Notizie FilmIl regista di Die Hard 2 ricorda il disaccordo...

Il regista di Die Hard 2 ricorda il disaccordo del maggiore Bruce Willis

-


Poco più di 30 anni dopo la sua prima uscita nei cinema, il regista di Die Hard 2, Renny Harlin, si sta aprendo su un grave disaccordo che lui e Bruce Willis hanno avuto sul set del sequel d’azione. Il film del 1990 riprende due anni dopo gli eventi dell’iconico originale, trovando John McClane di Willis bloccato all’aeroporto internazionale di Washington Dulles alla vigilia di Natale in attesa che Holly, con la quale è di nuovo sposato, atterri, solo per vedersela con i terroristi che hanno preso il controllo dell’aeroporto e stanno impedendo a qualsiasi aereo in arrivo di atterrare nel bel mezzo di una tempesta di neve. Sebbene non sia stato ben accolto come il suo predecessore, Die Hard 2 è stato considerato un successo all’epoca, anche se non senza ostacoli da superare.

In una recente intervista con Empire, Renny Harlin ha riflettuto sul tempo trascorso a realizzare Die Hard 2 e a lavorare con Bruce Willis. Il regista ha rivelato che lui e Willis hanno avuto delle difficoltà a lavorare insieme al film, principalmente a causa del modo in cui la star voleva interpretare John McClane nel film, optando per un tono molto più serio rispetto alla commedia dell’originale, che ha portato a Harlan, Willis e il produttore Joel Silver devono tenere un incontro per negoziare una via di mezzo. Guarda cosa ha spiegato Harlin di seguito:

Bruce si era trasformato da una star televisiva Moonlighting in una star del cinema durante la notte con un film. E non è raro che quando gli attori entrano in quella posizione, sviluppino obiettivi diversi. Quindi Bruce ha avuto questa idea fin dall’inizio che ora voleva interpretare John McClane in modo totalmente diretto, che questo film doveva essere serio. Gli ho detto: ‘Questo non è il John McClane che il pubblico ama. Si sentono come se fossi loro amico ora, e non vogliono perdere il loro amico.’ Abbiamo avuto un grande disaccordo su questo. Ha detto: “Quelle battute e quei commenti scherzosi – sono stronzate”. Con delle vite in gioco, non puoi dire quel genere di cose.’ Ho detto: ‘Sì, non nella vita reale, ma questo è un film. Questo è Duro a morire.’ È arrivato a un punto in cui dovevo andare da Joel (Silver) e dire: “Abbiamo un vero problema”. Abbiamo avuto un grande incontro, Joel, Bruce e io. Il risultato è stato che Bruce ha accettato di fare tutte le riprese che voleva nel modo in cui voleva farle, e poi ne avremmo fatto una nel modo in cui volevo farlo io. , con umorismo. Lo ha fatto con riluttanza, e non così felicemente, ma lo ha fatto. E alla fine, ogni singolo momento divertente che poteva essere catturato – anche un sorriso che avrebbe potuto mostrare prima di rendersi conto che le telecamere stavano girando – è stato inserito nel film. La prima domanda che i dirigenti hanno posto, quando l’hanno visto, è stata: “Hai altri momenti divertenti?” Dissi: “Purtroppo ho usato tutto quello che avevo”.

Perché Die Hard 2 è uno dei sequel più divisivi

Sebbene l’ultima puntata della serie, A Good Day to Die Hard, rimanga il sequel peggio recensito dalla critica e dal pubblico, Die Hard 2 è ancora considerato uno dei seguiti più divisivi del franchise. Molti revisori e fan hanno contestato i tentativi poco brillanti del film di unire la storia del suo predecessore, eliminando la tensione claustrofobica dall’originale Die Hard mettendo McClane in più luoghi, piuttosto che intrappolarlo in un edificio con solo così tanti metodi. di viaggio per rimanere nascosti ai terroristi. Anche la trama di Die Hard 2 è stata ritenuta molto meno credibile di quella del suo predecessore, con molti che hanno notato la natura contorta dei piani dei suoi antagonisti e la mancanza di probabili protocolli di sicurezza per impedire che si verifichi una simile acquisizione terroristica.

Una delle critiche più coerenti al film tra i fan di Die Hard è stata il suo tono molto incoerente, che troppo spesso vira intensamente drammatico rispetto al suo predecessore in qualche modo consapevole di sé. Tra il suo sbalorditivo incidente aereo che uccide centinaia di persone e l’eroe di Willis che offre meno battute e battute rispetto a prima, Die Hard 2 ha avuto difficoltà a risuonare con molti spettatori per essersi allontanato dalla formula che ha reso l’originale un tale successo . La prova di ciò potrebbe essere vista nei successivi sequel, Die Hard with a Vengeance e Live Free or Die Hard, che ha visto McClane tornare alla personalità tranquilla e abbattuta che i fan avevano imparato ad amare e ad aspettarsi dal personaggio.

Harlin ha ragione su John McClane

Mentre le speranze di Willis di mantenere le cose fresche con il suo personaggio nei successivi sequel sono ammirevoli, specialmente essendo così all’inizio del franchise, molti sono sicuri che Renny Harlin di Die Hard 2 alla fine avesse ragione su come John McClane dovrebbe essere interpretato nel film. . Sebbene generalmente considerato un eroe in ogni film, l’umorismo autoironico di McClane si basava sul suo essere un protagonista imperfetto a cui il pubblico avrebbe potuto connettersi più facilmente, mentre se fosse stato una figura pulita, sarebbe stato un personaggio molto meno avvincente da interpretare. guarda. Il tempo di Willis nel franchise potrebbe essere finito, ma il pubblico può rivisitare il suo mandato come McClane con il franchise di Die Hard in streaming su Starz e Fubo ora.

Fonte: Impero

Ultime News

Potenziale finestra di rilascio della stagione 5 di Stranger Things suggerita da Star

Mentre il pubblico attende con impazienza il capitolo finale dello show, Finn Wolfhard ha un'idea della finestra di...

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te