morte dei loro attori, alcuni potrebbero essere entusiasti di rivedere Sallah sullo schermo a causa del suo legame con I predatori dell’arca perduta e L’ultima crociata. Inoltre, se il regista James Mangold vuole catturare lo spirito della trilogia originale di Indiana Jones dopo la deludente risposta della critica a Kingdom of the Crystal Skull, riportare in vita un personaggio legacy è un passo logico.

Non ci sono ancora dettagli su quale sia la trama di Indiana Jones 5, anche se è stata confermata la presenza di attori come Phoebe Waller-Bridge, Mads Mikkelsen e Antonio Banderas. È impossibile prevedere con precisione dove Sallah si inserirà nella narrazione, ma la sua inclusione suggerisce che Indiana Jones di Harrison Ford potrebbe tornare in Egitto per la sua prossima avventura archeologica. Mangold potrebbe pensare che riportare Sallah sia importante per gli spettatori di lunga data di Indiana Jones, ma i vantaggi della sua inclusione in qualsiasi storia di Indy, non importa quanto piccola o grande, sono superati dal fatto che avere Rhys-Davies nel ruolo di un egiziano è un concetto obsoleto di un’era passata del cinema.

Indiana Jones 5 dovrebbe usare il round corto, non Sallah

Mangold può far riapparire un personaggio dell’eredità di Indiana Jones senza invocare la pratica dell’imbiancatura, poiché riportare Short Round è la risposta più ovvia. L’ex compagno di Indy, Short Round, che probabilmente sarebbe diventato Wan Li ora che è un adulto, era principalmente un personaggio scherzoso nell’ambientazione cupa di Temple of Doom, dove Short Round esisteva principalmente per prendere in giro la relazione tra Indy e Willie Scott (Kate Capshaw). Anche lui era in qualche modo problematico, poiché era la caricatura di un ragazzo cinese che parlava in battute e un inglese stentato. Tuttavia, con Ke Huy Quan che torna a recitare con Everything, Everywhere, All at Once, l’attore è nella posizione perfetta per unirsi al cast e interpretare Wan Li proprio questa volta.

Riportare Short Round darebbe agli spettatori di lunga data della serie Indiana Jones una sana dose di nostalgia e consentirebbe al film di riscattare effettivamente le carenze di Temple of Doom di Steven Spielberg trattando il personaggio con rispetto. Mentre Sallah di Rhys-Davies è amato da molti, avere un attore bianco che interpreta una caricatura non autentica di una persona egiziana è stato riconosciuto come inaccettabile, in particolare mentre gli attori delle minoranze continuano a lottare per ottenere ruoli a Hollywood. È quindi un errore riportare Sallah in Indiana Jones 5, poiché Mangold sembra non aver imparato dagli errori del passato e permetterà alla pratica dell’imbiancatura di persistere nel suo grande blockbuster hollywoodiano.

Data di rilascio chiave

  • Data di rilascio di Indiana Jones 5: 30-06-2023

Ultime News

Il creatore dell’Arrowverse vuole che Crisis On Infinite Earths venga ripubblicato come film

Il creatore di Arrowverse Marc Guggenheim vuole vedere il crossover Crisis on Infinite Earths essere ripubblicato come film...

Jenna Ortega rivela quale costume del mercoledì doveva essere cambiato

Jenna Ortega rivela quale dei suoi costumi del mercoledì ha chiesto di essere cambiata. Ortega riporta l'iconico...

WWE News: Roman Reigns ha ancora a che fare con l’infortunio della serie Survivor

Secondo quanto riferito, Roman Reigns ha subito una rottura del timpano durante la partita di WarGames alla WWE...

Bill Nighy su Se il suo personaggio Love Actually è basato su una vera rockstar

La star di Love Actually Bill Nighy afferma che il suo personaggio rock star Billy Mack non è...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te