Asiatica Film Mediale

Il regista di Top Gun 2 rivela uno dei giorni più emozionanti sul set del sequel

Il regista di Top Gun 2 rivela uno dei giorni più emozionanti sul set del sequel
Erica

Di Erica

12 Giugno 2022, 20:38


Attenzione: SPOILER PRINCIPALI per Top Gun: Maverick

Joseph Kosinski, regista di Top Gun: Maverick, rivela quale giorno sul set del sequel è stato uno dei più emozionanti. Il seguito di Top Gun del 1986 riporta Tom Cruise nei panni del Capitano Pete “Maverick” Mitchell mentre guida una nuova squadra di giovani piloti di Top Gun in una missione audace. Maverick deve combattere non solo con i fantasmi del suo passato, ma anche con gli ordini presenti impartiti dal suo nuovo ufficiale in comando mentre impara cosa significa veramente essere un leader responsabile.

Una persona del passato di Maverick presente in questo film è il suo vecchio rivale diventato amico, il tenente Tom “Iceman” Kazansky (Val Kilmer), che da allora è diventato un ammiraglio. La maggior parte dell’originale Top Gun si concentra sulla competizione di Maverick con Iceman, mentre Top Gun: Maverick rivela gran parte della loro lunga amicizia che da allora ha aiutato Maverick a risolvere molti problemi di insubordinazione. In diretto contrasto con la loro faida originale, Maverick si appoggia a Iceman per gran parte di questo film per ottenere ciò di cui ha bisogno da insegnare ai giovani piloti e per avere qualcuno in Marina con cui era ancora vicino, soprattutto molto tempo dopo la tragica scomparsa di il suo partner LTJG Nick “Goose” Bradshaw (Anthony Edwards).

Ora, Kosinski ha rivelato quanto sia stata emozionante questa riunione tra Cruise e Kilmer sul set del sequel. In un’intervista con THR, il regista descrive la giornata come “uno di quei ricordi che non dimenticherò mai”, in particolare considerando gli attori di talento che tornano a ruoli iconici in cui non erano entrati per 36 anni. Kosinski continua ad accreditare il rispetto e l’amicizia che Cruise e Kilmer avevano l’uno per l’altro, migliorando del tutto il momento, soprattutto perché portava un tale peso emotivo. In una nota più leggera, cita il pulsante alla fine della scena come un momento non solo di sollievo comico, ma anche come promemoria della costante competizione che i due continuano ad avere l’uno con l’altro. Leggi la citazione completa di Kosinski di seguito:

“Questo è uno di quei ricordi che non dimenticherò mai, quando hai questo attore in Val, qualcuno che ho ammirato per tutta la sua carriera, e quando ha interpretato uno dei suoi personaggi più iconici che si riunisce con uno dei personaggi più iconici di Tom in sullo schermo per la prima volta in 36 anni. Solo per vedere quanto rispetto avevano l’uno per l’altro come attori e per vedere un’amicizia che si è evoluta in 36 anni. Sono solo due attori al top del loro gioco che fanno questo davvero bello scena per il film che è così importante È stata solo una giornata molto emozionante sul set … non capita spesso di girare una scena con così tanto peso emotivo in un film estivo.

La parte che preferisco di quella scena è il pulsante alla fine, quel senso di competizione è sempre lì. Nonostante siano amici, c’è ancora quella superiorità che esiste tra, penso, tutti questi piloti e penso anche tra Tom e Val. Penso che la competizione sia ciò che ha reso la loro relazione nel primo film così elettrica e reale, in quanto c’era un po’ di rivalità come giovani attori. Quindi proprio quel momento alla fine, quell’abbraccio e quel pizzico di umorismo per me è in qualche modo ciò che fa funzionare davvero la scena”.

Il momento ha senza dubbio influenzato il pubblico allo stesso modo, soprattutto considerando le condizioni attuali di Kilmer. A seguito di una diagnosi di cancro alla gola, l’attore è rimasto senza voce, qualcosa che è incorporato nel suo personaggio in Top Gun: Maverick. Il carattere tipografico su uno schermo insieme ad alcuni lavori digitali hanno aiutato Kilmer a parlare con Maverick durante la loro conversazione emotiva, ma tra le circostanze devastanti del loro discorso e il modo in cui Kilmer doveva comunicare, il pubblico è stato commosso dalle esibizioni di Kilmer e Cruise . La scena diventerà senza dubbio iconica, poiché l’emozione di quel giorno sul set si tradurrà perfettamente sullo schermo per essere vista da tutti.

Nel complesso, Top Gun: Maverick è già riuscito anche più del suo originale in una serie di fine settimana che continuano a battere record per tutti i soggetti coinvolti. Il successo di questo film ha già iniziato a far circolare idee su un Top Gun 3, che potrebbe seguire uno schema simile a questa storia in termini di mantenere ogni film diverso e unico per se stesso, pur mantenendo i fili unificanti in tutti loro. Sono i momenti emotivi come quello catturato da Cruise e Kilmer che rendono Top Gun: Maverick un must da guardare, poiché bilancia perfettamente l’essenza dell’esperienza umana con un’azione piena di suspense che tiene gli spettatori con i piedi per terra.

Fonte: THR

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Il multiverso di MCU ha perso un’opportunità di variante perfetta di Doctor Strange
Il multiverso di MCU ha perso un’opportunità di variante perfetta di Doctor Strange

Attenzione: contiene spoiler per Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Diverse varianti di Doctor Strange sono state mostrate o citate in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ma il film ha perso l’opportunità di includere (o almeno fare riferimento) a una versione di Stephen Strange che precede lo stesso MCU. Sam Raimi fa […]

Il regista di Jurassic World Dominion ricorda il suo giorno più memorabile sul set
Il regista di Jurassic World Dominion ricorda il suo giorno più memorabile sul set

Il regista Colin Trevorrow ricorda il giorno più bello che ha avuto con il cast e la troupe di Jurassic World Dominion sul set. Jurassic World Dominion è il sesto film del franchise di Jurassic Park ed è uscito il 10 giugno dopo un tumultuoso processo di riprese, con il film uno dei primi a […]