Notizie Serie TVIl regista del riavvio della mummia 2017 definisce il...

Il regista del riavvio della mummia 2017 definisce il flop il suo più grande fallimento

-


Lo sceneggiatore e regista Alex Kurtzman ha recentemente definito il suo film di riavvio La mummia il suo più grande fallimento. Rilasciato nel 2017, l’horror dei mostri guidato da Tom Cruise era inteso dalla Universal come trampolino di lancio per il loro nuovo franchise dell’Universo Oscuro, che avrebbe visto il ritorno di personaggi mostruosi classici come Frankenstein, Dracula e l’Uomo Lupo. A causa del fallimento combinato di critica e botteghino di The Mummy, l’universo condiviso è stato rapidamente scartato per film indipendenti.

Kurtzman ha cercato di rivitalizzare un franchise che ha terrorizzato il pubblico per la prima volta nel 1932, quando Boris Karloff ha interpretato l’iconica mummia resuscitata Imhotep. L’IP ha nuovamente dominato il botteghino nella primavera del 1999 con il riavvio con lo stesso nome interpretato da Brendan Fraser nei panni dell’avventuriero Rick O’Connell. Con l’asticella alta, la pressione è stata pesantemente gravata da Kurtzman per il successo del riavvio. L’ultima versione ha visto Tom Cruise interpretare il sergente Nick Morton, che risveglia accidentalmente la principessa Ahmanet (Sofia Boutella) dalla sua tomba in prigione. L’introduzione di una società segreta chiamata Prodigium, guidata dal dottor Henry Jekyll di Russel Crowe, ha gettato le basi per l’introduzione del vasto catalogo di mostri nella biblioteca della Universal.

In una recente intervista con The Playlist per il loro podcast Bingeworthy, Kurtzman ha descritto il fallimento del reboot di The Mummy come uno dei più grandi della sua carriera. Durante il podcast con Kurtzman e la sua partner creativa Jenny Lumet, la conversazione si è spostata sui takeaway di Kurtzman dal suo colossale flop, dove l’ha descritta come una sconfitta sia personale che professionale che lo ha lasciato pieno di rimpianti. Leggi cosa ha detto Kurtzman sull’esperienza di seguito.

Tendo a sottoscrivere il punto di vista che non impari nulla dai tuoi successi e impari tutto dai tuoi fallimenti. E questo è stato probabilmente il più grande fallimento della mia vita, sia a livello personale che professionale. Ci sono circa un milione di cose di cui mi pento, ma mi ha anche fatto tanti doni che sono inesprimibilmente belli. Non sono diventato un regista fino a quando non ho girato quel film, e non perché era ben diretto, ma perché non lo era.

Guarda, se guardi alla storia e guardi le persone che hanno fatto cose straordinarie, ognuna di loro ti racconterà la stessa storia, ovvero che è arrivata dopo un fallimento, quindi ci ripenso ora con gratitudine. Mi ci è voluto un po’ per arrivarci, ma la mia vita è migliore per questo.

Il regista ha inoltre spiegato che era anche abbastanza grato per l’esperienza e gli errori che ha commesso perché ha affermato che lo avrebbe reso un regista più duro, resiliente e più concentrato. Kurtzman ha rivelato che il riavvio di The Mummy è stato un “regalo” che gli ha fornito la chiarezza per sapere quando dire di no o smettere di lavorare su un progetto che secondo lui non funzionerà. Ha inoltre fatto il confronto con tutti gli altri artisti che sono andati a completare grandi opere dopo aver subito grandi battute d’arresto.

Dopo il fallimento di Kurtzman e della Universal con l’Universo Oscuro, il regista ha ottenuto un grande successo con la rivitalizzazione del marchio Star Trek attraverso una serie di spettacoli popolari come Star Trek: Discovery, Star Trek: Picard e il prossimo Star Trek: Strange Nuovi Mondi che vedrebbero Christopher Pike al timone della USS Enterprise prima che James T. Kirk assumesse il ruolo di comando della nave. Sebbene il fallimento della mummia abbia ucciso le possibilità di molte delle voci pianificate dell’Universo oscuro, come La sposa di Frankestein di David Koepp, la popolarità di The Invisible Man del 2020 ha rivitalizzato l’interesse per l’universo condiviso. Nel 2020, Chris McKay ha firmato per dirigere Renfield, una commedia horror sullo scagnozzo del conte Dracula che lascia il fianco del suo maestro per seguire la persona che ama. Con la Universal che ha un’altra possibilità su una nuova versione di uno dei suoi classici personaggi mostruosi, potrebbe esserci ancora speranza per la resurrezione dell’Universo Oscuro nonostante il fallimento della Mummia.

Fonte: La playlist

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il trailer di Bleach: Thousand-Year Blood War rivela l’intenso arco finale dell’anime

Dopo dieci anni, Bleach ritorna con un intenso trailer per l'ultimo arco narrativo dell'anime, Bleach: Thousand-Year Blood War....

Come i creatori di Vandal americani hanno reagito a Netflix che ha annullato il loro spettacolo

I creatori di American Vandal Tony Yacenda e Dan Perrault hanno recentemente rivelato come hanno reagito alla...

The Boys Stagione 3 Episodio 7 spiega 10 grandi misteri

Avvertimento! Contiene importanti spoiler per la stagione 3 di The Boys! La terza stagione di The Boys, episodio...

Il sito Web interattivo di Nope ti immerge nel mondo di Jordan Peele

Il prossimo film horror di Jordan Peele, Nope, ha un proprio sito web, che presenta una varietà di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te