Asiatica Film Mediale

Il regista di Prey rivela cosa hanno sbagliato i precedenti film di Predator

Il regista di Prey rivela cosa hanno sbagliato i precedenti film di Predator
Erica

Di Erica

03 Agosto 2022, 15:35


Il regista di Prey, Dan Trachtenberg, spiega uno dei principali difetti che molti dei precedenti film di Predator hanno mostrato. Il franchise è iniziato con il film del 1987 Predator, diretto da John McTiernan di Die Hard e interpretato da un ensemble che includeva i futuri governatori Arnold Schwarzenegger e Jesse Ventura, che interpretano soldati di fronte a un nemico sconosciuto e potente che si rivela essere una minaccia aliena particolarmente adatta a distruzione violenta. Quel film è stato rapidamente seguito da Predator 2 nel 1990, che ha coinvolto la star Danny Glover e ha trasportato il Predator dalla giungla alla città. Il franchise è rimasto inattivo per oltre un decennio prima di essere portato nell’orbita del franchise di Alien con il film crossover AvP: Alien vs. Predator nel 2004 e il suo sequel, Aliens vs. Predator: Requiem, nel 2007.

Quei film hanno rinnovato l’interesse per il franchise, portando al film Predators nel 2010, con Adrien Brody e ambientato sul pianeta natale dei Predators. Dopo un’altra lunga pausa, Shane Black ha portato sullo schermo il film d’avventura più comico The Predator nel 2018. Prey, che è stato diretto dal regista di 10 Cloverfield Lane Trachtenberg, uscirà su Hulu il 5 agosto 2022. Sebbene il franchise abbia preso il sopravvento Predatori in molti luoghi unici nel corso degli anni (tra cui l’Antartide e i sobborghi), questo film rivendica la sua fama di pezzo d’epoca, ambientato nel territorio della Nazione Comanche nel 1719 mentre la guerriera Naru (Amber Midthunder) difende la sua tribù dall’assalto di un Predator.

Mentre parla con Digital Spy di Prey, Trachtenberg rivela il difetto con i precedenti film di Predator che ha tentato di correggere. Dice che, avvicinandosi a questo film, “voleva rendere questa versione del Predator molto più selvaggia, feroce e animalesca”. Osserva che uno dei difetti di molti dei precedenti film di Predator è il modo in cui presentano il loro cattivo, che di solito sembra “un wrestler professionista che si muove goffamente”. Leggi la sua citazione completa di seguito:

Per questo, volevo davvero rendere questa versione del Predator molto più selvaggia, feroce e animalesca, dai suoi movimenti alla sua silhouette e al suo design. Questo è stato qualcosa che abbiamo esaminato le altre iterazioni e abbiamo cercato di zigzagare dove hanno zigzagato un po’.

La cosa che volevo davvero fare era, da un lato, abbracciare l’abito perché amo il design della creatura e che è un abito pratico, ma anche cercare di assicurarmi che non fossimo limitati dai limiti di una tuta fisicamente costruita con un uomo all’interno che la manovra.

A volte, guardando alcuni dei film di Predator, ho la sensazione che sia molto simile a un wrestler professionista, non letteralmente, ma a un wrestler professionista che si muove goffamente. Mi sento come se fosse guidato da una persona e non sono mai stato davvero travolto dalla sensazione che fosse una creatura aliena.

Mentre l’attore originale di Predator Kevin Peter Hall, che ha interpretato l’alieno sia in Predator che in Predator 2, è stato determinante nella creazione del personaggio iconico, questa lamentela può certamente essere mossa contro il modo in cui i film hanno scelto di usarlo. Predator ha lo scopo di imitare i film d’azione macho dell’opera di Schwarzenegger più di quanto non intenda rappresentare un vero mostro di fantascienza biologico. Tuttavia, questa sensibilità è stata amplificata solo quando Hall è stato sostituito da altri attori con meno presa sul ruolo.

Se Prey riuscirà a mantenere la promessa fatta da Trachtenberg, darà sicuramente nuova vita al franchise. Sebbene i film abbiano ampliato notevolmente l’universo dei Predator, sono stati spesso umanizzati, al punto che un Predator fa amicizia con il protagonista di AvP. Rendere la minaccia più animalesca e veramente aliena potrebbe sicuramente essere la direzione di cui il franchise ha bisogno per tornare alle sue radici inflesse all’horror.

Fonte: Spia digitale

Date di rilascio chiave

  • Prey/Predator 5 (2022)Data di uscita: 05 ago 2022


Potrebbe interessarti

John Boyega affronta le prossime voci sul casting di James Bond
John Boyega affronta le prossime voci sul casting di James Bond

John Boyega risponde alle voci secondo cui potrebbe essere il prossimo James Bond. Dopo la prima puntata in franchising negli anni ’60, Bond è apparso in 25 lungometraggi, l’ultimo interpretato da Daniel Craig. Craig ha iniziato il suo incarico come 007 nel 2006 con Casino Royale e ha detto addio al ruolo con No Time […]

Shazam diventa un film dello Studio Ghibli nella bellissima fan art di DCEU
Shazam diventa un film dello Studio Ghibli nella bellissima fan art di DCEU

I meravigliosi mondi dello Studio Ghibli e Shazam! Fury of the Gods si scontra nella nuova fan art del DC Extended Universe. L’eroe precedentemente noto come Captain Marvel ha fatto il suo debutto nel DCEU con l’omonimo film del 2019 che esplora le origini di Billy Batson, un adolescente orfano che viene imbevuto dei poteri […]