Asiatica Film Mediale

Il responsabile della serie Simpson spiega come sarebbe funzionato lo spin-off degli anni ’90

Il responsabile della serie Simpson spiega come sarebbe funzionato lo spin-off degli anni ’90
Debora

Di Debora

16 Agosto 2023, 15:15



Il showrunner dei Simpson, Josh Weinstein, ha rivelato i piani degli anni ’90 per uno spin-off potenziale chiamato “Springfield” che si sarebbe concentrato sui personaggi secondari dello show. Lo spin-off avrebbe presentato episodi autonomi incentrati su personaggi diversi, con la famiglia Simpson che appariva sullo sfondo per i fan che la cercavano. Sebbene uno spin-off di Springfield potrebbe ancora funzionare concettualmente, il suo successo dipenderebbe dalla popolarità attuale dello show e dall’inclusione di personaggi popolari e oscuri.

Il showrunner Josh Weinstein dei Simpson ha descritto come avrebbe funzionato uno spin-off proposto della commedia animata se fosse stato realizzato. Ambientata in una città fittizia chiamata Springfield, I Simpson hanno seguito le vite comiche della famiglia Simpson in 34 stagioni e 750 episodi. La serie è anche conosciuta per avere un vasto cast di personaggi secondari, come Krusty il Clown, Milhouse e Sideshow Bob.

Tuttavia, Josh Weinstein ha rivelato che c’erano piani per uno spin-off dei Simpson alla fine degli anni ’90 che si sarebbe concentrato maggiormente sui numerosi personaggi che danno vita a Springfield.

Weinstein ha detto che lui e il creatore della serie Matt Groening credevano che ci fossero abbastanza personaggi dei Simpson per creare uno spin-off incentrato su di loro. La famiglia Simpson sarebbe apparsa sullo sfondo di ogni episodio per i fan più attenti che l’avrebbero notata.

Potrebbe ancora funzionare uno spin-off di Springfield dei Simpson?

I Simpson hanno molti personaggi che hanno avuto le loro trame nonostante la famiglia Simpson fosse ancora coinvolta negli episodi. Esempi recenti includono lo spettacolo diurno di Krusty nella stagione 34, episodio 4, e Ned Flanders coinvolto con la Mafia di Springfield nella stagione 34, episodio 13. Con la stagione 35 dei Simpson che inizia a ottobre, ci saranno sicuramente altri episodi incentrati sui molti personaggi secondari dello show.

Nonostante ci siano stati alcuni episodi incentrati sui molti personaggi di Springfield, I Simpson trovano spesso un modo per coinvolgere Homer, Marge e i loro figli nella storia. Tuttavia, dato che molti dei personaggi di I Simpson sono iconici, uno spin-off di episodi autonomi che presentano personaggi diversi potrebbe ancora funzionare concettualmente. Ci sarebbe anche un divertimento aggiuntivo negli episodi in quanto i Simpson stessi potrebbero essere nascosti sullo sfondo.

Tuttavia, I Simpson erano al loro apice di popolarità alla fine degli anni ’90 quando venne considerato lo spin-off. Se oggi venisse creato uno spin-off di Springfield, non è chiaro se la serie sarebbe abbastanza popolare da giustificare diverse stagioni. Tuttavia, dato che l’attrattiva sarebbero i personaggi secondari de I Simpson, lo show potrebbe concentrarsi su quelli popolari prima di introdurre storie più oscure, se la serie venisse realizzata in futuro.

Fonte: Josh Weinstein/Twitter


Potrebbe interessarti

Scott Pilgrim Anime ottiene data di rilascio ufficiale e titolo nel fantastico nuovo teaser
Scott Pilgrim Anime ottiene data di rilascio ufficiale e titolo nel fantastico nuovo teaser

Data di uscita rivelata per l’anime di Scott Pilgrim su Netflix La data di uscita dell’anime di Scott Pilgrim, con un cast stellare, è stata ufficialmente rivelata in un entusiasmante teaser e i fan non dovranno aspettare troppo a lungo per la nuova versione. L’adattamento anime di Scott Pilgrim ha sorpreso i fan della serie […]

Reazione della protagonista di Grey’s Anatomy alla parodia di Grey’s New Orleans: Family Burn Unit della terza stagione di Solo Omicidi rivelata
Reazione della protagonista di Grey’s Anatomy alla parodia di Grey’s New Orleans: Family Burn Unit della terza stagione di Solo Omicidi rivelata

Jesse Williams è stato entusiasta del riferimento a Grey’s Anatomy in Only Murders in the Building, dimostrando il suo apprezzamento per l’omaggio al suo precedente show. La giocosa connessione tra Only Murders in the Building e Grey’s Anatomy indica la popolarità duratura di quest’ultimo e come gli attori siano associati ai loro ruoli anche dopo […]